1563321600<=1347580800
1563321600<=1348185600
1563321600<=1348790400
1563321600<=1349395200
1563321600<=1350000000
1563321600<=1350604800
1563321600<=1351209600
1563321600<=1351814400
1563321600<=1352419200
1563321600<=1353024000
1563321600<=1353628800
1563321600<=1354233600
1563321600<=1354838400
1563321600<=1355443200
1563321600<=1356048000
1563321600<=1356652800
1563321600<=1357257600
1563321600<=1357862400
1563321600<=1358467200
1563321600<=1359072000
1563321600<=1359676800
1563321600<=1360281600
1563321600<=1360886400
1563321600<=1361491200
1563321600<=1362096000
1563321600<=1362700800
1563321600<=1363305600
1563321600<=1363910400
1563321600<=1364515200
1563321600<=1365120000
1563321600<=1365724800
1563321600<=1303171200
1563321600<=1366934400
1563321600<=1367539200
1563321600<=1368144000
1563321600<=1368748800
1563321600<=1369353600
1563321600<=1369958400
1563321600<=1370563200
1563321600<=1371168000
1563321600<=1371772800
1563321600<=1372377600
1563321600<=1372982400
1563321600<=1373587200
1563321600<=1374192000
1563321600<=1374796800
1563321600<=1375401600
1563321600<=1376006400
1563321600<=1376611200
1563321600<=1377216000
1563321600<=1377820800
1563321600<=1378425600

Memoriae, una settimana per non dimenticare

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il programma delle iniziative promosso dalla Fondazione Valenzi, l’Associazione Libera Italiana e il Comune di Napoli

Il ricordo della Shoà non è solo il 27 gennaio. Anzi, limitare il ricordo e l’educazione solo a questo giorno renderebbe questa ricorrenza una ripetitiva e sterile cerimonia. Le autorità di Napoli sembrano essere consapevoli di questo rischio per questo hanno organizzato, lungo l’arco di una intera settimana, mostre, proiezioni e dibattiti che attraverseranno tutta la città per un cartellone ricco di eventi per celebrare la Shoah e, attraverso essa, tutte le vittime della discriminazione e dell’odio razziale a Napoli e in Italia.

Il programma di eventi del progetto “Memoriae” – nato dalla sinergia tra la Fondazione Valenzi e l’Associazione Libera Italiane in collaborazione con il Comune di Napoli – parte dall’installazione a Piazza Plebiscito di un vagone originale utilizzato per la deportazione degli ebrei italiani ad Auschwitz. Leggi tutto l’articolo


Giornata della Memoria: leggi razziali e lager sulle pagine dei giornali

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Una mostra a Napoli.

Viene inaugurata oggi nel Palazzo delle Poste di Napoli, la mostra allestita dall’Emeroteca Tucci sul tema: ”Leggi razziali e orrore dei lager in un decennio di stampa: 1936-1945”.

La rassegna – che sarà aperta fino al 24 febbraio – offrirà ai visitatori documenti incredibili, come gli articoli di grandi firme del giornalismo italiano inneggianti alla guerra contro la ”trista schiatta giudaica” (”ebrei barbuti e pallidi, color della cera, come usciti per la prima volta alla luce dopo vent’anni di esilio in fondo a umidi sotterranei” e contro tutti i ”mezzi sangue, sradicati da ogni terra, distillazione del pus di tre continenti” oppure ad articoli che spiegavano l’invasione di Francia, Belgio e Olanda a opera dell’esercito nazista e la successiva entrata in guerra dell’Italia fascista come ”ribellione dell’Europa ariana al tentativo ebraico di porla in stato di schiavitù”). Leggi tutto l’articolo


Giorno della Memori, la programmazione della RAI

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Un Commento

In occasione delle celebrazioni per la Giornata della memoria dedicata al ricordo delle vittime della Shoah, la Rai propone una serie di importanti appuntamenti che occuperanno l’arco della settimana, da lunedi’ 23 a sabato 28 gennaio.

Lunediì 23 gennaio, Speciale Dixit Guerre.

