1558656000<=1347580800
1558656000<=1348185600
1558656000<=1348790400
1558656000<=1349395200
1558656000<=1350000000
1558656000<=1350604800
1558656000<=1351209600
1558656000<=1351814400
1558656000<=1352419200
1558656000<=1353024000
1558656000<=1353628800
1558656000<=1354233600
1558656000<=1354838400
1558656000<=1355443200
1558656000<=1356048000
1558656000<=1356652800
1558656000<=1357257600
1558656000<=1357862400
1558656000<=1358467200
1558656000<=1359072000
1558656000<=1359676800
1558656000<=1360281600
1558656000<=1360886400
1558656000<=1361491200
1558656000<=1362096000
1558656000<=1362700800
1558656000<=1363305600
1558656000<=1363910400
1558656000<=1364515200
1558656000<=1365120000
1558656000<=1365724800
1558656000<=1303171200
1558656000<=1366934400
1558656000<=1367539200
1558656000<=1368144000
1558656000<=1368748800
1558656000<=1369353600
1558656000<=1369958400
1558656000<=1370563200
1558656000<=1371168000
1558656000<=1371772800
1558656000<=1372377600
1558656000<=1372982400
1558656000<=1373587200
1558656000<=1374192000
1558656000<=1374796800
1558656000<=1375401600
1558656000<=1376006400
1558656000<=1376611200
1558656000<=1377216000
1558656000<=1377820800
1558656000<=1378425600

69°Anniversario della deportazione degli ebrei romani, il messaggio di Bersani alla Comunità ebraica di Roma

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Un Commento

In occasione del 69°anniversario della deportazione degli ebrei romani, il segretario Pd, Pierluigi Bersani, ha invito un messaggio alla Comunità ebraica di Roma:

“Quella di oggi è una data scolpita in maniera drammatica nella memoria di Roma e del paese intero. E’ il giorno in cui ricordiamo il rastrellamento del Ghetto e la deportazione di 1024 ebrei romani, uno dei momenti più dolorosi delle persecuzioni antisemite fasciste e naziste in Italia. Il 16 ottobre di 69 anni fa, una parte della città fu strappata con inaudita violenza alla vita e agli affetti. Furono soltanto sedici le persone che riuscirono a tornare dai campi di sterminio nazisti e, con un coraggio e con una forza incredibile, sono diventati i testimoni della Shoah avendo come loro unica priorità il desiderio di trasmetterne la memoria ai giovani. La data di oggi resta una ferita aperta nel cuore di Roma. Leggi tutto l’articolo


“16.10.1943. Li hanno portati via”: un libro per non dimenticare, contro tutti i negazionismi

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

11 Commenti

Raccolta inedita di documenti e fotografie sui bambini ebrei deportati il 16 ottobre 1943

Oggi al Palazzo della Cultura il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti ha consegnato alla Comunità Ebraica di Roma i documenti rinvenuti presso gli archivi dell’International Tracing Service di Bad Arolsen, su oltre 350 bambini ebrei romani deportati dai nazisti durante l’occupazione della Capitale nell’ottobre 1943.

La ricerca – curata da Umberto Gentiloni e Stefano Palermo – è diventata un libro “1610.1943. Li hanno portati via” (edito da Fandango Libri) che raccoglie parte delle fotografie, lettere e corrispondenze raccolte, ricostruendo la dolorosa e frustrante ricerca di notizie compiuta, dopo la fine della guerra, dalle famiglie e dalle autorità religiose e civili italiane.

Sono state rinvenute le fotografie di trentadue bambini romani scattate pochi mesi prima della deportazione e le schede identificative riportanti ciascuna il nome, il luogo di nascita, la data e il luogo di deportazione di altri duecento bambini. Leggi tutto l’articolo


69 anni fa la deportazione degli ebrei di Roma

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Un Commento

E’ il giorno della marcia silenziosa

Molte le iniziative e le cerimonie oggi per ricordare, a 69 anni, quel tragico 16 ottobre del 1943, quando un reparto di SS – giunte apposta dalla Germania – arrestò e deportò dalle loro case oltre mille ebrei romani, tra giovani, adulti, bambini ed anziani.

Di tutti loro – due anni dopo – ne tornarono solo in 16, tra cui una sola donna Settimia Spizzichino alla cui memoria il Comune di Roma ha deciso – proprio oggi – di dedicare il nuovo ponte Ostiense. Leggi tutto l’articolo


Oggi il primo ministro Monti in Sinagoga a Roma, per ricordare la deportazione del 16 ottobre 1943

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

La Comunità ebraica di Roma con la Comunità di sant’Egidio ricorda oggi 69 anni della deportazione degli ebrei romani del 16 ottobre 1943, quando durante l’occupazione  nazista della capitale oltre mille ebrei furono presi e deportati nel campo di concentramento di Auschwitz; solo un esiguo numero, 16 persone tra cui una sola donna, tornarono alle loro case. Leggi tutto l’articolo


Stazione Tiburtina: l’Assemblea capitolina approva la mozione per intitolarla “16 ottobre 1943”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

L’assemblea capitolina ha oggi approvato la mozione – presentata dal consigliere comunale Francesco Rutelli (Api) – che impegna il sindaco e la giunta a valutare la possibilità di intitolare la stazione Tiburtina al “16 ottobre 1943”, giorno in cui furono deportati oltre mille ebrei romani.

