1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

27 gennaio: verranno spente le luci del Colosseo

in: Giornata della Memoria | Pubblicato da: Redazione

2 Commenti

L’iniziativa, promossa dal sindaco di Roma Alemanno e dal presidente della Comunità ebraica Pacifici, in occasione del Giorno della Memoria come condanna contro ogni ideologia xenofoba e antisemita

Luci del Colosseo spente, domenica 27 gennaio alle ore 20.15, in occasione del Giorno della Memoria e in segno di protesta contro gli atti e le dichiarazioni di antisemitismo del partito xenofobo ungherese Jobbik.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Roma e dalla Comunità Ebraica di Roma. All’evento è stato invitato l’Ambasciatore di Ungheria a Roma.

Ieri il Parlamento Ebraico Europeo – afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – ha firmato un documento di condanna verso gli atti di antisemitismo che stanno dilagando in maniera preoccupante in Ungheria, sotto la spinta del partito di estrema destra Jobbik. Con lo spegnimento delle luci del Colosseo il Comune e la Comunità Ebraica di Roma vogliono condannare in modo simbolico le azioni e le ideologie xenofobe, non solo dei partiti di estrema destra ungheresi ma di tutta Europa. È nostro dovere protestare contro qualsiasi forma di incitamento all’odio. Lanciamo quindi un appello a tutte le Capitali europee e all’intera società civile a unirsi a noi per estirpare, una volta per tutte, questi rigurgiti di intolleranza e a portare avanti, con forza e in maniera congiunta, quell’opera di formazione e trasmissione della memoria su cui la Capitale lavora da anni – conclude Alemanno  -, per evitare che simili comportamenti si possano ripetere nel futuro”.

All’iniziativa parteciperà anche il presidente della Comunità Ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, che dichiara:

“Oggi un Paese europeo vive l’incubo dell’antisemitismo con un salto nel passato che ci riporta agli Anni Trenta. Noi, cittadini italiani ed europei, non possiamo tollerarlo. Sapere che in Ungheria si va in parlamento con le camicie brune, che si marcia in strada, che si pensi soltanto di stilare liste di ebrei o israeliani, che i valori ricostruiti in decenni stiano per essere attentati, ci fa inorridire. Ma non resteremo indifferenti. L’indifferenza è il grande alleato dell’intolleranza. La Comunità Ebraica di Roma ringrazia dunque il Comune, perché con lo spegnimento delle luci del Colosseo, dimostra che la città non è indifferente all’antisemitismo in Ungheria. Il Giorno della Memoria serve a ricordare la Shoah e i suoi orrori, proprio in quel giorno abbiamo deciso di ricordare a quel pezzo di Ungheria che non saremo oggi solo vigili ma combatteremo con tutte le nostre forze ogni atto di antisemitismo, razzismo e xenofobia, anche al fine di non consentire mai il nascere di partiti e di ideologie in nome dell’odio nei confronti del prossimo”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,