1537401600<=1347580800
1537401600<=1348185600
1537401600<=1348790400
1537401600<=1349395200
1537401600<=1350000000
1537401600<=1350604800
1537401600<=1351209600
1537401600<=1351814400
1537401600<=1352419200
1537401600<=1353024000
1537401600<=1353628800
1537401600<=1354233600
1537401600<=1354838400
1537401600<=1355443200
1537401600<=1356048000
1537401600<=1356652800
1537401600<=1357257600
1537401600<=1357862400
1537401600<=1358467200
1537401600<=1359072000
1537401600<=1359676800
1537401600<=1360281600
1537401600<=1360886400
1537401600<=1361491200
1537401600<=1362096000
1537401600<=1362700800
1537401600<=1363305600
1537401600<=1363910400
1537401600<=1364515200
1537401600<=1365120000
1537401600<=1365724800
1537401600<=1303171200
1537401600<=1366934400
1537401600<=1367539200
1537401600<=1368144000
1537401600<=1368748800
1537401600<=1369353600
1537401600<=1369958400
1537401600<=1370563200
1537401600<=1371168000
1537401600<=1371772800
1537401600<=1372377600
1537401600<=1372982400
1537401600<=1373587200
1537401600<=1374192000
1537401600<=1374796800
1537401600<=1375401600
1537401600<=1376006400
1537401600<=1376611200
1537401600<=1377216000
1537401600<=1377820800
1537401600<=1378425600

Or Lamishpachot: una luce di speranza per i genitori delle vittime.

in: Blog/News | Pubblicato da: Ufficio Stampa

Nessun Commento

 

 

Ieri sera presso il Tempio Maggiore la Comunità Ebraica di Roma ha accolto ”Or Lamishpachot”, associazione che raccoglie i genitori israeliani che hanno perso i propri figli durante il servizio militare o in guerra.

La presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello ha dato il proprio benvenuto ai genitori delle vittime, esprimendo loro parole di supporto e vicinanza:

‘’Non c’è sacrificio peggiore del sacrificio che avete subito. Nonostante il freddo i nostri cuori sono caldi e sempre pronti ad accogliervi.’’

Sono poi intervenuti alcuni famigliari a rappresentanza dell’associazione, ringraziando la Comunità per l’accoglienza. L’evento si è concluso con le parole di Rav Alberto Funaro, che ha spiegato l’importanza della menorah come luce di speranza.

La visita a Roma nasce con lo scopo di garantire ai membri di Or Lamishpachot dei giorni di spensieratezza e tranquillità, e di fornire loro il sostegno necessario per poter tornare alla propria vita di tutti i giorni nonostante la perdita dei propri figli.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS