1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

Shoah/Milano: un cippo per non dimenticare un bimbo di 9 anni deportato ad Auschwitz

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

alfredino_winter

Alfredino Winter aveva nove anni quando, insieme con la mamma e la nonna, fu deportato da via Luisa Sanfelice 12 a Milano al campo di sterminio di Auschwitz, dove fu ucciso il 30 giugno 1944 solo perché di religione ebraica. Leggi tutto l’articolo


Ottimo risultato di ascolto per “Auschwitz. Una sfida per la filosofia”

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

auschwitz1Il documentario trasmesso domenica sera, 27 gennaio, Giorno della Memoria della Shoah, non era solo una sfida alla filosofia. Era una sfida alla televisione. Una sfida vinta.

Ecco i dati d’ascolto: il documentario è terminato ad un’ora “impossibile”, alle 24,50; ha avuto il 13,65% di share, con 1.577.000 telespettatori (grazie anche a loro per aver resistito fino a quell’ora). È stato di gran lunga il programma più visto della seconda serata di tutte le reti italiane. Leggi tutto l’articolo


La Comunità ebraica di Roma, non permetteremo attentato alla memoria

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

2 Commenti

giornata-memoriaLe leggi razziali parte della politica e della storia del fascismo in Italia

«Il Giorno della Memoria celebra il ricordo della tragedia della Shoah. In questa data simbolica che coincide con l’apertura dei cancelli di Auschwitz, Roma, l’Italia e l’Europa intera riflettono anche e soprattutto sulle cause che hanno portato al più spietato e scientifico sterminio della Storia dell’Uomo, affinché i nostri figli non vivranno mai un orrore simile.

Le leggi razziste non possono essere descritte come uno scivolone nella Storia del Novecento, non è permessa la decontestualizzazione». Leggi tutto l’articolo


Domenica 27 gennaio, la testimonianza di Piero e Sami

in: Giornata della Memoria | Scritto da: Redazione

3 Commenti

Speciale Tg1 Rai alle 23.23 dedicato al Giorno della Memoria, a cura di Roberto Olla e con la collaborazione di Donatella Di Cesare. Parlano i sopravvissuti ad Auschwitz Piero Terracina e Sami Modiano

Il lager è follia geometrica. Un sistema spaventosamente pianificato e razionalizzato. Ogni elemento è studiato, così come la volontà di distruggere i valori fondanti dell’umanità, pilastri di qualunque società civile. Leggi tutto l’articolo


Il pensiero ebraico di fronte alla Shoah

in: Blog/News | di: Silvia Haia Antonucci

Nessun Commento

Se ne è discusso alla Pontificia Università Gregoriana con rav Carucci Viterbi e rav Della Rocca

Le interpretazioni del rapporto tra uomo e D-o durante e dopo Auschwitz sono state il tema dell’incontro “Il pensiero ebraico di fronte alla Shoah” svolto presso la Pontificia Università Gregoriana.

Rav Benedetto Carucci Viterbi (Direttore delle Scuole Ebraiche di Roma) e Rav Roberto Della Rocca (Direttore Dipartimento Educazione e Cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) hanno trattato questo tema impegnativo approfondendo, rispettivamente, il pensiero filosofico-religioso ebraico sulla Shoah e le sue ripercussioni nell’attualità. Leggi tutto l’articolo


Orrore e tormento

in: Blog/News | di: Silvia Haia Antonucci

2 Commenti

Il dolore e la vergogna di alcuni figli e nipoti di nazisti nel documentario “I fantasmi del Terzo Reich” di Claudia Ehrilch Sobral e Tommaso Valente

“Avevo paura di concepire qualcuno che avesse una parte di quel mostro dentro di sé” ha affermato Bettina Goering, nipote del gerarca nazista Hermann Goering (grande collezionista d’arte, figura chiave nella diffusione del nazismo nell’alta borghesia germanica, numero due del regime, sostituto di Hitler in caso di morte, comandante in capo dell’aeronautica militare tedesca, fondatore della Gestapo, ma, soprattutto, uno dei fautori della soluzione finale della questione ebraica come emerge dalla lettera indirizzata a Reinhard Heydrich, capo supremo del Servizio di Sicurezza del Reich, e firmata di suo pugno il 31/07/1941; fu condannato a morte per impiccagione, ma si suicidò il giorno prima assumendo una fiala di cianuro). Leggi tutto l’articolo


Razzismo, Coppa Italia: giocatori di Inter e Bologna con maglia in ricordo di Arpad Weisz

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Iniziativa di ”W il calcio” per ricordare l’allenatore ungherese ebreo espulso dall’Italia nel ’38 e deportato ad Auschwitz, dove mori’ nel ’44

La partita di calcio di Coppa Italia Inter-Bologna che si disputerà il 15 gennaio a Milano sarà dedicata ad Arpad Weisz, l’allenatore ungherese di religione ebraica, espulso dall’Italia, poi deportato e ucciso nel campo di concentramento di Auschwitz.

Arpad Weisz guidò le due squadre italiane in anni terribili della nostra storia, portandole ad ottenere grandi successi. Leggi tutto l’articolo


La memoria oltraggiata

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

2 Commenti

Un macabro catalogo di reperti storici delle vittime della Shoà, a disposizione su internet per chi vuole comprare il dolore degli ebrei

Uniformi a strisce in dotazione agli ebrei internati, stelle gialle e numeri di matricola, effetti personali e soldi utilizzati nei ghetti, perfino zoccoli di legno e bambole di pezza, e per finire pezzi di sapone. No, non stiamo parlando del museo del Memoriale di Auschwitz, tantomeno dello Yad Vashem di Gerusalemme, bensì del sito internet Jewishmemory.info (alias ww2army.com). Leggi tutto l’articolo


Shoah: ponte Ostiense a Roma, intitolato a Settimia Spizzichino

in: Blog/News, Foto gallery | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Deportata il 16 ottobre 1943, fu l’unica donna a tornare da Auschwitz

Il nuovo ponte cavalcaferrovia, che collega via Ostiense alla circonvallazione Ostiense, nell’XI municipio di Roma – inaugurato lo scorso 22 giugno – è stato oggi intitolato a Settimia Spizzichino “vittima della persecuzione nazista 1921-2000”, così come recitano le due targhe di intitolazione scoperte dal sindaco della città, Gianni Alemanno. Leggi tutto l’articolo


Omaggio del Times alla memoria di Shlomo Venezia

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

In un lungo articolo ricordato il testimone del Sonderkommando di Auschwitz

Quanto importante sia stata la testimonianza svolta da Shlomo Venezia che ha raccontato – lui testimone diretto delle camere a gas e dei crematori – la fabbrica della morte di Auschwitz, lo testimoniano gli innumerevoli articoli che i giornali gli hanno dedicato. Non solo la stampa italiana.

A dieci giorni dalla sua morte, un ritratto dell’ebreo italiano che raccontò “l’orrore” dei Sonderkommando, è stato pubblicato sul New York Times. “Dato che il numero di sopravvissuti di questi Sonderkommando è così basso – scrisse sul giornale Peter Black – testimonianze dirette come quelle di Venezia riempiono un vuoto nelle nostre conoscenze”. Leggi tutto l’articolo