1508371200<=1347580800
1508371200<=1348185600
1508371200<=1348790400
1508371200<=1349395200
1508371200<=1350000000
1508371200<=1350604800
1508371200<=1351209600
1508371200<=1351814400
1508371200<=1352419200
1508371200<=1353024000
1508371200<=1353628800
1508371200<=1354233600
1508371200<=1354838400
1508371200<=1355443200
1508371200<=1356048000
1508371200<=1356652800
1508371200<=1357257600
1508371200<=1357862400
1508371200<=1358467200
1508371200<=1359072000
1508371200<=1359676800
1508371200<=1360281600
1508371200<=1360886400
1508371200<=1361491200
1508371200<=1362096000
1508371200<=1362700800
1508371200<=1363305600
1508371200<=1363910400
1508371200<=1364515200
1508371200<=1365120000
1508371200<=1365724800
1508371200<=1303171200
1508371200<=1366934400
1508371200<=1367539200
1508371200<=1368144000
1508371200<=1368748800
1508371200<=1369353600
1508371200<=1369958400
1508371200<=1370563200
1508371200<=1371168000
1508371200<=1371772800
1508371200<=1372377600
1508371200<=1372982400
1508371200<=1373587200
1508371200<=1374192000
1508371200<=1374796800
1508371200<=1375401600
1508371200<=1376006400
1508371200<=1376611200
1508371200<=1377216000
1508371200<=1377820800
1508371200<=1378425600

Raoul Wallenberg – “Ricordando un Giusto tra le nazioni – 100 anni dalla nascita”

in: Blog/News | Pubblicato da: Redazione

Nessun Commento

Il 3 ottobre 2012 dalle ore 10 alle 20 presso l’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma si svolgerà una giornata di commemorazioni di Raoul Wallenberg, un giusto tra le Nazioni.

L’evento “Raoul Wallenberg 2012 – Ricordando un giusto tra le Nazioni” celebra il centenario della nascita del diplomatico svedese noto a tutto il mondo per aver salvato dalla Shoah decine di migliaia di ebrei a Budapest, durante la fase finale della Seconda Guerra Mondiale.

Le sue azioni dimostrano come il coraggio e la capacità di una persona possano fare la differenza e sono un esempio per tutti noi. Raoul Wallenberg fu infine catturato e arrestato il 17 gennaio 1945 dalle forze sovietiche e portato nella famigerata prigione di Lubyanka a Mosca. Nessuno sa con certezza cosa accadde dopo il suo arresto. Raoul Wallenberg avrebbe compiuto 100 anni il 4 agosto.

Film, documentari, dibattiti e una mostra fotografica sulla vita dell’eroe svedese avranno sede nell’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma.

Alle ore 17 del 3 ottobre il Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione Andrea Riccardi, il Sindaco di Roma Giovanni Alemanno, gli Ambasciatori di Israele (Naor Gilon) di Svezia (Ruth Jacoby) di Ungheria (János Balla) e il Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici, presenteranno la manifestazione che si svolgerà durante il mese di ottobre e che prevede diversi appuntamenti sia a Roma che a Padova. L’evento è organizzato da Roma Capitale, dalle Ambasciate in Italia di Israele, Svezia e Ungheria, dall’Accademia di Ungheria, dalla Comunità Ebraica di Roma e dall’Università di Padova. Il progetto è realizzato in collaborazione con Golda International Events e Zétema ed è patrocinato dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

GLI EVENTI

3 ottobre 2012 dalle ore 10 alle 20 Giornata di commemorazioni all’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma

L’appuntamento della mattina è dedicato ai giovani e agli studenti dei licei romani che hanno partecipato all’annuale viaggio della memoria ad Auschwitz-Birkenau su iniziativa di Roma Capitale. Per l’occasione saranno proiettati un documentario su Wallenberg e dei video box realizzati dai ragazzi durante i viaggi della Memoria. Intervengono la Giusta tra le Nazioni Pierina Gazzola Lessio, lo storico Marcello Pezzetti, l’ambasciatore e scrittore Domenico Vecchioni e gli Assessori alle politiche giovanili e scolastiche di Roma Capitale Gianluigi De Palo e della Comunità Ebraica Ruth Dureghello. Conduce l’evento il giornalista e scrittore Roberto Olla. Dalle ore 14 alle 16 l’Auditorium sarà aperto al pubblico per la proiezione del film svedese “Good Evening, Mr. Wallenberg”.

Nel foyer dell’Auditorium saranno esposte due mostre dedicate a Raoul Wallenberg: “To me there’s no other choice” (Svezia) e “Man amidst inhumanity” (Ungheria).

Alle ore 17, inaugurano la sessione pomeridiana il Ministro Andrea Riccardi, l’Ambasciatore di Israele Naor Gilon, l’Ambasciatore di Svezia Ruth Jacoby, l’Ambasciatore di Ungheria János Balla e il Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici. Conclude il Sindaco di Roma Giovanni Alemanno. A seguire un dibattito, moderato dal giornalista e scrittore Piero Corsini, a cui interverranno Pierina Gazzola Lessio, Giusta tra le Nazioni, Naomi Gur, sopravvissuta salvata da Wallenberg, Bengt Jangfeldt, scrittore e autore del volume “Raoul Wallenberg – Una Biografia”,Gergely Prőhle, Vice Sottosegretario per i rapporti bilaterali con l’Unione Europea e per la diplomazia culturale del Ministero degli Affari Esteri ungherese, Marcello Pezzetti, storico e Direttore del Museo della Shoah di Roma.

Cineclub – 10, 17, 24, 31 ottobre 2012 ore 20.30 – Per quattro mercoledì consecutivi, nei locali dell’Accademia di Ungheria a Roma, saranno proiettati i film: Senza Destino (Ungheria), La rivolta di Giobbe (Ungheria), Good evening, Mr. Wallenberg (Svezia), Il padre – Il diario di una fede (Ungheria).

Nel foyer dell’Accademia di Ungheria sarà inoltre esposta la mostra “Man amidst inhumanity” (Ungheria).

Convegno di Padova – 25-26 ottobre

Il 25 e il 26 ottobre, presso l’Università di Padova e il Museo dell’Internamento, si terrà il convegno scientifico dal titolo “Giorgio Perlasca e Raoul Wallenberg: ricordando”, organizzato dall’Accademia di Ungheria e l’Ateneo di Padova, e suddiviso in tre sessioni: una storica, una storico-culturale, una letteraria e di testimonianza.

Scarica il programma

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,