1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

Giornata antirazzismo: a Napoli l’intitolazione stadio a Giorgio Ascarelli

in: Ebraismo | Pubblicato da: Redazione

Un Commento

Promossa dal Comune di Napoli d’intesa con l’Associazione ALI, la Comunità Ebraica di Napoli, la Direzione Scolastica Regionale della Campania e dalla Fondazione Valenzi si tiene oggi, presso il complesso sportivo di via Argine, la titolazione dello stadio a Giorgio Ascarelli.

L’evento rientra nell’ambito delle iniziative programmate per la “Giornata di mobilitazione straordinaria contro il razzismo e tutte le forme di discriminazione” promossa dal Comune di Napoli in occasione del 73 anniversario della promulgazione delle leggi razziali (previsti gli interventi del sindaco Luigi De Magistris e dell’assessore allo Sport, Pina Tommasielli).

Successivamente, nell’auditorium dell’IPIA “Sannino” di Ponticelli, sarà ricordata la figura dell’ex Sindaco di Napoli Maurizio Valenzi – anche e gli di religione ebraica – con la proiezione del documentario “Confesso che mi sono divertito” (previsti gli interventi dell’assessore alla Scuola, Annamaria Palmieri, di Lucia Valenzi, presidente della Fondazione Valenzi, e di Nico Pirozzi curatore del volume “Ebrei italiani di fronte al razzismo”, scritto dall’ex sindaco di Napoli nell’autunno 1938).

Nel pomeriggio, alle ore 16, al Maschio Angioino, sarà inaugurata la mostra fotografica “Da Ascarelli a De Laurentis – Storia di una passione infinita“.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,