1532304000<=1347580800
1532304000<=1348185600
1532304000<=1348790400
1532304000<=1349395200
1532304000<=1350000000
1532304000<=1350604800
1532304000<=1351209600
1532304000<=1351814400
1532304000<=1352419200
1532304000<=1353024000
1532304000<=1353628800
1532304000<=1354233600
1532304000<=1354838400
1532304000<=1355443200
1532304000<=1356048000
1532304000<=1356652800
1532304000<=1357257600
1532304000<=1357862400
1532304000<=1358467200
1532304000<=1359072000
1532304000<=1359676800
1532304000<=1360281600
1532304000<=1360886400
1532304000<=1361491200
1532304000<=1362096000
1532304000<=1362700800
1532304000<=1363305600
1532304000<=1363910400
1532304000<=1364515200
1532304000<=1365120000
1532304000<=1365724800
1532304000<=1303171200
1532304000<=1366934400
1532304000<=1367539200
1532304000<=1368144000
1532304000<=1368748800
1532304000<=1369353600
1532304000<=1369958400
1532304000<=1370563200
1532304000<=1371168000
1532304000<=1371772800
1532304000<=1372377600
1532304000<=1372982400
1532304000<=1373587200
1532304000<=1374192000
1532304000<=1374796800
1532304000<=1375401600
1532304000<=1376006400
1532304000<=1376611200
1532304000<=1377216000
1532304000<=1377820800
1532304000<=1378425600

25 aprile 2018: il comunicato della Comunità Ebraica di Roma

in: Blog/News | Pubblicato da: Ufficio Stampa

Nessun Commento

La Comunità Ebraica di Roma comunica che per il 25 aprile si recherà alle ore 9.30 alle Fosse Ardeatine e successivamente alle ore 10.00 a Via Tasso per un momento pubblico di raccoglimento per ricordare la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

L’Anpi, nonostante gli accordi, non ha voluto prendere una posizione ufficiale e definitiva in merito a presenze organizzate di associazioni palestinesi e filopalestinesi con simboli estranei allo spirito del 25 aprile. Non basta una nota ambigua in cui si invitano tutti a partecipare, perché in questa giornata bisogna portare rispetto alla Storia e ai suoi protagonisti. L’equidistanza tra i simboli di chi combatteva con i nazisti e quelli della Brigata Ebraica è inaccettabile e antistorica e se l’Anpi non ha la forza e la volontà di delegittimare la presenza di questi gruppi viene meno il senso di una manifestazione unitaria.

Siamo grati alla Sindaca di Roma Virginia Raggi per l’impegno profuso in questi mesi nel tentativo di favorire un corteo unitario in occasione di questa Festa e ci rammarichiamo che, nonostante l’impegno dell’amministrazione, non sia stato possibile tornare a corteo unitario, ma purtroppo non ci sono le condizioni.

Lo comunica in una nota l’ufficio stampa della Comunità Ebraica.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS