1422230400<=1347580800
1422230400<=1348185600
1422230400<=1348790400
1422230400<=1349395200
1422230400<=1350000000
1422230400<=1350604800
1422230400<=1351209600
1422230400<=1351814400
1422230400<=1352419200
1422230400<=1353024000
1422230400<=1353628800
1422230400<=1354233600
1422230400<=1354838400
1422230400<=1355443200
1422230400<=1356048000
1422230400<=1356652800
1422230400<=1357257600
1422230400<=1357862400
1422230400<=1358467200
1422230400<=1359072000
1422230400<=1359676800
1422230400<=1360281600
1422230400<=1360886400
1422230400<=1361491200
1422230400<=1362096000
1422230400<=1362700800
1422230400<=1363305600
1422230400<=1363910400
1422230400<=1364515200
1422230400<=1365120000
1422230400<=1365724800
1422230400<=1303171200
1422230400<=1366934400
1422230400<=1367539200
1422230400<=1368144000
1422230400<=1368748800
1422230400<=1369353600
1422230400<=1369958400
1422230400<=1370563200
1422230400<=1371168000
1422230400<=1371772800
1422230400<=1372377600
1422230400<=1372982400
1422230400<=1373587200
1422230400<=1374192000
1422230400<=1374796800
1422230400<=1375401600
1422230400<=1376006400
1422230400<=1376611200
1422230400<=1377216000
1422230400<=1377820800
1422230400<=1378425600

Tavola rotonda: “1945-2015: Medicina e Shoah, settant’anni dopo Auschwitz”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

foto

Giovedì 22 gennaio 2015, a partire dalle 9:15, si è riunita la tavola rotonda “1945-2015: Medicina e Shoah, settant’anni dopo Auschwitz” moderata da Fabio Gaj e Silvia Marinozzi, presso la prima clinica medica del Policlinico di Roma.
Dopo l’introduzione da parte delle autorità, il rettore dell’Università la Sapienza Eugenio Gaudio ed il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna, i relatori hanno presentato i propri interventi.
Il presidente Gattegna ha sottolineato come la Shoah sia un evento storico capace di porre l’uomo di fronte a questioni di natura etica. Con essa si è avuto un ribaltamento della funzione primigenia della medicina, che da curatrice diviene fonte di esperimenti distruttivi su cavie umane.
La prima relatrice è stata la professoressa Livia Ottolenghi che ha presentato la tematica della tavola rotonda illustrando il percorso didattico adottato in Sapienza, il primo ateneo a proporre corsi di lezioni ufficiali sul connubio tra Medicina e Shoah. La prima equipe di insegnanti si è formata nel 2011 e ha visto partecipare genetisti, chirurghi, medici, storici e professori di bioetica. Nel 2013 È stata offerta per la prima volta la possibilità di conseguire un Master in Medicina e Shoah. Il tradizionale corso previsto a partire dal 2011  si è in seguito specializzato ed arricchito, potendo contare su quattro giorni di lezioni a tema. La dottoressa ha spiegato come approfondire e comprendere le origini della bioetica sia l’obiettivo principale del progetto. Ha infine concluso l’introduzione con la proposta di evitare l’utilizzo della parola “razza”, a favore di termini come “etnia” o “popolazione”.
A seguito, la relazione accompagnata da una presentazione di slides illustrate del rabbino capo di Roma Rav Riccardo Di Segni intitolata “La medicina nella Shoah: tra il bene e il male”.
Il “male” è lampante: gli esperimenti sugli uomini durante la Shoah sono stati “terrificanti”, così come definiti dallo stesso Rav.
Il Rav ha spiegato che il processo di Norimberga ha previsto anche un processo ai medici nazisti. Durante il processo è stato redatto il “Codice di Norimberga”, una codificazione dei principi della bioetica validi sino ad oggi.
La medicina positiva è invece quella che si è sviluppata per necessità all’interno dei ghetti, l’anticamera dei campi di sterminio, dove gli ebrei venivano raccolti una volta privati delle loro libertà. All’interno dei ghetti è stato infatti necessario organizzare gruppi di medici ed anche una sala parto clandestina al fine di garantire l’assistenza medica necessaria.
In queste giornate di memoria, il Rav ricorda l’importanza  della testimonianza e per questo ha raccontato un breve aneddoto sulla storia del padre, medico pediatra italiano radiato dall’albo dei medici italiani perché ebreo insieme a 130 altri colleghi, “colpevoli”, come lui, di essere, appunto, ebrei.
A seguire, la relazione del professor Antonio Pizzuti che ha ripercorso la storia della formazione dell’eugenetica, scienza sui metodi della selezione umana artificiale messi in atto dal disegno di Mendel durante la Shoah.
A seguire, Marcello Pezzetti, che ha descritto il Nazionalsocialismo come una “biocrazia” che ha convertito le ideologie bioetiche in leggi razziali. Infine, la relazione del professor Gilberto Corbellini.
La tavola rotonda ha mostrato i controversi aspetti della scabrosa tematica della medicina durante la Shoah ed i drammatici risvolti che essa ha assunto durante la seconda guerra mondiale, degenerando in esperimenti pericolosi che sono costati la vita ad inermi innocenti, disprezzati e soggetti alla più alta forma di indifferenza, quella nei confronti del valore della vita umana.

