1560643200<=1347580800
1560643200<=1348185600
1560643200<=1348790400
1560643200<=1349395200
1560643200<=1350000000
1560643200<=1350604800
1560643200<=1351209600
1560643200<=1351814400
1560643200<=1352419200
1560643200<=1353024000
1560643200<=1353628800
1560643200<=1354233600
1560643200<=1354838400
1560643200<=1355443200
1560643200<=1356048000
1560643200<=1356652800
1560643200<=1357257600
1560643200<=1357862400
1560643200<=1358467200
1560643200<=1359072000
1560643200<=1359676800
1560643200<=1360281600
1560643200<=1360886400
1560643200<=1361491200
1560643200<=1362096000
1560643200<=1362700800
1560643200<=1363305600
1560643200<=1363910400
1560643200<=1364515200
1560643200<=1365120000
1560643200<=1365724800
1560643200<=1303171200
1560643200<=1366934400
1560643200<=1367539200
1560643200<=1368144000
1560643200<=1368748800
1560643200<=1369353600
1560643200<=1369958400
1560643200<=1370563200
1560643200<=1371168000
1560643200<=1371772800
1560643200<=1372377600
1560643200<=1372982400
1560643200<=1373587200
1560643200<=1374192000
1560643200<=1374796800
1560643200<=1375401600
1560643200<=1376006400
1560643200<=1376611200
1560643200<=1377216000
1560643200<=1377820800
1560643200<=1378425600

Maratona oratoria per cancellare le parole malate contro Israele

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

‘Summit’, l’Associazione presieduta da Fiamma Nirenstein, Vice Presidente della Commissione Esteri, insieme a un nutrito numero di altre organizzazioni ha organizzato per il prossimo giovedì 23 novembre – alle 18,00 – la maratona oratoria “Per la Verità per Israele” davanti a Montecitorio.

Nirenstein spiega: “Ritengo che per amore della pace dobbiamo ristabilire la verità sul conflitto in corso e cancellare le parole malate con cui si criminalizza Israele e si delegittima il sacrosanto diritto di qualsiasi stato democratico a difendere la sua popolazione civile gratuitamente attaccata”.

Da giorni l’opinione pubblica è coperta da messaggi ingannevoli sulla natura del conflitto in atto fra Israele e Hamas. Israele si difende, non ha attaccato.

Dal 2005 Gaza è stata sgombrata da qualsiasi presenza israeliana, nonostante ciò la popolazione del Sud d’Israele è bersagliata dai razzi dell’integralismo di Hamas. Ultimamente la pioggia di missili, che ha raggiunto in pochi giorni il numero mostruoso di 1.000, ha costretto la popolazione israeliana a vivere nei bunker, privata della propria esistenza normale, del lavoro, della scuola, dell’aria aperta per bambini e vecchi. Israele rispondendo a questi attacchi ha fatto del suo meglio per evitare di colpire la popolazione civile, ma purtroppo spesso la gente di Gaza è strumento, consapevole o inconsapevole, della politica di Hamas, che fa uso di scudi umani. Invece lo Stato d’Israele protegge i suoi civili costruendo rifugi casa per casa e abbattendo decine di missili ogni giorno che altrimenti causerebbero stragi di civili.

La pace non può che scaturire dalla verità: Hamas, che ha come programma la distruzione totale d’Israele, aggredisce la popolazione civile innocente e Israele è costretto a difendersi. Chiunque rifiuti la disinformazione che impedisce la pace e la verità è invitato a prendere parte alla manifestazione. Conoscere la verità vuol dire conoscere la strada per la pace.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , ,