1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

Giornata della Memoria, libro su Almirante: polemica sulla presentazione di domani

in: Eventi, Giornata della Memoria | Pubblicato da: Redazione

Un Commento

E’ polemica per la presentazione del libro “Donna Assunta Almirante: la mia vita con Giorgio” scritto da Antonio De Pascali. E’ polemica perché l’iniziativa cade proprio nella Giornata della Memoria.

In più l’evento è patrocinato dal Municipio XII di Roma, lo stesso che salì agli “onori” della cronaca prima per un biglietto di auguri di Natale firmato dall’allora assessore alla Cultura con la foto del Duce e poi per il saluto romano in aula di alcuni consiglieri.

Come se non bastasse fra i partecipanti ci sarà il senatore Gramazio, che al Museo Yad Vashem nel 2005 disse: “la destra italiana non aveva avuto responsabilità nello sterminio di massa degli ebrei”, salvo poi correggere il tiro sostenendo che le sue parole furono “fraintese”.

Rispetto il Giorno della Memoria – dice Gramazio – come fanno il sindaco e la presidente della Regione, ma questo è un libro che racconta una storia tra due persone. Sono stato invitato e parteciperò, in nome della mia vecchia militanza nel Movimento sociale giè da quando avevo 14 anni”. Gli fa eco Francesco Storace, presente anche lui in una sala di Eur spa, che parla di “infantile polemica”. “A un ricordo di Almirante non sarei mancato per nulla al mondo, – continua Storace – e poi è stato un democratico”.

L’organizzatore, Pietrangelo Massaro, il giovane consigliere del Pdl presidente della commissione Cultura, autore, fra gli altri, del saluto romano in una seduta del Consiglio del parlamentino locale di alcuni mesi fa, si difende così:

La data era stata fissata a dicembre ed era l’unica disponibile. Francamente non ho pensato che coincidesse con il Giorno della Memoria. Comunque, il libro racconta una storia d’amore, quella tra Almirante e Donna Assunta.
Non sono antisemita: tutti lo possono dimostrare, tre giorni fa, quando è scomparsa Tullia Zevi, ho chiesto io in aula che si osservasse per lei un minuto di silenzio”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , , ,