1560643200<=1347580800
1560643200<=1348185600
1560643200<=1348790400
1560643200<=1349395200
1560643200<=1350000000
1560643200<=1350604800
1560643200<=1351209600
1560643200<=1351814400
1560643200<=1352419200
1560643200<=1353024000
1560643200<=1353628800
1560643200<=1354233600
1560643200<=1354838400
1560643200<=1355443200
1560643200<=1356048000
1560643200<=1356652800
1560643200<=1357257600
1560643200<=1357862400
1560643200<=1358467200
1560643200<=1359072000
1560643200<=1359676800
1560643200<=1360281600
1560643200<=1360886400
1560643200<=1361491200
1560643200<=1362096000
1560643200<=1362700800
1560643200<=1363305600
1560643200<=1363910400
1560643200<=1364515200
1560643200<=1365120000
1560643200<=1365724800
1560643200<=1303171200
1560643200<=1366934400
1560643200<=1367539200
1560643200<=1368144000
1560643200<=1368748800
1560643200<=1369353600
1560643200<=1369958400
1560643200<=1370563200
1560643200<=1371168000
1560643200<=1371772800
1560643200<=1372377600
1560643200<=1372982400
1560643200<=1373587200
1560643200<=1374192000
1560643200<=1374796800
1560643200<=1375401600
1560643200<=1376006400
1560643200<=1376611200
1560643200<=1377216000
1560643200<=1377820800
1560643200<=1378425600

Shoah: per la prima volta un gruppo musulmano celebra la Giornata della Memoria

in: Eventi, Giornata della Memoria | Pubblicato da: Redazione

Un Commento

Shoah-musulmani. Per la prima volta un gruppo musulmano si è riunito per celebrare la Giornata della Memoria. Il primato va all’Associazione tunisina Verdi, che ha organizzato l’incontro al cinema D’Azeglio di Parma. Oltre a ricordare le vittime della Shoah, come riporta L’infromazione di Parma, l’iniziativa ha avuto un altro significato:

Non è un argomento studiato nelle scuole arabe, per questo abbiamo voluto da qualche anno avviare un percorso di conoscenza. Questa è una tappa importante del dialogo che abbiamo voluto aprire tra le nostre religioni. Noi vogliamo la pace e siamo contro ogni discriminazione, penso quindi sia giusto solidarizzare con chi ha sofferto”, ha detto il presidente dell’Associazione Belgacem Benjedou.

All’evento hanno partecipato: l’assessore comunale ai Servizi sociali Lorenzo Lasagna i rappresentanti della Provincia, l’onorevole Carmen Motta, il direttore dell’Enaip Giorgio Zani, il presidente del Forum interreligioso Luciano Mazzoni, lo scrittore Pino Agnetti, una delegazione di partigiani, Katia Torri della Rete Diritti in Casa e Giorgio Yehuda Giavarini, ebreo, presidente della Sinagoga e del Museo EbraicoFausto Levi” di Soragna.

I rappresentanti dell’Associazione Verdi, a cui è andato il sostegno della nostra Comunità, sono rimasti delusi dall’assenza delle scuole di Parma: “Avevamo inviato a tutti l’invito ci hanno risposto in pochi e non è venuto praticamente nessuno. Peccato, perché volevamo che questa iniziativa coinvolgesse soprattutto i ragazzi, la nostra speranza. Non ci siamo riusciti, ma non molliamo:ci riproveremo il prossimo anno”.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , , , ,