1558483200<=1347580800
1558483200<=1348185600
1558483200<=1348790400
1558483200<=1349395200
1558483200<=1350000000
1558483200<=1350604800
1558483200<=1351209600
1558483200<=1351814400
1558483200<=1352419200
1558483200<=1353024000
1558483200<=1353628800
1558483200<=1354233600
1558483200<=1354838400
1558483200<=1355443200
1558483200<=1356048000
1558483200<=1356652800
1558483200<=1357257600
1558483200<=1357862400
1558483200<=1358467200
1558483200<=1359072000
1558483200<=1359676800
1558483200<=1360281600
1558483200<=1360886400
1558483200<=1361491200
1558483200<=1362096000
1558483200<=1362700800
1558483200<=1363305600
1558483200<=1363910400
1558483200<=1364515200
1558483200<=1365120000
1558483200<=1365724800
1558483200<=1303171200
1558483200<=1366934400
1558483200<=1367539200
1558483200<=1368144000
1558483200<=1368748800
1558483200<=1369353600
1558483200<=1369958400
1558483200<=1370563200
1558483200<=1371168000
1558483200<=1371772800
1558483200<=1372377600
1558483200<=1372982400
1558483200<=1373587200
1558483200<=1374192000
1558483200<=1374796800
1558483200<=1375401600
1558483200<=1376006400
1558483200<=1376611200
1558483200<=1377216000
1558483200<=1377820800
1558483200<=1378425600

Viaggio Auschwitz-Birkenau: il “Treno della Memoria” parte il 24 gennaio

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Un Commento

Viaggio Auschwitz-Birkenau. Il 24 gennaio circa 800 persone; fra studenti di vari istituti toscani, insegnanti, politici e rappresentanti delle Comunità ebraiche saliranno sul “Treno della Memoria” che li condurrà a Auschwitz e Birkenau.

La settima edizione dell’iniziativa, che terminerà il 28 gennaio, è dedicata a Mario Piccoli (presidente dell’Aned di Firenze scomparso lo scorso agosto).

Al viaggio prenderanno parte anche l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, la consigliera regionale Daniela Latri e presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, che ha detto: “Iniziative come queste aiutano a costruire quell’identità civile, pacifica e rispettosa di un cittadino oggi europeo, ma sempre più del mondo, che deve essere fondata sul rifiuto della sopraffazione e della guerra”.


Traduzione Talmud in italiano: venerdì la firma del Protocollo

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Riccardo Di SegniIl Talmud verrà tradotto anche in italiano. Il primo passo formale del “Progetto Talmud” avverrà venerdì a Palazzo Chigi con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa, che verrà firmato dalla presidenza del Consiglio, dal ministero dell’Istruzione e l’Università, dal Consiglio nazionale delle Ricerche, dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e dal Collegio Rabbinico italiano.

Seguirà una conferenza stampa nella quale verranno illustrati i dettagli del progetto, che prevede la traduzione del Talmud dall’aramaico all’italiano. Leggi tutto l’articolo


Israele, media: continua a crescere Israel ha-Yom

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Israel ha-Yom contro Yediot Ahronot. Una ricerca dell’Istituto Tgi sull’esposizione del pubblico ai media israeliani li ha messi a confronto e ha rilevato che il tabloid pro-governativo, durante la settimana, continua a guadagnare terreno sul “rivale”, che riesce a difendersi nel week-end.

Da luglio a dicembre dello scorso anno il giornale pro-Netanyahu si è aggiudicato il primo posto della speciale classifica con il 37,4 per cento, seguito da Yediot Ahronot con il 34,9 per cento. Decisamente più staccati Maariv (13,9) e Haaretz (6,8). Leggi tutto l’articolo


MO: prima visita ufficiale di Medvedev nei Territori

in: Israele | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Medvedev-Israele. Il presidente russo, che ieri ha iniziato la sua prima visita nei Territori palestinesi, incontrerà quest’oggi il presidente dell’Anp Abu Mazen e il re giordano Abdallah II.

Il viaggio diplomatico del leader del Cremlino toccherà anche Amman e Gerico, ma non le città israeliane, a causa di uno sciopero del ministero degli esteri dello Stato ebraico. La visita nei Territori è la prima compiuta dal presidente russo in qualità di capo di stato.


Anna Frank-Facebook: ancora antisemitismo sul web

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

Un Commento

Anna Frank-Facebook. Dopo la black list della scorsa settimana, una nuova forma di antisemitismo ha imperversato ieri sulla Rete.

