1501200000<=1347580800
1501200000<=1348185600
1501200000<=1348790400
1501200000<=1349395200
1501200000<=1350000000
1501200000<=1350604800
1501200000<=1351209600
1501200000<=1351814400
1501200000<=1352419200
1501200000<=1353024000
1501200000<=1353628800
1501200000<=1354233600
1501200000<=1354838400
1501200000<=1355443200
1501200000<=1356048000
1501200000<=1356652800
1501200000<=1357257600
1501200000<=1357862400
1501200000<=1358467200
1501200000<=1359072000
1501200000<=1359676800
1501200000<=1360281600
1501200000<=1360886400
1501200000<=1361491200
1501200000<=1362096000
1501200000<=1362700800
1501200000<=1363305600
1501200000<=1363910400
1501200000<=1364515200
1501200000<=1365120000
1501200000<=1365724800
1501200000<=1303171200
1501200000<=1366934400
1501200000<=1367539200
1501200000<=1368144000
1501200000<=1368748800
1501200000<=1369353600
1501200000<=1369958400
1501200000<=1370563200
1501200000<=1371168000
1501200000<=1371772800
1501200000<=1372377600
1501200000<=1372982400
1501200000<=1373587200
1501200000<=1374192000
1501200000<=1374796800
1501200000<=1375401600
1501200000<=1376006400
1501200000<=1376611200
1501200000<=1377216000
1501200000<=1377820800
1501200000<=1378425600

Ministro in visita delle scuole ebraiche di Roma

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Questa mattina il Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, si è recata in visita al complesso delle scuole della Comunità ebraica di Roma.
Dopo un giro tra le classi, dove la Ministra ha preso parte all’ascolto di una parte di lezione di quinta elementare sui dieci comandamenti, è stata accolta nel cortile della scuola dove gli alunni hanno intonato canti in ebraico sulla fratellanza e sulla solidarietà.
Commossa, la Ministra ha affermato rivolgendosi ai ragazzi di essere “parte fondamentale futuro italiano” sottolineando l’importanza della metodologia didattica delle scuole Ebraiche che insegnano, oltre le classiche discipline, a diventare cittadini in nome della pace,della tolleranza e del rispetto reciproco, cosa che andrebbe esportata in tutte le scuole Italiane.
la Presidente Ruth Dureghello ha dichiarato infatti che “la trasmissione dei valori e dell’identità ebraiche avviene all’interno delle scuole ebraiche e non esiste nessun altro luogo dove questi possono essere trasmessi. In nome di questo le scuole devono sopravvivere e trovare, attraverso un impegno concreto del Governo, il modo di andare avanti”.
L’incontro si è concluso con l’intonazione dell’inno di Mameli e con la consegna al Ministro di un album fatto dai ragazzi con disegni e poesie sulle festività ebraiche.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS