1560729600<=1347580800
1560729600<=1348185600
1560729600<=1348790400
1560729600<=1349395200
1560729600<=1350000000
1560729600<=1350604800
1560729600<=1351209600
1560729600<=1351814400
1560729600<=1352419200
1560729600<=1353024000
1560729600<=1353628800
1560729600<=1354233600
1560729600<=1354838400
1560729600<=1355443200
1560729600<=1356048000
1560729600<=1356652800
1560729600<=1357257600
1560729600<=1357862400
1560729600<=1358467200
1560729600<=1359072000
1560729600<=1359676800
1560729600<=1360281600
1560729600<=1360886400
1560729600<=1361491200
1560729600<=1362096000
1560729600<=1362700800
1560729600<=1363305600
1560729600<=1363910400
1560729600<=1364515200
1560729600<=1365120000
1560729600<=1365724800
1560729600<=1303171200
1560729600<=1366934400
1560729600<=1367539200
1560729600<=1368144000
1560729600<=1368748800
1560729600<=1369353600
1560729600<=1369958400
1560729600<=1370563200
1560729600<=1371168000
1560729600<=1371772800
1560729600<=1372377600
1560729600<=1372982400
1560729600<=1373587200
1560729600<=1374192000
1560729600<=1374796800
1560729600<=1375401600
1560729600<=1376006400
1560729600<=1376611200
1560729600<=1377216000
1560729600<=1377820800
1560729600<=1378425600

Avviso di sicurezza ai viaggiatori per Israele

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Per chi pensa che i missili lanciati da Hamas su Israele siano solo un problema psicologico – avete letto bene, un problema psicologico, così ha avuto l’ardire di scrivere ad esempio Eric Salerno, sul Messaggero di sabato – vi invitiamo a leggere l’informativa inviata dall’Ambasciata di Israele ai cittadini italiani lì residenti.

“Alla luce della crisi in corso, si rinnova l’invito ad evitare le zone a sud del Paese e quelle adiacenti alla Striscia di Gaza, che sono regolarmente destinatarie di lanci di razzi e colpi di mortaio la cui gittata si estende normalmente fino ad un raggio di circa 45 km, ma che hanno interessato anche cittadine a Sud di Tel Aviv quali Holon, Rehovot e Rishon LeZion. In particolare, si raccomanda vivamente di evitare le zone di Be’er Sheva, Ashkelon, Ashdod, Sderot ed Eilat, di avere chiare le locali procedure di sicurezza, di poter sempre accedere con breve preavviso a bunker anti-bomba e di consultare regolarmente gli organi di informazione.”

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: ,