1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

La voce della tifoseria laziale sana

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Lettera inviata al presidente della Comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici: “Siamo stanchi ed arrabbiati perché a causa di una minoranza, un’intera tifoseria venga etichettata come fascista, antisemita, violenta, razzista e terrorista!”

Le inviamo questa mail a nome della tifoseria Laziale sana, per dirLe che prendiamo le distanze dal bruttissimo coro rivolto hai tifosi del Tottenham. Siamo stanchi ed arrabbiati perché a causa di una minoranza, un’intera tifoseria venga etichettata come fascista, antisemita, violenta, razzista e terrorista!

Le vorremmo far notare che durante la partita, la maggioranza dello stadio ha fischiato contro quel coro, testimoniando che solo una minoranza è “malata” e che comunque non crediamo siano tifosi ma delinquenti e stolti. Inoltre siamo fermamente convinti che la politica non debba entrare nel calcio e negli sport in genere.

Non è ammissibile che durante una partita di calcio, che deve essere esclusivamente un momento di unione e svago, si debbano creare situazioni indegne che non c’entrano con lo sport. Non vogliamo più avere questi personaggi all’interno dello stadio che continuano ad alimentare una nomea e un’immagine negativa assolutamente falsa della S.S. Lazio 1900 e della maggioranza dei tifosi biancocelesti.

Siamo anche indignati da cittadini romani, per ciò che è avvenuto nel pub a Campo de’ Fiori e vogliamo esprimere la nostra assoluta e profonda solidarieta’ nei confronti degli inglesi e del tifoso del Tottenham ferito gravemente. Le diciamo inoltre, che non ci piace essere schierati anzi, speriamo nella fine di una guerra che si protrae da troppi anni e che ha portato e porta solo distruzione e morte.

Concludendo, ribadiamo il nostro disprezzo e sdegno per quanto avvenuto e salutiamo con affetto Lei e l’intera comunità ebraica a nome della sana tifoseria biancocelete.

Di seguito l’elenco dei nomi di tifosi laziali che hanno aderito alla mail tramite il social network Facebook in una sola giornata e senza pubblicità mediatica.

Lazio Fans, seguono 187 firme.

“La vostra email – risponde il presidente Pacifici – apre il cuore alla speranza e ribadisce un concetto che stiamo provando a evidenziare in questi giorni difficili, che non dobbiamo confondere la stragrande dei tifosi che allo stadio ci vanno solo per tifare la propria squadra e come è giusto che sia, per “sfottere” la tifoseria avversaria”.

Ciò che ci avete scritto – prosegue Pacifici, chiedendo che di poter rendere pubblica la lettera – sono parole che ci incoraggiano a non demordere e non perdere la speranza, consapevoli che la gente sana sa ribellarsi”.

Conclude Pacifici con una proposta: “studiare una azione comune di comunicazione verso l’opinione pubblica di questa vostra volontà di trasmettere valori positivi nello sport. E’ ora si parli sopratutto del tifo sano e non delle minoranza malata”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , ,