1558569600<=1347580800
1558569600<=1348185600
1558569600<=1348790400
1558569600<=1349395200
1558569600<=1350000000
1558569600<=1350604800
1558569600<=1351209600
1558569600<=1351814400
1558569600<=1352419200
1558569600<=1353024000
1558569600<=1353628800
1558569600<=1354233600
1558569600<=1354838400
1558569600<=1355443200
1558569600<=1356048000
1558569600<=1356652800
1558569600<=1357257600
1558569600<=1357862400
1558569600<=1358467200
1558569600<=1359072000
1558569600<=1359676800
1558569600<=1360281600
1558569600<=1360886400
1558569600<=1361491200
1558569600<=1362096000
1558569600<=1362700800
1558569600<=1363305600
1558569600<=1363910400
1558569600<=1364515200
1558569600<=1365120000
1558569600<=1365724800
1558569600<=1303171200
1558569600<=1366934400
1558569600<=1367539200
1558569600<=1368144000
1558569600<=1368748800
1558569600<=1369353600
1558569600<=1369958400
1558569600<=1370563200
1558569600<=1371168000
1558569600<=1371772800
1558569600<=1372377600
1558569600<=1372982400
1558569600<=1373587200
1558569600<=1374192000
1558569600<=1374796800
1558569600<=1375401600
1558569600<=1376006400
1558569600<=1376611200
1558569600<=1377216000
1558569600<=1377820800
1558569600<=1378425600

La Carmen sulla Rocca di Massada

in: Eventi, Foto gallery | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

La straordinaria opera lirica di Bizet, eseguita nello scenario unico al mondo della valle del Mar Morto

La rocca di Masada è tornata protagonista della cronaca. Ancora si è visto il rosso, non quello del sangue della setta dei ribelli zeloti che 2000 anni fa preferirono darsi la morte (e darla alle loro donne e bambini) prima di cadere nelle mani delle legioni romane, ma quello dello strabiliante gioco di luci che ha suggellato un’edizione straordinaria della Carmen. Un kolossal’ firmato da Giancarlo Del Monaco: regista d’opera globe trotter e figlio del grande tenore Mario Del Monaco.

Il capolavoro di Bizet ha coronato la terza edizione del Festival di Masada, chiuso oggi con la quinta replica. Una kermesse su cui il governo israeliano ha stanziato, solo per quest’anno, 8 milioni di euro e che cerca di trasformare in un evento di richiamo a cadenza annuale, forte della suggestione e dell’impatto emotivo che questo luogo incarna. Leggi tutto l’articolo


Presentazione della “Rassegna Mensile di Israel”: il numero speciale della rivista, edita dall’Ucei, dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

E’ dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia il volume della Rassegna Mensile di Israel che sarà presentato giovedì 17 maggio a Roma, presso il Centro Bibliografico “Tullia Zevi” dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, nell’ambito del progetto “Quale identità ebraica. Generazioni a confronto”.

“Un’identità in bilico: l’ebraismo italiano tra liberalismo, fascismo e democrazia (1861-2011)” è il titolo dell’antologia di cui parleranno, dopo il saluto del Presidente UCEI Renzo Gattegna, il Presidente emerito della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick, il Professore presso la Facoltà Valdese di Teologia Daniele Garrone e il Professore di Storia americana Massimo Teodori. A moderare l’incontro il Vicepresidente UCEI Anselmo Calò. Leggi tutto l’articolo


