1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

La “Degustazione dei vini Kosher” è stato una grande successo

in: Eventi | Pubblicato da: Jonatan Della Rocca

Nessun Commento

Grande partecipazione di pubblico, ieri, al Palazzo della Cultura per la XI edizione della “Degustazione dei vini Kosher”, tradizionale appuntamento annuale con l’enologia ebraica.

Un appuntamento che quest’anno – grazie all’entusiasmo e alla professionalità dell’ideatore della manifestazione, Giovanni Terracina della Le Bon Ton Catering – ha offerto la degustazione di più di trenta etichette d’eccellenza, sia italiane che israeliane, con il marchio kosher.

Il vino kosher é quello consentito dalla tradizione ebraica, grazie a un controllo rigoroso dell’intero processo vinicolo, dalla coltivazione all’imbottigliamento.

All’evento non sono mancati gli ospiti vip: l’ambasciatore dello Stato d’Israele in Italia, Gideon Meir e l’ambasciatore dello Stato d’ Israele presso la Santa Sede, Mordechai Levy; l’ex ambasciatore italiano a Tel Aviv, Sandro De Bernardinis; il rabbino capo, Riccardo Di Segni e il Presidente della Cer, Riccardo Pacifici.

Agli ospiti e al pubblico è stata proposta una ampia varietà di scelta: dal bianco al rosso, dal rosato alle bollicine, con tanto di guida dettagliata delle cantine presenti e delle caratteristiche di ciascun vino.

In particolare era presente la Cantina Sant’ Andrea, produttrice dell’unico Novello kasher nel mondo, e’ stata incoronata migliore cantina del Lazio al Vinitaly 2011. E’ stata anche presentata – come ha sottolineato Terracina – “la celebre cantina israeliana Golan Heights, che è stata insignita del premio Gran Vinitaly. Il grande successo di pubblico dimostra ancora una volta come il vino kasher e i prodotti gastronomici ebraici siano oggi sinonimo di grande qualità. Ogni anno registriamo una crescita di interesse e gradimento da parte del pubblico. Ci diamo appuntamento all’anno prossimo, sperando di poter celebrare altri successi dei vini kasher!”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , , , ,