1560643200<=1347580800
1560643200<=1348185600
1560643200<=1348790400
1560643200<=1349395200
1560643200<=1350000000
1560643200<=1350604800
1560643200<=1351209600
1560643200<=1351814400
1560643200<=1352419200
1560643200<=1353024000
1560643200<=1353628800
1560643200<=1354233600
1560643200<=1354838400
1560643200<=1355443200
1560643200<=1356048000
1560643200<=1356652800
1560643200<=1357257600
1560643200<=1357862400
1560643200<=1358467200
1560643200<=1359072000
1560643200<=1359676800
1560643200<=1360281600
1560643200<=1360886400
1560643200<=1361491200
1560643200<=1362096000
1560643200<=1362700800
1560643200<=1363305600
1560643200<=1363910400
1560643200<=1364515200
1560643200<=1365120000
1560643200<=1365724800
1560643200<=1303171200
1560643200<=1366934400
1560643200<=1367539200
1560643200<=1368144000
1560643200<=1368748800
1560643200<=1369353600
1560643200<=1369958400
1560643200<=1370563200
1560643200<=1371168000
1560643200<=1371772800
1560643200<=1372377600
1560643200<=1372982400
1560643200<=1373587200
1560643200<=1374192000
1560643200<=1374796800
1560643200<=1375401600
1560643200<=1376006400
1560643200<=1376611200
1560643200<=1377216000
1560643200<=1377820800
1560643200<=1378425600

Strage di Itamar, condannato a 5 ergastoli l’autore dell’uccisione della famiglia Fogel

in: Foto gallery, Israele | Pubblicato da: Giacomo Kahn

Nessun Commento

Il tribunale militare israeliano ha oggi condannato a cinque ergastoli il diciannovenne Amjad Awad che insieme al cugino Hakim di 17 anni (già condannato ad analoga reclusione lo scorso aprile) si sono resi responsabile di uno dei più efferati delitti nella storia dello Stato di Israele.

I due ragazzi palestinesi nella notte del venerdì 11 marzo 2011 si introdussero nell’insediamento di Itamar vicino a Nablus e penetrati nella casa della famiglia Fogel, trucidarono con inaudita violenza tutta la famiglia: i due genitori, Ehud e Ruthy, e tre loro figli di 11 anni (Yoav), tre anni (Elad) e tre mesi (Hadas). Sono sopravvissuti tre figli, Roi di 8 anni e Yishai di 2 anni che dormivano in un’altra stanza e la figlia maggiore Tamar, in quel momento ospite in casa di amici.

La brutalità dell’eccidio scatenò nel paese una forte dibattito anche in relazione alla decisione, senza precedenti, del ministro dell’Informazione, Yuli Edelstein, di far divulgare alla stampa a cura del governo, e con l’assenso delle famiglie, le immagini (in parte parzialmente oscurate) dei corpi straziati dei cinque componenti della famiglia Fogel (‘Shalom’ fu l’unico giornale in Italia a pubblicarle).

Le ricadute ideologiche e politiche sulle ragioni di quella strage e quindi sul giudizio politico relativo agli israeliani che vivono oltre la cosiddetta ‘linea verde’ minacciarono persino di dividere gli ebrei italiani. La decisione della Comunità Ebraica di Roma e del suo presidente Riccardo Pacifici di recarsi ad Itamar per portare la solidarietà ai sopravvissuti della famiglia Fogel e un piccolo aiuto economico frutto di offerte spontanee, venne criticata da Giorgio Gomel con una lettera inviata al giornale ‘Shalom’, a seguito della quale apparvero poi nel quartiere romano scritte critiche ma anche ingiuriose nei suoi confronti.

Amjad e Hakim Awad sono membri del Fronte per la liberazione della Palestina e appartengonoa d un clan familiare distintosi in passato per una serie di reati e di azioni terroristiche. Sia il padre di Hakim Awad, Mazen, sia lo zio, Jibril, sono stati anche loro militanti del Fronte popolare per la liberazione della Palestina. Il padre fu detenuto in un carcere palestinese, per aver compiuto un ”delitto di onore”. Lo zio, nel 2002, partecipò ad un altro attentato nella colonia di Itamar e nel 2003 rimase ucciso in uno scontro con l’esercito israeliano.

La cattura e la condanna di Amjad e Hakim Awad è avvenuta mediante un’identificazione di tracce di Dna rimaste nell’appartamento della famiglia Fogel. I due, pur avendo confessato e ricostruito le varie fasi dell’attentato, non hanno mai  espresso rimorso per la uccisione, in particolare, dei bambini.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , , , , , ,