1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

Di Segni: “Tullia Zevi anima laica dell’ebraismo italiano”

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Riccardo Di SegniDi Segni-Tullia Zevi.

Esprimo a tutta la famiglia, ai figli e ai nipoti cordoglio profondo per la morte di Tullia Zevi, donna di straordinaria cultura e lucidità. Vorrei ricordare la grazia e la dignità di questa figura femminile di leadership che hanno fatto grande il suo ruolo”, così il nostro Rabbino Capo ha salutato “la voce dell’ebraismo italiano”, scomparsa sabato scorso all’età di 92 anni.

Riccardo Di Segni ha aggiunto:

Ha rappresentato l’anima laica dell’ebraismo italiano, mantenendo sempre un equilibro virtuoso con le esigenze religiose. Ha portato a termine scrupolosamente le comunità ebraiche italiane allo straordinario risultato della firma dell’Intesa con lo Stato italiano.
Anche dopo la fine del suo mandato all’Ucei è stata presente osservatrice delle vicende ebraiche e impegnata in numerose commissioni prestigiose dello stato italiano. Con lei finisce un’epoca di ricostruzione post bellica. Molto le dobbiamo a lei se ogni l’ebraismo italiano è più apprezzato e riconosciuto.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,