Questa volta il bersaglio era Anna Frank, la bambina che con il suo famoso diario ha immortalato un’immagine della fuga degli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale.“Anna Frank Bugiardona” è il gruppo creato sul social network fondato da Mark Zuckerberg da un singolo nella categoria “organizzazioni politiche”. Leggi tutto l’articolo


Di Segni: “Pio XII? il dialogo è far capire che dall’altra parte si ragiona con la propria testa”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Un Commento

Di Segni-Pio XII.

Continua la polemica fra il mondo ebraico e quello cristiano su Papa Pacelli. “Poco tempo fa si denunciava, un po’ minacciosamente, che tra il popolo delle parrocchie ma anche nella Gerarchia cresce l’insofferenza per l’ostinazione con cui alcuni settori del mondo ebraico alimentano la leggenda nera su Pacelli”.

L’ha detto il nostro Capo Rabbino Riccardo Di Segni che, intervistato dal portale Moked, in occasione della giornata della celebrazione cattolica del dialogo ebraico-cristiano, ha aggiunto: “il dialogo è forse anche questo, riuscire a far capire che dall’altra parte c’è qualcuno che continua a ragionare con la propria testa, anche se l’ostinazione con cui lo fa può far crescere una insofferenza che in realtà non si è mai sopita”.


Israele: Barak lascia i Laburisti e fonda nuovo partito

in: Israele | Scritto da: Redazione

Un Commento

Barak-nuovo partito. Il ministro della Difesa israeliano lascia i laburisti e fonda un nuovo partito, che si chiamerà Ha Hatzmahout (Indipendenza), in cui confluiranno anche i laburisti Shalom Simhon, Einat Wilf, Matan Vilnai e Ori Noked, tutti membri della Knesset, il parlamento dello Stato ebraico.

Da molti mesi le lotte intestine affligevano il partito laburista, soprattutto dopo le elezioni del febbraio 2009, quando la formazione socialista raggiunse il peggior risultato della sua storia. Leggi tutto l’articolo


Giornata della Memoria: Genova inizia le celebrazioni il 26 gennaio

in: Cultura, Eventi | Scritto da: Redazione

Un Commento

Giornata della Memoria-Genova.

Stamattina nella prefettura del capoluogo ligure sono state presentate le celebrazioni per ricordare la Shoah, che inizieranno il prossimo 26 gennaio con la seduta solenne del Consiglio regionale, le cui orazioni ufficiali sono affidate al presidente dell’assemblea legislativa Rosario Monteleone, al direttore del centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano Michele Sarfatti e al testimone diretto Ennio Odino. Leggi tutto l’articolo


Lista ebrei: indagini virano su “tracce” italiane

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

Un Commento

Lista ebrei. Le indagini della polizia postale e della Procura di Roma stanno concentrando le loro attenzioni sulle “tracce” virtuali lasciate dagli estensori della lista di ebrei italiani influenti sul forum neonazista americano Stormfront.

Forum, i cui utenti hanno lasciato queste tracce su siti italiani e soggetti, quindi alle leggi del nostro paese.

Dalla piattaforma Giovani.it al Forum di Politica online, gli internauti in questione hanno utilizzato gli stessi nickname, ma c’è di più, perché quelle che vengono definite “disattenzioni” dagli inquirenti riguardano anche la pubblicazione di nomi veri o inventati e le loro foto. Disattenzioni che hanno dato un chiaro e preciso indirizzo alle indagini.


Comunità ebraica Roma-Regione Lazio: incontro per promuovere il turismo

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Comunità ebraica Roma-Regione Lazio. I rappresentanti della nostra Comunità sono stati ricevuti dall’assessore regionale al turismo del Lazio, Stefano Zappalà, che così ha dato seguito alla recente visita effettuata a New York con Harry D. Wall, tra i personaggi di spicco della Comunità ebraica statunitense.

Zappalà ha giudicato così l’incontro con gli esponenti della CER:

Si è trattato di un incontro finalizzato allo sviluppo di possibili flussi turisti (la comunità ebraica americana conta 8 milioni di persone) in sinergia con la comunità ebraica romana, la più antica al mondo, e dentro i percorsi di turismo religioso verso Israele.
Tra agli obiettivi concordati: l’opportunità di promuovere una tappa laziale per i viaggiatori della comunità statunitense, che esprime una forte domanda di turismo culturale e religioso verso la Terra Santa. Leggi tutto l’articolo