“La pianista di Theresienstadt” e “La notte dei cristalli” (RaiStoria, ore 21 – replica venerdi’ 27 ore 15). Narra la storia di Alice Sommer una pianista ebrea cecoslovacca sopravvissuta all’orrore del lager grazie alla musica. Dall’infanzia a Praga all’inizio delle persecuzioni e della guerra. Alice che oggi ha più di cento anni, racconta con incredibile grazia e lucidita’, la sua deportazione con il marito e il figlioletto di sette anni nel campo di Theresienstadt e di come la musica le ha salvato la vita. Leggi tutto l’articolo


Giorno della Memoria: il 27 gennaio on line i nomi della Shoà italiana

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

9 Commenti

Su iniziativa del CDEC verranno immessi oltre settemila nominativi

In occasione del Giorno della Memoria 27 gennaio, la Fondazione Centro di Documentazione ebraica contemporanea di Milano (CDEC) lancerà un nuovo progetto che si intitola: ‘I nomi della Shoah’. Verranno messi a disposizione on-line i nomi di oltre settemila persone perseguitate durante la Repubblica sociale italiana e l’occupazione tedesca negli anni 1943-45.

Di coloro si potra’ cosi’ sapere tutto: si scoprirà che la gran parte di loro fu deportata nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, circa 300 sono furono uccisi in Italia; pochi dopo la deportazione riuscirono a tornare. Leggi tutto l’articolo


Giorno della Memoria: a Roma, un calendario fitto di appuntamenti

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

27 gennaio Giorno della Memoria. A Roma, un calendario fitto di appuntamenti

Un fitto calendario di appuntamenti, da quelli istituzionali a quelli più culturali, caratterizzerà la prossima settimana. Si tratta di eventi tutti all’insegna del ricordo della Shoà. I principali appuntamenti su Roma sono i seguenti.

Domenica 22 gennaio, ore 10.00 presso il Monumento al Deportato al Cimitero del Verano, cerimonia organizzata dall’Aned Roma per ricordare tutti i Cittadini romani morti nei Campi di Sterminio Nazisti.

Domenica 22 gennaio, ore 15 al Pitigliani (via Arco de Talomei 1) “Memorie di famiglia. I giovani tramandano le storie dei nonni”. Numerosi giovani leggeranno le memorie scritte in famiglia. Con la partecipazione di Frédéric Lachkar. Accompagnamento musicale di Emanuele Levi Mortera.

Lunedì 23 gennaio, ore 9.45 – 13.00, presso la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, Convegno di studi in ricordo della Shoah. Saluto del Direttore della Scuola, Prefetto Emilia Mazzuca. Interventi di Leone Elio Paserman, Presidente della Fondazione Museo della Shoah; Prof. Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale; Prof. Johannes Heil, Rettore della Hochschule für Jüdische studien di Heidelberg; Prof. Marcello Pezzetti, Direttore del Museo della Shoah. Leggi tutto l’articolo


Giorno della Memoria, presentate oggi le iniziative

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Ministro Riccardi: “La memoria dell’Olocausto oggi è sottilmente insidiata”. Gattegna: “I negazionisti vogliono completare l’opera dei nazisti”

Non vuole essere una stanca ritualità come tante volte divengono gli anniversari. Troppo drammatica e viva è la memoria della Shoah, perché questo giorno si spenga nella ripetizione. Non intendiamo promuovere celebrazioni ufficiali, ma la nostra linea è recepire tutti quei fermenti culturali e memoriali che rielaborano la storia della Shoah e la ripropongono in un quadro che dà a differenti iniziative, l’autorevolezza dell’espressione di una parte importante della nostra coscienza storica di Nazione. Il nostro solo desiderio e’ di offrire alla cultura italiana dei percorsi di memoria“.

