1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

Libro Almirante: la presentazione slitta al 3 febbraio

in: Eventi, Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Un Commento

La presentazione del libro su Giorgio Almirante prevista per domani è stata rinviata al 3 febbraio. Lo fanno sapere gli organizzatori che hanno preso questa decisione “per non prestare il fianco a polemiche strumentali”, suscitate per la concomitanza dell’evento con la Giornata della Memoria.

Si legge in una nota che: “Il presidente del XII Municipio, Pasquale Calzetta, e il consigliere municipale Pietrangelo Massaro d’intesa con i relatori dell’appuntamento, il senatore Domenico Gramazio, l’onorevole Francesco Storace, il consigliere provinciale Marco Scotto Lavina e donna Assunta Almirante hanno deciso di posticipare la presentazione”.


Giornata della Memoria, libro su Almirante: polemica sulla presentazione di domani

in: Eventi, Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Un Commento

E’ polemica per la presentazione del libro “Donna Assunta Almirante: la mia vita con Giorgio” scritto da Antonio De Pascali. E’ polemica perché l’iniziativa cade proprio nella Giornata della Memoria.

In più l’evento è patrocinato dal Municipio XII di Roma, lo stesso che salì agli “onori” della cronaca prima per un biglietto di auguri di Natale firmato dall’allora assessore alla Cultura con la foto del Duce e poi per il saluto romano in aula di alcuni consiglieri.

Come se non bastasse fra i partecipanti ci sarà il senatore Gramazio, che al Museo Yad Vashem nel 2005 disse: “la destra italiana non aveva avuto responsabilità nello sterminio di massa degli ebrei”, salvo poi correggere il tiro sostenendo che le sue parole furono “fraintese”. Leggi tutto l’articolo


Giornata della Memoria: domani la Comunità ebraica incontra Fini

in: Eventi, Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Incontro Fini-Comunità ebraica di Roma. Domani 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, la nostra Comunità riceverà al Tempio Maggiore alle ore 15.30 il presidente della Camera dei Deputati.

Ad accogliere Gianfranco Fini ci saranno il presidente CER Riccardo Pacifici e il Capo Rabbino Riccardo Di Segni.


Scritte antisemite, Polverini: “Solidarietà a Pacifici e Comunità ebraica”

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

Un Commento

A Riccardo Pacifici e a tutta la Comunità ebraica di Roma va la mia piena solidarietà per le ignobili scritte comparse in alcuni quartieri della città alla vigilia del Giorno della Memoria, che domani celebreremo con ancora maggiore convinzione proprio per rispondere a chi si ostina a diffondere sentimenti razzisti, antisemiti e negazionisti della tragedia della Shoah”.

L’ha detto il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, che sottolinea: “ferma condanna contro questi vergognosi episodi a cui rispondiamo rafforzando l’impegno che tutti portiamo avanti perché la memoria dell’Olocausto sia più viva che mai, perché i nostri giovani non si lascino sedurre da queste vigliaccate ma siano essi stessi protagonisti attivi di una cultura della tolleranza, testimoni della storia e della sue atrocità come la Shoah e artefici di un futuro in cui certe barbarie non debbano mai più accadere”.


Scritte antisemite contro la Shoah e Pacifici

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

Un Commento

Scritte antisemite a firma Militia sono comparse al rione Monti e a via Cavour. “Niente memoria per le bugie” e “Israele non esiste” hanno accompagnato il risveglio degli abitanti di zona.

In via Leonina, realizzate con vernice nera, sono apparse scritte che recitano “27-01 la memoria non esiste” e “Pacifici continui a meritare il fosforo bianco”. Leggi tutto l’articolo


Giornata della Memoria: Mediaset la celebra così

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Giornata della Memoria-Mediaset. La società fondata da Silvio Berlusconi celebra le vittime dell’Olocausto con una serie di appuntamenti sia sui canali generalisti che su quelli digitali (pay per view e non).

Oggi inizia Rete 4 che in prima serata manda in onda la prima visione del film “Defiance, i giorni del coraggio”, con Daniel Craig, ispirato al romanzo di Tec NechamaGli ebrei che sfidarono Hitler”.

Domani, 27 gennaio, Iris dedica al ricordo della Shoah una maratona di sei film, fra cu il premio OscarLa vita è bella” di Roberto Benigni. Leggi tutto l’articolo


Shoah, Letta: “Su internet virus del pregiudizio”

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Su internet è arrivato il virus del pregiudizio e della falsificazione. Bisogna riflettere per organizzarsi, in tempi moderni, contro questo fenomeno”.

Parole del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, che nella della tavola rotonda sul “Pregiudizio antiebraico nell’epoca di internet”, organizzata dall’unione dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, ha lanciato un monito: “Nel 2008 sono stati censiti più di 800 siti antisemiti che sono diventati 1.200 nel 2009. Questi sono dati che dicono quanto sia necessario attrezzarsi per contrastare questo fenomeno e stabilire il dialogo”.

L’incontro di oggi è una delle iniziative per la celebrazione della Giornata della Memoria. Celebrazione che secondo Letta “non deve essere un modo abitudinario per ricordare la Shoah, ma invece deve portare un contributo serio, non retorico ad una celebrazione che faccia parte della nostra coscienza e della nostra storia”.


Fini: “Tullia Zevi esempio per i giovani”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Gianfranco Fini ha espresso “profondo cordoglio” la morte di Tullia Zevi.

Il presidente della Camera, in apertura di seduta, ha definito la giornalista e scrittrice una ”figura di altro profilo morale e culturale” e portatrice di una testimonianza “coraggiosa per i valori della memoria” e un “esempio per le giovani generazioni”.

Su richiesta del suo massimo esponente la Camera, ha rispettato un minuto di silenzio per manifestare un ulteriore omaggio a una delle donne più rappresentative dell’ebraismo italiano.


Alfano: “Il negazionismo uccide le vittime una seconda volta”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

La costituzione immediata di un gruppo tecnico di lavoro per valutare la scrittura di una norma che affermi il reato di negazionismo”.

E’ l’annuncio del ministro della Giustizia Angelino Alfano, intervenuto questo pomeriggio al convegno dell’Associazione di cultura ebraica Hans Jonas su “Shoah e sua negazione”. Il Guardasigilli ha detto che “negare la verità significa uccidere una seconda volta le vittime” perché “la negazione della Shoah non è un’opinione ma è il risultato di una operazione che si colloca all’opposto dei valori delle nostre democrazie”.

Alfano, infine, ha invitato i rappresentanti delle Comunità ebraiche a partecipare a “un gruppo tecnico di lavoro” per “valutare tecnicamente la scrittura materiale di una norma che affermi il reato di negazionismo”.


Negazionismo, Pacifici-Zingaretti: idee comuni

in: Blog/News, Eventi | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Noi chiediamo una cosa molto semplice: oltre alla prevenzione di cui ringraziamo tutte le istituzioni, ci troviamo di fronte ad un meccanismo che ci porterà tra dieci o venti anni ad assistere a persone che parleranno della Shoah sostenendo posizioni scorrette.

Per questo serve una legge che renda reato il negazionismo già realtà in molti paesi europei e già legge quadro al parlamento Ue. Non parliamo delle semplici chiacchiere da bar ma delle aule istituzionali”.

L’ha detto il presidente della nostra Comunità Riccardo Pacifici, durante la presentazione del libro “Ho sconfitto Hitler” di Rubino Romeo Salmonì, che si è tenuta oggi a Palazzo Valentini. Leggi tutto l’articolo