Carlotta Livoli

Parashà di Bò: Anche i figli ribelli avranno dei figli che si ribelleranno a loro

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Questa parashà descrive gli avvenimenti dopo le prime nove piaghe e le istruzioni dell’Eterno a Moshè e ad Aharon in vista dell’uscita dall’Egitto. Il capitolo inizia con le parole: “Questo mese è per voi il capo dei mesi, sarà cioè per voi il primo dei mesi dell’anno” (Shemòt, 12:2). Nei versetti che seguono vengono date […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Il Direttore Generale De Angelis:”La Scuola Ebraica è l’eccellenza che il Governo cerca”.

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

L’Assessore alle Scuole Ruth Dureghello, il Direttore Amministrativo Elio Limentani, la Direttrice della Scuola Elementare Ebraica Vittorio Polacco Milena Pavoncello, il Preside della Scuola Media Angelo Sacerdoti e del Liceo Renzo Levi Rav Benedetto Carucci, hanno accolto il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Gildo De Angelis che ha visitato la struttura che ospita le scuole. Sono […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


“Condannati gli esponenti di Militia. Il risarcimento devoluto al reparto Oncologia del Gemelli”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

“La sentenza di condanna nei confronti degli esponenti del movimento Militia è una vittoria nella lotta all’antisemitismo, alla xenofobia e al negazionismo. Con questo atto il Tribunale di Roma  aumenta le pene già pronunciate il 26 novembre 2012, in particolare nei confronti dei leaders del movimento Maurizio Boccacci e Stefano Schiavulli. Il neofascismo, la xenofobia, […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Roma Capitale in visita alla Roma Ebraica

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Questa mattina una delegazione in rappresentanza di Roma Capitale si è recata in visita nel quartiere ebraico a seguito dei fatti terribili che hanno coinvolto Parigi con ripercussioni sulla sicurezza dei luoghi ebraici di Roma, prontamente rafforzati dalle forze dell’ordine. Ad accogliere la delegazione guidata dal Presidente dell’Assemblea Capitolina Valeria Baglio c’erano il Presidente della […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Parashà di Vaerà: che cosa ebbero in comune Moshè e il re David?

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

In questa parashà la Torà presenta Moshè e Aharon come gli inviati ufficiali dell’Eterno nella missione di fare uscire i figli Israele dall’Egitto. Nel fare questa presentazione viene elencato l’albero genealogico di Moshè e di Aharon iniziando da Levì che fu il capostipite dell’omonima tribù. Non è però facile capire per quale motivo l’albero genealogico […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Pacifici: “Napolitano ha valorizzato le minoranze nel Paese”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

“Da italiani ringraziamo il Presidente della Repubblica per il suo immenso lavoro svolto nel primo e nel secondo mandato che oggi ha deciso di interrompere. Giorgio Napolitano ha rappresentato per la nostra Comunità la garanzia che tutte le minoranze non solo hanno pari dignità e diritti nel nostro Paese ma devono essere valorizzate divenendo la […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Cerimonia di investitura di Rav Roberto Di Veroli

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Ieri mattina al Tempio Maggiore di Roma è stata celebrata l’investitura a “Chakham” (titolo corrispondente alla laurea rabbinica) di Roberto Di Veroli, che già in passato ha conseguito il titolo di “Maskil” (corrispondente al diploma rabbinico). Roberto, nato nel 1979, ha anche titolo di Shochèt (macellatore rituale) e di Sofèr (scriba). Alla cerimonia erano presenti il […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Samy e Selma Modiano oggi sposi

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Una cerimonia straordinaria. Commovente. Che ha coinvolto tutta la Comunità Ebraica di Roma. Samy e Selma Modiano questa mattina si sono sposati di nuovo nel Tempio Maggiore di Roma nel giorno del loro 57° anniversario di matrimonio. Ad accoglierli dentro la Sinagoga il Rabbino Capo e il Presidente della Cer assieme a centinaia di appartenenti […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Bilancio preventivo 2015 Comunità Ebraica di Roma

in: Blog/News | di: Eleonora

Si rendono noti i seguenti documenti: – Relazione al bilancio preventivo 2015 – Relazione sulla proposta al bilancio preventivo 2015 CER – Preventivo modello Ucei 2015 

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


visualizza tutte le news   >>

Eventi