1558569600<=1347580800
1558569600<=1348185600
1558569600<=1348790400
1558569600<=1349395200
1558569600<=1350000000
1558569600<=1350604800
1558569600<=1351209600
1558569600<=1351814400
1558569600<=1352419200
1558569600<=1353024000
1558569600<=1353628800
1558569600<=1354233600
1558569600<=1354838400
1558569600<=1355443200
1558569600<=1356048000
1558569600<=1356652800
1558569600<=1357257600
1558569600<=1357862400
1558569600<=1358467200
1558569600<=1359072000
1558569600<=1359676800
1558569600<=1360281600
1558569600<=1360886400
1558569600<=1361491200
1558569600<=1362096000
1558569600<=1362700800
1558569600<=1363305600
1558569600<=1363910400
1558569600<=1364515200
1558569600<=1365120000
1558569600<=1365724800
1558569600<=1303171200
1558569600<=1366934400
1558569600<=1367539200
1558569600<=1368144000
1558569600<=1368748800
1558569600<=1369353600
1558569600<=1369958400
1558569600<=1370563200
1558569600<=1371168000
1558569600<=1371772800
1558569600<=1372377600
1558569600<=1372982400
1558569600<=1373587200
1558569600<=1374192000
1558569600<=1374796800
1558569600<=1375401600
1558569600<=1376006400
1558569600<=1376611200
1558569600<=1377216000
1558569600<=1377820800
1558569600<=1378425600

Shavuot

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Shavuot ricorda la promulgazione dei Dieci Comandamenti e la presentazione delle primizie al santuario. Si usa trascorrere la prima notte di Shavuot studiando per tutta la notte. Esistono dei libri appositi in cui sono indicati i brani della Bibbia, del Talmud e dello Zohar da leggere. Si legge nel libro di Rut. Come per gli altri giorni di festa solenne, di Shavuot è permesso accendere da un fuoco gia acceso, è permesso cucinare e trasportare oggetti da un luogo pubblico a uno privato.

In alcune Comunità si usa fare pasti a base di cibi di soli latticini forse perché, non avendo ricevuto ancora la Torah, gli ebrei non sapevano come macellare in modo kasher gli animali. Altri pasti sono comunque a base di carne, come è consuetudine nei giorni festivi. E’ consuetudine adornare il Tempio con fiori e piante, in ricordo del profumo che gli ebrei sentirono quando furono promulgati i Comandamenti. Non si dice Tachannun nei cinque giorni successivi a Shavuot.