1563321600<=1347580800
1563321600<=1348185600
1563321600<=1348790400
1563321600<=1349395200
1563321600<=1350000000
1563321600<=1350604800
1563321600<=1351209600
1563321600<=1351814400
1563321600<=1352419200
1563321600<=1353024000
1563321600<=1353628800
1563321600<=1354233600
1563321600<=1354838400
1563321600<=1355443200
1563321600<=1356048000
1563321600<=1356652800
1563321600<=1357257600
1563321600<=1357862400
1563321600<=1358467200
1563321600<=1359072000
1563321600<=1359676800
1563321600<=1360281600
1563321600<=1360886400
1563321600<=1361491200
1563321600<=1362096000
1563321600<=1362700800
1563321600<=1363305600
1563321600<=1363910400
1563321600<=1364515200
1563321600<=1365120000
1563321600<=1365724800
1563321600<=1303171200
1563321600<=1366934400
1563321600<=1367539200
1563321600<=1368144000
1563321600<=1368748800
1563321600<=1369353600
1563321600<=1369958400
1563321600<=1370563200
1563321600<=1371168000
1563321600<=1371772800
1563321600<=1372377600
1563321600<=1372982400
1563321600<=1373587200
1563321600<=1374192000
1563321600<=1374796800
1563321600<=1375401600
1563321600<=1376006400
1563321600<=1376611200
1563321600<=1377216000
1563321600<=1377820800
1563321600<=1378425600

Abu Mazen chiede ad Ahmadinejad: “Abbassa i toni su Israele”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

0-1Il presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), Abu Mazen (Mahmud Abbas), avrebbe chiesto al presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad di ”fare più dichiarazioni pubbliche” a favore della creazione di uno stato palestinese nei confini del 1967 e ”meno attacchi pubblici” contro Israele.

Lo dice l’edizione online di Haaretz citando una fonte egiziana al corrente dei contenuti del’incontro tra i due uomini politici di ieri al Cairo. La fonte – di cui il quotidiano non riporta il nome – ha poi aggiunto che Abu Mazen ha domandato al leader di Teheran di parlare dell’importanza della creazione di uno stato palestinese piuttosto che ”di cancellare Israele dalla mappa del Medio Oriente”. Leggi tutto l’articolo


Come vanno le cose veramente in Medio Oriente

in: Medioriente | di: Angelo Pezzana

Nessun Commento

La non notizia delle celebrazioni del 48° anniversario della fondazione di Al Fatah

Hamas ha autorizzato Al Fatah a celebrare a Gaza il 48° anniversario della propria fondazione. Non si capisce perché il 48° e non il 50° fra due anni, oltre a tutto Abu Mazen si è ben guardato dall’andarci, non si sa mai, avrà pensato, potrebbero esserci dei problemi a tornare a Ramallah. Leggi tutto l’articolo


Il “tradimento dell’Italia” sulla Palestina

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il commento del giornale israeliano Yediot Ahronot

“Il tradimento dell’Italia”. Così il quotidiano israeliano Yediot Ahronot intitola oggi un polemico commento – scritto dal corrispondente Menachem Gantz – sulla visita in Italia del leader palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) come espressione “di gratitudine” in seguito al voto favorevole dell’Italia al riconoscimento della Palestina all’Onu come stato osservatore non membro. Leggi tutto l’articolo


Per l’ambasciatore israeliano Naor Gilon: “Abu Mazen dimostri di meritare il credito ricevuto”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

”Ora Abu Mazen deve dimostrare di meritare il credito che ha ricevuto”.

Così l’ambasciatore israeliano a Roma Naor Gilon ha commentato la visita del leader dell’Anp in Italia, ricordando che ”anche l’Italia attraverso le parole del Presidente Monti ieri ha ribadito l’importanza che i negoziati riprendano rapidamente, senza precondizioni e come resti essenziale che l’Anp si impegni a non ricorrere alla giurisdizione del tribunale penale internazionale e a non utilizzare retroattivamente il nuovo status acquisito’. Leggi tutto l’articolo


100 parlamentari del Pdl al governo: su Palestina scelta sbagliata

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

“Intendiamo esprimere viva preoccupazione e stupore per la decisione italiana di votare a favore della dichiarazione unilaterale di uno Stato palestinese all’Assemblea generale dell’Onu del 29 novembre scorso”.