Il Tuttapposto Day: una piccola lezione per elaborare un lutto in maniera anti-convenzionale

in: Blog/News, Eventi | di: Alex Zarfati

Un Commento

Quando viene a mancare una persona cara ci sono tanti modi di reagire. Se perdiamo un familiare spesso prende il sopravvento lo sconforto, quando succede ad un giovane è più facile che prevalga la rabbia. C’è chi trova conforto nella religione, chi nell’aiutare il prossimo. Stefano Della Rocca era un giovane che ci ha lasciato per una malattia fulminante la cui violenza non ci ha concesso più di tre mesi per salutarlo, e non gli ha permesso di festeggiare il suo quarantesimo compleanno. Un lutto che ha colpito la nostra Comunità come molti di quelli che ci hanno sconvolto di recente. Stefano e la sua famiglia hanno vissuto la terribile malattia con compostezza, dignità, nonostante la gravità della situazione. Per gli amici che gli sono stati accanto fino all’ultimo, la sua scomparsa è stata così lacerante da voler rompere le consuetudini con un gesto forte, un po’ folle, che qualcuno all’inizio ha anche bollato come inopportuno. Ad ispirare la scelta di un modo così insolito per elaborare questo lutto ancora vicino non sono stati gli amici, ma è stata la personalità particolare di Stefano, unica, leggera e profonda, non convenzionale. Leggi tutto l’articolo


Ferdinando De Leoni, combattente per la giustizia e la libertà

in: Eventi | di: Daniele Toscano

Nessun Commento

Nel libro “Il falco vola, compagni addio!”, di Vincenzo Pompeo Calò, la storia del partigiano e presidente dell’Anpi

“Il falco vola, compagni addio!”: questo è stato il titolo scelto da Vincenzo Pompeo Calò per il suo libro su Ferdinando De Leoni, partigiano e poi Presidente dell’ANPI, venuto a mancare nel novembre scorso: con esso l’autore ha voluto richiamare il saluto che Ferdinando rivolgeva agli altri combattenti che non ce la facevano.

“È stato il simbolo della rivolta all’oppressione”, ha affermato Silvia Haia Antonucci dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, per l’occasione moderatrice nella presentazione del libro.

La celebrazione di questa figura in occasione della ricorrenza della festa della Liberazione del 25 aprile ha visto la partecipazione di molteplici personaggi autorevoli. All’evento, organizzato da Claudio Procaccia e Lilli Spizzichino, sono intervenuti il Presidente della Provincia Nicola Zingaretti e quello della regione Renata Polverini; hanno poi espresso il loro ricordo di De Leoni i rappresentanti di numerose organizzazioni: Vittorio Cimiotta (Presidente FIAP Roma e Lazio), Annamaria Casavola (Direttrice Bollettino ANEI), Rosetta Stame (Presidente ANFIM), Maurizio Ascoli (Presidente ANED). I vari interventi sono stati inframmezzati dalla proiezione di filmati relativi alla lotta partigiana e da letture di brani del testo di Vincenzo Calò. Leggi tutto l’articolo


Quando l’arte si mette in mostra

in: Eventi | di: Claudia De Benedetti

Nessun Commento

Dieci artisti israeliani che reinterpretano la realtà

Mercoledì 4 aprile 2012, il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, presenta un Group Show video di dieci artisti israeliani selezionati tra i docenti e i laureati della Scuola Hamidrasha of Art, Beit Berl College di Israele.

La mostraTime and a Half, titolo tratto dal lavoro di Mika Rottenberg, è a cura di Doron Rabina, Ben Hagari e Giorgia Calò.

L’inaugurazione sarà preceduta alle ore 16.00 da una Masterclass in cui interverranno i curatori della mostra e Miri Rosman, Direttore External Relations, Science and Culture del Beit Berl College.

I docenti dell’Hamidrashà School of Art (tra cui Guy Ben-Ner, Boaz Arad, Ben Hagari), così come gli studenti (quali Mika Rottenberg, Ofri Cnaani, Tom Pnini), sono tra i più importanti video artisti in Israele. Leggi tutto l’articolo


Una catena umana per dire no a tutti i razzismi

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

In migliaia nelle piazze di Roma e Milano e in altre città italiane

In Piazza del Duomo a Milano e davanti al Colosseo di Roma in migliaia oggi sono scesi in piazza, formando una lunga catena umana, per dire ‘No a tutti i razzismi’ e per ricordare che oggi 21 marzo è la Giornata mondiale contro il Razzismo.

