1500768000<=1347580800
1500768000<=1348185600
1500768000<=1348790400
1500768000<=1349395200
1500768000<=1350000000
1500768000<=1350604800
1500768000<=1351209600
1500768000<=1351814400
1500768000<=1352419200
1500768000<=1353024000
1500768000<=1353628800
1500768000<=1354233600
1500768000<=1354838400
1500768000<=1355443200
1500768000<=1356048000
1500768000<=1356652800
1500768000<=1357257600
1500768000<=1357862400
1500768000<=1358467200
1500768000<=1359072000
1500768000<=1359676800
1500768000<=1360281600
1500768000<=1360886400
1500768000<=1361491200
1500768000<=1362096000
1500768000<=1362700800
1500768000<=1363305600
1500768000<=1363910400
1500768000<=1364515200
1500768000<=1365120000
1500768000<=1365724800
1500768000<=1303171200
1500768000<=1366934400
1500768000<=1367539200
1500768000<=1368144000
1500768000<=1368748800
1500768000<=1369353600
1500768000<=1369958400
1500768000<=1370563200
1500768000<=1371168000
1500768000<=1371772800
1500768000<=1372377600
1500768000<=1372982400
1500768000<=1373587200
1500768000<=1374192000
1500768000<=1374796800
1500768000<=1375401600
1500768000<=1376006400
1500768000<=1376611200
1500768000<=1377216000
1500768000<=1377820800
1500768000<=1378425600

Mattòt: Al di sopra di ogni sospetto

in: Blog/News, Ebraismo | di: Micol Mieli

Dopo la vittoria nelle battaglie contri i re emorei, ‘Og e Sichòn, e la conquista dei loro territori, i capi delle tribù di Reuven e di Gad, chiesero a Moshè di ricevere in retaggio questi territori che erano molto vasti e adatti ai loro numerosi greggi. Moshè chiese loro se pensavano di rimanere in Transgiordania prendendo possesso di questi territori evitando così di combattere con le altre tribù per conquistare la terra di Canaan. Li ammonì ricordando loro le disgrazie causate dagli esploratori che avevano fatto perdere coraggio al popolo che dovette vagare per quaranta anni nel deserto. I capi delle due tribù promisero che sarebbero andati a combattere con i loro fratelli delle altre tribù e sarebbero tornati alle loro case in Transgiordania solo dopo la conquista della terra di Canaan.

Leggi tutto l’articolo

BEN HAMETZARIM 5777-2017 Istruzioni per l’uso

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

“Così dice il Signore degli eserciti: il digiuno del quarto mese (il 17 di Tammuz) e il digiuno del quinto mese (il 9 di Av) e il digiuno del settimo mese (il digiuno di Ghedalià) e il digiuno del decimo mese (il 10 di Tevet) diverranno per la casa di Giuda fonte di gioia e […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Dureghello: Medaglia d’oro alla Brigata Ebraica restituisce dignità al paese

in: Blog/News | di: Eleonora Pavoncello

“L’approvazione in sede deliberante al Senato della legge sul conferimento della medaglia d’oro alla Brigata Ebraica è un gesto che restituisce dignità alla storia del nostro Paese. Il sacrificio di coloro che scelsero di venire in Italia per combattere l’oppressore nazifascista è parte integrante della lotta di Liberazione. Siamo grati all’On. Lia Quartapelle per aver […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Koràch: Il riscatto del primogenito e il sacrificio d’Isacco

in: Blog/News | di: Micol Mieli

  Alla fine della parashà vi è la mitzvà di riscattare i primogeniti degli israeliti  e  dei loro somari. Questi riscatti fanno parte dei ventiquattro donativi che andavano dati ai Kohanìm come compenso per il loro servizio nel Bet Ha-Mikdàsh e per il loro ruolo di maestri di Torà in Israele.  Nei tre versetti è […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Shelàkh: Il tekhèlet e il ritorno dall’esilio

in: Blog/News | di: Micol Mieli

La parashà di Shelàkh si conclude con la mitzvà del Tzitzìt, come è scritto: “Parla ai figli d’Israele e dirai loro di farsi delle frange agli angoli delle loro vesti per le loro generazioni e mettano sulla frangia dell’angolo un filo di lana di color tekhèlet (azzurro). Queste saranno le vostre frange e quando le […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


1967-2017 Cinquant’anni degli ebrei di Libia a Roma

in: Blog/News | di: Eleonora Pavoncello

Ieri  al Tempio Maggiore di Roma si è celebrata la cerimonia per i cinquant’anni degli ebrei di Libia a Roma, alla quale ha preso parte il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Leggi il discorso della Presidente della Comunità Ebraica di Roma, Ruth Dureghello.  Leggi il discorso del Capo Rabbino di Roma Riccardo Di Segni.

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Beha’alotekhà: perché Moshè era umile più di ogni altro uomo?

in: Blog/News | di: Micol Mieli

Alla fine della parashà la Torà racconta che “Miriam ed Aharon criticarono Mosè per via della moglie cuscita (“cushit”) che aveva preso, poiché aveva preso una moglie cuscita. E dissero: «L’Eterno ha parlato soltanto a Moshè? Non ha Egli parlato anche a noi?» E l’Eterno l’udì. Mosè era un uomo molto umile (‘anav), più d’ogni […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Addio ad Alberto Terracina, partigiano ebreo membro della Comunità Ebraica di Roma

in: Blog/News | di: Eleonora Pavoncello

È scomparso nella giornata di ieri, nella data in cui si ricorda la Liberazione di Roma e la riapertura del Tempio Maggiore dopo l’occupazione, Alberto Terracina, partigiano ebreo e membro della Comunità Ebraica di Roma. Nato nel 1921 a Roma, ha vissuto negli anni della Seconda Guerra Mondiale, aderendo alle forze partigiane. Si unì poi […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Bemidbàr: Cariche ereditarie e cariche meritate

in: Blog/News | di: Micol Mieli

Il quarto libro della Torà, intitolato Bemidbàr, dalla sua parola iniziale, è anche chiamato Numeri, perché in questa prima parashà viene fatto il censimento degli uomini d’Israele di età tra venti e sessanta anni, tribù per tribù. Ne risultò un totale di 603.550 esclusi i Leviti, come è scritto: “E i Leviti non furono contati […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Yom Yerushalaim, eventi e iniziative per festeggiare i 50 anni di Gerusalemme

in: Blog/News | di: Eleonora Pavoncello

Il 24 maggio sarà Yom Yerushalaim che ricorda la liberazione di Gerusalemme, avvenuta durante la Guerra dei sei giorni. Proprio per questo, la Comunità Ebraica di Roma ha organizzato numerose iniziative per festeggiare i 50 anni di Gerusalemme (1967-1917) assieme all’Ambasciata d’Israele, all’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e alla Chevrat Yehudei Italia. Questa sera alle […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


visualizza tutte le news   >>
Delega vendita Chametz
Pesach 5777 lista prodotti
Visita Papa Francesco in Sinagoga
Virtual Tour Itinerari ebraici italiani