Inizia così la lettera aperta al Governo di 100 deputati del Pdl, stilata dal presidente Fabrizio Cicchitto, primo firmatario insieme a Fiamma Nirenstein, vice presidente della Commissione Esteri.

”Uno fra i motivi centrali che suscitano il nostro disappunto – si legge – è l’atteggiamento di palazzo Chigi nei confronti del Parlamento nel prendere tale decisione: il Parlamento non è stato consultato nel compiere una scelta che ha cambiato radicalmente la linea della nostra politica estera. Leggi tutto l’articolo


Israele ha diritto di vivere in sicurezza

in: Blog/News | di: Riccardo Pacifici

Nessun Commento

“Restiamo umani”, con queste parole ieri dalle pagine del Messaggero Nichi Vendola comincia e conclude il suo contributo. Cerca di dare una spiegazione alle mie dichiarazioni dei giorni scorsi, che celavano – mi spiace che il segretario di Sel non abbia colto questa sfumatura – più che accuse, il timore di un tradimento e il senso di delusione. Speravamo che la sinistra si fosse lasciata alle spalle una certa retorica, dopo i grandi sforzi compiuti da Fassino, Veltroni, Zingaretti, Caldarola, etc.

Eppure di rabbia ne abbiamo molta. Siamo storditi da un giudizio di certi ambienti politici, sempre i soliti, che guardano il dito e non la luna. Hanno la capacità di indignarsi di fronte alle terrificanti immagini di morte, solo quando, a produrle involontariamente, sono i «jet dello Stato Ebraico», ma rimangono silenti quando a morire sono i bambini sull’altro fronte del conflitto. Leggi tutto l’articolo


Tra israeliani e palestinesi si può aprire uno spiraglio di pace

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

3 Commenti

Il messaggio di speranza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione dell’incontro oggi al Quirinale con il Presidente palestinese Abu Mazen

Grazie “all’estrema saggezza e prudenza del presidente palestinese, ci sono le condizioni per aprire uno spiraglio” di pace, “almeno per invertire la tendenza ad un deteriorarsi o ad un congelamento di una situazione insostenibile”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine dell’incontro al Quirinale, tenutosi oggi, con il presidente dell’Autorita’ nazionale palestinese Abu Mazen. Leggi tutto l’articolo


Notizia sì, notizia no!

in: Medioriente | di: Angelo Pezzana

3 Commenti

Che Abu Mazen abbia un patrimonio di 100 milioni di dollari, non interessa a nessun giornale italiano

Non è mica vero che i media italiani sono ossessionati da Israele e che pubblicano ogni stormir di foglie, avendo il cannochiale sempre puntato.

Ci sono per esempio tantissime notizie, che magari interessano Israele non proprio direttamente, ma che con Israele hanno comunque a che fare, perché riguardano la società palestinese, che gode abitualmente la massima attenzione solo nel caso in cui Israele possa essere accusato di qualche malversazione nei suoi confronti. Leggi tutto l’articolo


Ministro degli esteri israeliano: “Non accettiamo governo palestinese con Hamas”

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Lo ha spiegato Lieberman incontrando alcuni membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu

Il ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman, in occasione della recente visita negli Stati Uniti ha ribadito ad alcuni dei paesi membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu che Israele non accetterà un governo palestinese che includa anche Hamas“.

Lieberman, che ha incontrato 15 ambasciatori presso le Nazioni Unite, nove dei quali di paesi del Consiglio di sicurezza, ha fatto riferimento all’accordo di riconciliazione concluso a Doha tra il presidente palestinese Abu Mazen e il leader di Hamas Khaled Meshaal. Leggi tutto l’articolo


Si riattiva l’Olp, potrebbero entrarvi Hamas e Jihad Islamica

in: Medioriente | Scritto da: Redazione

Un Commento

Si riattiva l’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (Olp), con la possibilità che entrino a farne parte Hamas e Jihad Islamica.

Il presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas, che è anche il leader dell’Olp, presiederà oggi al Cairo il primo incontro di un comitato temporaneo per riattivare l’organizzazione. All’incontro parteciperanno anche esponenti dei due movimenti islamisti. Leggi tutto l’articolo