1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

L’affettuoso omaggio livornese al Rabbino Elio Toaff

in: Blog/News, Foto gallery | Pubblicato da: Redazione

6 Commenti

E’ fortissimo il legame che unisce il capo rabbino emerito della Comunità di Roma, rav Elio Toaff, alla sua città natale. Un legame ricambiato con affetto e riconoscenza dalla locale Comunità che ha voluto tributare al rabbino Toaff un regalo ‘speciale’, in occasione del suo recente 97° compleanno.

Così ieri una nutrita rappresentanza di amici ed estimatori è giunta a Roma accolta dal Vicepresidente della Comunità di Roma Giacomo Moscati e dal Direttore del Centro di Cultura Claudio Procaccia che hanno messo a disposizione i locali del Museo Ebraico. Qui, alla presenza del rav Toaff, si è esibito il ‘Coro Ventura’ (diretto dal Maestro Paolo Filidei ed introdotto da Daniele Bedarida), in un lungo e seguito repertorio delle più belle melodie ebraiche sinagogali di tradizione livornese-sefardita.

“Siamo andati – ha spiegato Gadi Polacco, uno dei membri del coro – per rendere omaggio al grande Rabbino, ma è stato lui a fare un regalo emozionante a tutti noi, cantando con noi ogni brano proposto”.

Il coro era composto, inoltre da: Duccio Bedarida, Walter Borghini, Livio De Pas, David Novelli, Nedo Piperno, Riccardo Voliani, Valentina Levi, Anna Orefice, Lidia Orefice, Fernanda Politi, Paola Samaia.

Al termine a Rav Toaff è stato consegnato un regalo speciale: la foto – con la dedica di tutti i coristi – che lo ritrae, insieme a suo padre rav A.S. Toaff (z.l.) e al rav Bruno Polacco (z.l.), scattata in occasione della cerimonia di inaugurazione del Tempio di Livorno, avvenuta 50 anni or sono.

“La visita – hanno sottolineato gli organizzatori Alberto Funaro, Dani Polacco e Silvia Ottolenghi Bedarida, coadiuvati da David Novelli – è stata possibile grazie alla collaborazione e alla ospitalità del Museo Ebraico di Roma, a cui va il nostro più caloroso ringraziamento”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: