1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

Scritte antisemite di Militia in via Tasso

in: Blog/News, Giornata della Memoria | Pubblicato da: Redazione

5 Commenti

militiaQuesta mattina sono state trovate in via Tasso delle scritte antisemite firmate da Militia. “Alla vigilia del Giorno della Memoria – dichiara in una nota la Comunità Ebraica di Roma – è un atto che non può essere tollerato e che dimostra quanto ancora oggi bisogna tenere alta la guardia contro quei gruppi razzisti che inquinano il tessuto sociale della nostra città”. Le scritte sono state poco dopo rimosse dalla Squadra Decoro dell’Ama: “Un ringraziamento va all’Ama e al suo presidente, Piergiorgio Benvenuti, sempre pronto a intervenire quando, purtroppo, si verificano fatti di razzismo sui muri della nostra città. La speranza è che sia sempre l’ultima scritta da dover cancellare. Come ebrei romani e italiani siamo stufi e indignati di dover sopportare ancora oggi atti antisemiti”.
Alla notizia delle comparsa delle scritte in via Tasso è intervenuto anche il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: “Le scritte comparse questa notte sui muri di via Tasso, che il servizio decoro dell’Ama ha prontamente rimosso, sono la conferma che dobbiamo continuare a lottare per estirpare qualsiasi rigurgito di intolleranza e violenza. Condanno conforza, anche a nome di tutta l’amministrazione capitolina questi atti scellerati e vandalici che offendono la memoria di chi ha vissuto e pagato con la vita una delle più aberranti forme di discriminazione razziale”, ha detto il sindaco. Indignato anche il Pd: “Le scritte fasciste che – dice Nicola Zingaretti sono una vergogna per una città democratica e antifascista come Roma. Nessuna indulgenza ma soprattutto nessuna furbizia o doppiezza con chi fomenta l’odio razziale”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: ,