Così il ministro per la Cooperazione e l’integrazione, Andrea Riccardi, sintetizza la logica che ha mosso quest’anno il Governo nell’individuare il modo migliore per celebrare il giorno della memoria, che ogni 27 gennaio, data dell’apertura dei cancelli di Auschwitz da parte delle truppe sovietiche, vuole ricordare il dramma dello sterminio degli ebrei ad opera della Germania nazista. Leggi tutto l’articolo


“Voci dal lager”, per non dimenticare gli internati politici italiani

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il libro di Mario Avagliano e Marco Palmieri verrà presentato domani nella sede della Provincia di Roma

Tra i diversi appuntamenti che si rincorreranno in occasione della celebrazione della Giornata della Memoria, è da segnalare la presentazione di un importante libro “Voci dal lager” (Giulio Einaudi Editore), a cura di Mario Avagliano e Marco Palmieri, che si terrà domani 18 gennaio – ore 17.30 – nella sede della Provincia di Roma, Palazzo Valentini in Via IV Novembre.

Si tratta di un libro che raccoglie le lettere inedite sulle persecuzioni nazifasciste scritte, tra il 1943 e il 1945 dai deportati politici, deportati a Dachau, Mauthausen, Buchenwald, Bergen-Belsen, Flossenbarg e Ravensbrack. Erano i prigionieri sulle cui divise a righe spiccava il triangolo rosso.

“La memoria della deportazione politica – ha scritto oggi Aldo Cazzullo sul Corriere della Sera – è stata trascurata nel dopoguerra, ma il fenomeno riguardò circa 24 mila persone (1.500 donne) e quasi la metà di loro, oltre diecimila, morirono nei Konzentrationsla-ger nazisti”. «Sopporto rassegnato: il corpo potrà soffrire, l’anima potrà soffrire, ma una cosa non muore: l’Idea. E la Patria è l’idea divina», manda a dire a casa un altro deportato. Leggi tutto l’articolo


Il Ministro della Pubblica Istruzione Francesco Profumo, insieme a 130 studenti ad Auschwitz per Viaggio della Memoria

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento


Domani e mercoledì in Polonia insieme ad alcuni sopravvissuti italiani
.

Centotrenta studenti e il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo in Polonia in visita ai campi di sterminio nazisti di Auschwitz e Birkenau per ricordare la Shoah e commemorare quella tragedia con il racconto di alcuni ebrei italiani sopravvissuti.

Si svolgerà tra domani e mercoledì il ‘Viaggio della Memoria’ di quest’anno, che conclude la decima edizione del concorso ‘I giovani ricordano la Shoah’, dedicato lo scorso anno scolastico alle classi del secondo ciclo di istruzione delle secondarie di II grado, i cui vincitori saranno premiati da Napolitano il prossimo 27 gennaio, Giorno della Memoria, al Quirinale. Leggi tutto l’articolo


I “ghetti nazisti” a ROma per il giorno della Memoria in mostra al Vittoriano dal 26 gennaio al 4 marzo

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

In occasione delle celebrazioni per il giorno della Memoria, il 26 prossimo gennaio presso il Salone Centrale del Complesso del Vittoriano, sarà inaugurata la mostra ”I ghetti nazisti”, promossa dal Comune di Roma in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che restera’ aperta al pubblico fino al 4 marzo 2012. Leggi tutto l’articolo


Shoah, Equality: “Gelmini intervenga sulla professoressa di Milano”

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

12 Commenti

E’ incredibile la notizia che viene dal Liceo Linguistico Manzoni di Milano dove la docente Barbara Albertoni che insegna filosofia e storia contesta le celebrazioni per la Giornata della Memoria e ritiene che il ‘mito dell’Olocausto‘ sia una ‘risorsa politica’ per accrescere ‘il senso di colpa dell’Occidente’, rendendo ‘intoccabili’ gli ebrei“. A dirlo è Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia.

Il massimo esponente della rete traversale per i diritti civili continua:

“Per dare sfogo alle sue apprendiamo anche che la stessa prof cura un suo personalissimo blog in cui si fa chiamare Cloro dove ci sono una raccolta di decine e decine di post intrisi di antisemitismo e di insulti verso alcune personalità ebraiche italiane. Ma come si fa a negare la storia? Come si fa a negare l’Olocausto? Leggi tutto l’articolo