1558483200<=1347580800
1558483200<=1348185600
1558483200<=1348790400
1558483200<=1349395200
1558483200<=1350000000
1558483200<=1350604800
1558483200<=1351209600
1558483200<=1351814400
1558483200<=1352419200
1558483200<=1353024000
1558483200<=1353628800
1558483200<=1354233600
1558483200<=1354838400
1558483200<=1355443200
1558483200<=1356048000
1558483200<=1356652800
1558483200<=1357257600
1558483200<=1357862400
1558483200<=1358467200
1558483200<=1359072000
1558483200<=1359676800
1558483200<=1360281600
1558483200<=1360886400
1558483200<=1361491200
1558483200<=1362096000
1558483200<=1362700800
1558483200<=1363305600
1558483200<=1363910400
1558483200<=1364515200
1558483200<=1365120000
1558483200<=1365724800
1558483200<=1303171200
1558483200<=1366934400
1558483200<=1367539200
1558483200<=1368144000
1558483200<=1368748800
1558483200<=1369353600
1558483200<=1369958400
1558483200<=1370563200
1558483200<=1371168000
1558483200<=1371772800
1558483200<=1372377600
1558483200<=1372982400
1558483200<=1373587200
1558483200<=1374192000
1558483200<=1374796800
1558483200<=1375401600
1558483200<=1376006400
1558483200<=1376611200
1558483200<=1377216000
1558483200<=1377820800
1558483200<=1378425600

Parte la macchina organizzativa per le elezioni in Israele

in: Foto gallery, Israele | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Hanno iniziato a votare gli israeliani che lavorano nelle missioni all’estero

E’ in piena attività la macchina organizzativa per le elezioni anticipate che si terranno in Israele il prossimo 22 gennaio.

Sono chiamati al voto circa 6 milioni di israeliani che dovranno eleggere i 120 membri della Knesseth (il Parlamento). A contendersi il voto oltre trenta partiti.

Già a partire da ieri sera, 9 gennaio, e fino a domani mattina alle 06, sono iniziate le operazioni di voto per i soli israeliani che svolgono missioni diplomatiche all’estero.

Urne aperte quindi nelle 95 Ambasciate e sedi Consolari israeliani, che consentiranno ai 4.260 israeliani in missione all’estero, di cui 150 in Italia, di espletare il loro diritto al voto.

In Italia, il primo a votare nell’ambasciata è stato l’Ambasciatore Naor Gilon.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , ,