1503100800<=1347580800
1503100800<=1348185600
1503100800<=1348790400
1503100800<=1349395200
1503100800<=1350000000
1503100800<=1350604800
1503100800<=1351209600
1503100800<=1351814400
1503100800<=1352419200
1503100800<=1353024000
1503100800<=1353628800
1503100800<=1354233600
1503100800<=1354838400
1503100800<=1355443200
1503100800<=1356048000
1503100800<=1356652800
1503100800<=1357257600
1503100800<=1357862400
1503100800<=1358467200
1503100800<=1359072000
1503100800<=1359676800
1503100800<=1360281600
1503100800<=1360886400
1503100800<=1361491200
1503100800<=1362096000
1503100800<=1362700800
1503100800<=1363305600
1503100800<=1363910400
1503100800<=1364515200
1503100800<=1365120000
1503100800<=1365724800
1503100800<=1303171200
1503100800<=1366934400
1503100800<=1367539200
1503100800<=1368144000
1503100800<=1368748800
1503100800<=1369353600
1503100800<=1369958400
1503100800<=1370563200
1503100800<=1371168000
1503100800<=1371772800
1503100800<=1372377600
1503100800<=1372982400
1503100800<=1373587200
1503100800<=1374192000
1503100800<=1374796800
1503100800<=1375401600
1503100800<=1376006400
1503100800<=1376611200
1503100800<=1377216000
1503100800<=1377820800
1503100800<=1378425600

Notte della Cabbalà: straordinario afflusso di pubblico

in: Cultura, Eventi | Pubblicato da: Giacomo Kahn

Un Commento

Una folla così non si era mai vista in Portico d’Ottavia. Neanche in occasione della recente Giornata Europea della Cultura Ebraica, dello scorso 4 settembre.

La prima Notte della Cabbalà, organizzata (come anteprima del Festival della Letteratura Ebraica) da Ariela Piattelli, Raffaella SpizzichinoShulim Vogelmann è stata un successo senza precedenti.

Lo testimoniamo la la lunghissima fila all’ingresso del Museo Ebraico (oltre 3.000 persone), la straordinaria affluenza ai concerti e alle performance musicali, il costante afflusso alla libreria Khiriat Sefer, l’attenzione con con cui sono state seguite tutte le conferenze e gli spettacoli, anche fino a notte inoltrata.

Un programma fitto di appuntamenti, iniziato al Tempio di Adriano in Piazza di Pietra, con la conversazione tra Marino Sinibaldi e Abraham Yehoshua, uno dei volti più noti e amati della letteratura israeliana, e con la lettura di alcune sue pagine da parte dell’attore Massimo Ghini.

Poi per tutta la notte si sono succedute esibizioni e performance: “TANGO PROJECT” a cura di Concerti del Tempietto; RAIZ in concerto; “OH DOLCE MELOGRANO” con Olek Mincer (letture e canto) e Lisa Paglin (pianoforte); “PETAH TIKVA” (Soglia verso la speranza), una coreografia di Mario Piazza; “BUCEFALO, IL PUGILATORE”, scritto, diretto e interpretato da Alessio De Caprio; “YOVEL”, concerto di EVELINA MEGHNAGI (voce) con Domenico Ascione (chitarre, oud) e Arnaldo Vacca (percussioni); Mishmash & Friends in concerto; “TIKKUN PROJECT” concerto della Klezmerata Fiorentina.

Anche i ‘Dialoghi sulla Cabbalà’ – momento culturale della nottata – ha visto il cortile del Palazzo della Cultura affollato da un attentissimo pubblico che per quasi due ore ha ascoltato le considerazioni, gli insegnamenti, le riflessioni di Yarona Pinhas, Daniela Abravanel e Rav Benedetto Carucci. Con i loro interventi la Cabbalà si è definita non come una scienza occulta – idea coltivata da chi non la conosce – ma come una delle strade che portano al Divino, attraverso la conoscenza di se stessi, attraverso il rispetto sacro del creato e le corrette relazioni tra gli uomini.

Sarà stata la suggestione dei luoghi, lo scenario straordinario del Teatro di Marcello, il tepore di una splendida note stellata. Sarà stato certamente la ‘popolarità di un tema come la Cabbalà, il successo di questa notte – riuscita grazie al fondamentale sostegno della Comunità Ebraica di Roma e al Patrocinio del Comune di Roma – metterà in seria difficoltà gli organizzatori che dovranno bissare il successo anche per il prossimo anno e per gli anni a venire. In tanto godiamoci questo successo, festeggiato a mezzanotte nella sede della Comunità con un brindisi cui hanno partecipato gli organizzatori, il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, il Rabbino capo rav Riccardo Di Segni e il Presidente della Comunità Riccardo Pacifici. Complimenti a tutti.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , , ,