1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

Maltempo a New York: si contano i danni

in: Foto gallery | Pubblicato da: Donato Grosser

Nessun Commento

Molte le sinagoghe che hanno accolto gli sfollati

Di uragani ne abbiamo avuti parecchi o per lo meno “Tropical Storm”. Di solito quello che capitava era qualche albero caduto che bloccava le strade o distruggeva una casa.

Un po’ di allagamenti. Questa volta la tempesta è venuta da oriente portando acqua in una notte di luna piena con la marea alta. Così vi sono state inondazioni mai viste prima nelle zone costiere.

Noi siamo a 4 chilometri dall’oceano e il primo chilometro ha avuto acqua fino alle ginocchia a Manhattan Beach (Brooklyn) con i seminterrati completamente allagati.

Giovedì scorso sono andato in auto a prendere delle foto. Si vede come le pompe lavoravano per estrarre l’acqua e sui marciapiedi è stata deposta tutta la roba da buttare perché rovinata dall’acqua. La zona era stata tutta allagata e si vedevano alberi caduti e un’enormità di fango e sabbia per le strade. Inoltre vi erano ancora auto spostate dalla furia dell’acqua. Il rione era senza elettricità, telefono e senza riscaldamento.

La zona dove ho preso le foto è abitata da molte famiglie ebraiche. Anche peggio è capitato in altre località di New York e nel New Jersey dove l’acqua è arrivata al primo piano.

Le sinagoghe dalle nostra parti erano piene di “rifugiati” da Far Rockaway, Long Beach, Teaneck, Bergenfield, Deal e altre cittadine “ebraiche”. Anche quando le case non erano danneggiate, non vi era elettricità e riscaldamento.

Anche noi abbiamo avuto a casa per sabato i figli dei vicini dal New Jersey. Poi manca è la benzina. La settimana scorsa non ho potuto andare in ufficio a Manhattan perché le subways (metro) non potevano viaggiare da Brooklyn a Manhattan per via dei tunnel inondati. Nel mio ufficio hanno restaurato l’elettricità ma il telefono e internet non funzionano. Forse entro oggi il metrò sarà di nuovo in funzione. Noi qui non abbiamo avuto danni però ci sono ancora completi rioni anche vicini a noi senza elettricità.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: ,