Proprio da quella stazione partì, due giorni dopo lunedì 18 ottobre, un convoglio composto da 18 carri bestiame con destinazione Auschwitz.

Dei 1.024 ebrei deportati il 16 ottobre – fra cui oltre duecento bambini sotto i dieci anni – ne sono tornati solo 16, di cui una sola donna (Settimia Spizzichino). Nessuno dei bambini è sopravvissuto.


Quando la disabilità non è un problema

in: Ebraismo | di: Claudia De Benedetti

2 Commenti

Il Presidente Giorgio Napolitano inaugurerà domani 3 dicembre la Mostra “Noi, l’Italia”. Nel Palazzo del Quirinale saranno esposte fino al 31 gennaio 2012 centocinquanta opere e testi, realizzati da persone con disabilità nei Laboratori d’arte della Comunità di Sant’Egidio e l’installazione/scultura TavoloItaliadell’artista Anton Roca, per celebrare e rileggere criticamente i 150 anni dell’Unità.

La mostra sintetizza i 150 anni dell’Unità d’Italia, la capacità di unire pluralità in un paese dalla grande storia e di grandi risorse umane.

La realizzazione di TavoloItalia ha coinvolto venti persone che, partendo da diverse condizioni di marginalità, sono diventate consapevoli di poter abitare e costruire l’Italia. L’opera racconta individuali esperienze di vita italiana, tracce di memoria, desideri, aspirazioni per il futuro.

Il lavoro delle persone con disabilità che partecipano ai Laboratori d’arte della Comunità di Sant’Egidio è stato presentato al pubblico dal 2003 in diversi luoghi istituzionali, a Strasburgo, Roma, Firenze, Milano ed altre grandi città. L’intelligenza delle persone disabili – imprevedibile, produttiva e liberatoria – è la grande scoperta che comporta una definitiva rottura dei pregiudizi culturali tuttora vigenti nelle società contemporanee. Con l’arte è iniziata la strada del superamento di tali pregiudizi, rivelando creatività e saggezza. Leggi tutto l’articolo


16 ottobre 1943: una fiaccolata per ricordare

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Insieme agli ex deportati per ricordare quel 16 ottobre del 1943 in cui gli ebrei romani furono deportati nei campi di sterminio nazisti.

Ieri sera, sulla piazza che porta il nome di quella terribile data, nel quartiere ebraico di Roma si e’ svolta la tradizionale fiaccolata organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla Comunità ebraica della Capitale.

”Festeggiamo la Festa delle Capanne – ha spiegato il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni – a ricordo della traversata degli ebrei nel deserto.

I nazisti che non avevano rispetto né della memoria né delle persone hanno violato anche il senso di questa festività. E’ come se in una comunita’ cristiana fosse stata operata violenza nel giorno di Natale”.

Alla cerimonia, oltre agli interventi del cardinale Agostino Vallini e del presidente dell’Ucei, Renzo Gattegna, ha preso la parola il presidente della Comunita’ ebraica Riccardo Pacifici. ”Le sfide che ci attendono sono tante – ha detto – rompere il muro di sospetto, della xenofobia e del razzismo. Roma, l’Italia e gli ebrei non hanno paura”. Leggi tutto l’articolo


16 ottobre: una marcia per educare i giovani alla Memoria

in: Blog/News | di: Claudia De Benedetti

2 Commenti

Domenica prossima (16 ottobre 2011) per la prima volta, parteciperò alla Marcia della Memoria della deportazione degli ebrei di Roma, avvenuta il 16 ottobre 1943 organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla Comunità Ebraica di Roma.

Percorrerò i luoghi in cui si consumò la deportazione dei nostri fratelli strappati dalla loro vita e gettati nell’abisso dei campi di sterminio. I nazisti hanno cancellato sei milioni di vite umane che noi saremo uniti per ricordare. Ricorderemo una data incancellabile, respingeremo l’affronto del razzismo e dell’antisemitismo.

Avevo partecipato, esattamente dieci anni or sono alla Marcia della Memoria dell’eccidio di Meina. Tra il 15 e il 16 settembre del 1943 unità speciali naziste, la guardia personale di Hitler, raggiunsero il Lago Maggiore. Leggi tutto l’articolo


Napolitano: “Il ricordo della Shoah deve far apprezzare la pace in Europa”

in: Eventi | Scritto da: Redazione

Un Commento

Il ricordo della deportazione degli ebrei di Roma del 16 ottobre 1943 deve ”consentire alle giovani generazioni di apprezzare pienamente il valore dell’Europa di pace in cui hanno il privilegio di vivere”.

Lo afferma il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano nel messaggio inviato in occasione dell’iniziativa ”La memoria e l’immagine: 16 ottobre 1943′‘. ‘

‘Ricordare la razzia nazista nell’antico ghetto di Roma che portò, con la complicità delle autorità fasciste, alla deportazione di più di duemila ebrei, pochissimi di loro sopravvissuti all’orrore della Shoah – sottolinea Napolitano – , vuol dire riportare alla mente gli odi e i conflitti del Novecento e consentire alle giovani generazioni di apprezzare quindi pienamente il valore di quell’Europa di pace in cui hanno il privilegio di vivere”.

Toccherà a loro – conclude il Presidente della Repubblicacompletare la costruzione delle istituzioni europee, esempio di civiltà tutti i popoli”.


Cerimonia per il 16 ottobre

in: Foto gallery | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Leggi tutto l’articolo