1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

“Gaza come Auschwitz”, la frase choc nella pagina Facebook del Pd di Cagliari

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Che la sinistra italiana abbia un rapporto conflittuale con Israele e che non riesca a liberarsi di un profondo preconcetto nei confronti dello Stato ebraico è un fatto risaputo.

Basta, ad esempio, leggere la pagina Facebook del Pd di Cagliari dove campeggia la scritta ‘Gaza come Auschwitz‘, frase dello scrittore portoghese Jose Saramago “gli israeliani vivono nell’ombra dell’Olocausto aspettando di essere perdonati di ogni cosa che fanno, mentre quello che sta accadendo in Palestina è un crimine che possiamo paragonare agli orrori di Auschwitz“.

Secondo Mario Carboni, presidente dell’associazione ‘Chena’bura-Sardos pro Israele’, aderente alla Federazione delle Associazioni Italia-Israele, che ha recentemente celebrato a Roma il suo XXIII congresso, pubblicando la frase senza commento, ”il Pd avrebbe suggerito ai lettori una completa condivisione”.

”Questo commento supera qualsiasi legittimo e pur non condivisibile punto di vista sul conflitto arabo israeliano e in particolare sulla seconda battaglia di Gaza per la sua volgarità, oscenità, rovesciamento dei fatti e del significato delle parole, tipico della propaganda antisemita anche del peggior radicalismo islamico e vero erede moderno della propaganda nazista”, dice Carboni che chiede ”una smentita e comunque presa di distanza da parte di una forza politica che almeno sino ad ora ha sostenuto la necessita’ di un processo di pace a seguito di trattative fra le parti, pacifiche e dirette, che assicurino il riconoscimento dello Stato di Israele con frontiere sicure, assieme ad analogo risultato per i palestinesi”.

Ma la frase non e’ piaciuta neppure al consigliere regionale sardo dei democratici Marco Meloni, responsabile Istituzioni della segretaria nazionale, che, esprimendo indignazione e dissenso, chiede se quella con la frase di Saramago ”sia la pagina ufficiale del Pd di Cagliari” e chi sia il responsabile della sua gestione, ”e quindi della pubblicazione, oltretutto in questo momento, di un pensiero che, seppure riferibile al suo autore, in questa forma appare come condiviso dal Pd di Cagliari”. Meloni chiede che ”le risposte siano rapide e chiare, perché si tratta di un fatto molto grave”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,