A Milano la frase è stata ripetuta oltre 500 volte, una per ogni maglietta indossata dagli studenti milanesi riuniti in un girotondo in piazza Duomo, a formare un “cerchio di inclusione per tutte le razze”. Tra gli interventi musicali delle bande storiche milanesi, ha preso la parola anche Daniele Nahum, vicepresidente della Comunita’ Ebraica di Milano che ha ricordato: “La recente tragedia di Tolosa non riguarda solo gli ebrei ma riguarda tutti noi, di ogni razza e religione. A Milano negli anni passati ci sono state tante azioni preoccupanti contro l’integrazione, il messaggio deve cambiare. A partire da qui”. Leggi tutto l’articolo


Non sempre la maggioranza ha ragione

in: Eventi | di: Jonatan Della Rocca

Un Commento

L’insegnamento che viene da una pagina del Talmud, raccontato nel libro ‘Il forno di Akhnai’

La maggioranza ha sempre ragione? Partendo da questo interrogativo si è discusso al Pitigliani sul valore del pensiero divergente. Ne hanno parlato Riccardo Di SegniRabbino Capo della Comunità Ebraica di Roma e Emanuele FianoDeputato PD prendendo spunto dai temi proposti dal libro ‘Il forno di Akhnai’ (Giuntina Editore).

Il libro rilegge con sguardo attuale una controversia rabbinica su un forno da pane: se spezzato in formelle, sarà ancora utilizzabile secondo precetto o sarà invece «impuro»?

Tratto dal Talmud Babilonese e ambientato tra il I e il II secolo, questo racconto paradossale, insieme drammatico e ironico, è qui interpretato sullo sfondo di una catastrofe: la distruzione del Tempio di Gerusalemme ad opera dei Romani nel 70 e.v., la diaspora ebraica e la nascita del cristianesimo. Leggi tutto l’articolo


Reato di negazionismo? Finalmente se ne comincia a discutere

in: Eventi | di: Giacomo Kahn

8 Commenti

La recente pubblicazione del libro della Prof.ssa Donatella Dio CesareSe Auschwitz è nulla” (Melangolo Editore), ha consentito di aprire nel nostro Paese un ampio – e non più timoroso – dibattito sulla possibilità di introdurre, anche in Italia, il reato di negazionismo.

Una fattispecie giuridica per altro prevista in alcuni stati europei e già oggetto di una direttiva europea del 2008. Leggi tutto l’articolo


Cinema: torna il “Pitigliani Kolno’a Festival”, alla scoperta dei film israeliani

in: Eventi | Scritto da: Redazione

2 Commenti

Il grande cinema israeliano e di argomento ebraico torna alla Casa del Cinema di Roma grazie al “Pitigliani Kolno’a Festival“, che porta dal 12 al 16 novembre una maratona di anteprime, ospiti illustri, documentari, pellicole ispirate a grandi libri sul filo rosso del confronto con gli stessi scrittori, fino alle novità dell’animazione. La kermesse, che avrà come ospite d’onore la Bezalel Academy of Arts and Design, è guidata dai direttori artistici Dan Muggia e Ariela Piattelli. Leggi tutto l’articolo


La Russa: omaggio a caduti ebrei della Prima Guerra Mondiale

in: Eventi, Foto gallery | Scritto da: Redazione

Un Commento

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha partecipato oggi, alla sinagoga di Roma, alla cerimonia di commemorazione dei soldati ebrei italiani morti durante la Prima Guerra Mondiale.

La Russa ha deposto una corona di fiori davanti alla lapide posta sul lato della sinagoga in ricordo del sacrificio dei caduti.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il rabbino capo Riccardo Di Segni, il presidente della Comunità Riccardo Pacifici e il consigliere dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane, onorevole Alessandro Ruben. Leggi tutto l’articolo