1406073600<=1347580800
1406073600<=1348185600
1406073600<=1348790400
1406073600<=1349395200
1406073600<=1350000000
1406073600<=1350604800
1406073600<=1351209600
1406073600<=1351814400
1406073600<=1352419200
1406073600<=1353024000
1406073600<=1353628800
1406073600<=1354233600
1406073600<=1354838400
1406073600<=1355443200
1406073600<=1356048000
1406073600<=1356652800
1406073600<=1357257600
1406073600<=1357862400
1406073600<=1358467200
1406073600<=1359072000
1406073600<=1359676800
1406073600<=1360281600
1406073600<=1360886400
1406073600<=1361491200
1406073600<=1362096000
1406073600<=1362700800
1406073600<=1363305600
1406073600<=1363910400
1406073600<=1364515200
1406073600<=1365120000
1406073600<=1365724800
1406073600<=1303171200
1406073600<=1366934400
1406073600<=1367539200
1406073600<=1368144000
1406073600<=1368748800
1406073600<=1369353600
1406073600<=1369958400
1406073600<=1370563200
1406073600<=1371168000
1406073600<=1371772800
1406073600<=1372377600
1406073600<=1372982400
1406073600<=1373587200
1406073600<=1374192000
1406073600<=1374796800
1406073600<=1375401600
1406073600<=1376006400
1406073600<=1376611200
1406073600<=1377216000
1406073600<=1377820800
1406073600<=1378425600

Si chiude la Yeshivat estiva del Collegio Rabbinico in Israele

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

IMAG3853
Si e’ svolta dal 29 giugno al 13 luglio la Yeshivat estiva del Collegio Rabbinico. Il primo giorno del corso è stato però segnato dal lutto per Eyal, Gilad e Naftalì, i tre ragazzi israeliani rapiti e uccisi da Hamas. Proprio in quei giorni, i giovani studiosi hanno preso parte ad un corso incentrato sui valori della Teshuvah e sulle norme dello Shofar, strumento di Redenzione.
Memorabili le sette ore di corso giornaliere, le tefilloth intense per la sicurezza di Israele e la forza di un minian di diciassettenni legati da vera amicizia nello studio della Torah di fronte al Kotel in rappresentanza del passato e il futuro dell’ebraismo italiano. Nel gruppo otto studenti da Roma, uno da Torino e uno da Brindisi. Hanno vissuto, molti per la terza volta, un’ esperienza di studio coronata dalla volontà di essere parte dello scudo difensivo del popolo ebraico. Al termine delle lezioni, Rav Wieder ha invitato tutti a tornare come talmide yeshiva ed è stato ricordato il pensiero di Rav Quq sullo Shofar che richiama il ritorno in Erez Israel. Abbiamo ringraziato la yeshivat haKotel, Rav Shetrit, Rav Klopstock ed il madrich Eitan Della Rocca per la grande responsabilità dimostrata.
“Le shana habaa biYerushalaim habenuià”

Rav Umberto Avraham Piperno

Parashà di Mattòt: Le vittime civili di guerra

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nella parashà di Mattòt viene descritta la guerra contro Midian. Il casus belli era stato il tentativo dei midianiti di fare peccare gli israeliti mandando le loro figlie a sedurli. La strategia aveva ottenuto un successo parziale con la morte per pestilenza di ventiquattromila membri della tribù di Shim’òn (Bemidbàr-Numeri, 25:9) che avevano servito gli […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Scritte ignobili davanti al Tempio di Vercelli

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

COMUNICATO STAMPA  Scritte ignobili davanti al Tempio di Vercelli Qualcuno vuole alzare il livello di tensione  “Davanti all’entrata principale della Sinagoga di Vercelli è stato affisso un ignobile striscione. Un luogo sacro è stato violato con scritte che inneggiano all’odio.  Certi metodi utilizzati da chi vuole la distruzione di Israele non possono essere accettati sul […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Stasera ore 19.30 al Pantheon per la pace in Israele

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Auguri all’Arma dei Carabinieri, 200 anni al servizio del Paese

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Caro Comandante Gallitelli, In questo giorno così importante per la storia del nostro Paese il pensiero della nostra Comunità Ebraica è rivolto all’Arma dei Carabinieri e al prestigioso traguardo che raggiunge. Duecento anni non segnano il punto di arrivo, bensì un punto di partenza. In due secoli i Carabinieri hanno costruito una capillare rete di […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


La Cer chiede le elezioni per i 20 rappresentanti romani dentro il Consiglio Ucei

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Con una delibera di Consiglio del 3 luglio scorso la Comunità Ebraica di Roma chiede di indire le elezioni dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane per ristabilire la corretta  rappresentanza della Cer all’interno dell’organo nazionale. Secondo il parere della Cer il Consiglio Ucei è illegittimo dal giorno delle dimissioni di otto consiglieri Ucei in rappresentanza della […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Informativa del Rabbino Capo

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

INFORMATIVA DEL RABBINO CAPO Domani Shabat Pinchas, raccogliendo l’invito del Rishon Letzion rav Yosef, in tuttte le Sinagoghe di Roma chiedo di leggere avinu malkenu a shachrit e mincha, in considerazione della drammatica situazione in Eretz Israel. A tutti chiedo di unirsi alla preghiera pubblica delle nostre Sinagoghe. Riccardo Shemuel Di Segni  

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Una lezione in memoria di Eyal, Gilad e Naftalì

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Accordo con l’Azienda sanitaria Roma E per l’assistenza religiosa

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

  Le strutture sanitarie e sociosanitarie dell’Azieda Unità Sanitaria Locale (AUSL) Roma E,  e in particolare il Polo Ospedaliero Santo Spirito, considerata la presenza sempre più numerosa di persone – italiani e stranieri – di culture e religioni diverse nelle strutture ospedaliere, hanno messo in luce la necessità di realizzare modalità di accoglienza e assistenza […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


Parashà di Pinechàs: Perché la Torà fu data solo ad Israele

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

La parashà inizia con l’annuncio dell’Eterno che per il bene che ha fatto nel salvare il popolo d’Israele, Pinechàs e la sua stirpe di Cohanìm (sacerdoti) non si estingueranno mai. Questa è la spiegazione di R. Levi ben Gershòn (Francia, 1288-1344), detto Ralbag dalle sue iniziali, nel suo commento alla Torà al versetto: “Ciò varrà […]

Leggi tutto l'articolo nella sezione Blog/News


visualizza tutte le news   >>

Eventi