1513382400<=1347580800
1513382400<=1348185600
1513382400<=1348790400
1513382400<=1349395200
1513382400<=1350000000
1513382400<=1350604800
1513382400<=1351209600
1513382400<=1351814400
1513382400<=1352419200
1513382400<=1353024000
1513382400<=1353628800
1513382400<=1354233600
1513382400<=1354838400
1513382400<=1355443200
1513382400<=1356048000
1513382400<=1356652800
1513382400<=1357257600
1513382400<=1357862400
1513382400<=1358467200
1513382400<=1359072000
1513382400<=1359676800
1513382400<=1360281600
1513382400<=1360886400
1513382400<=1361491200
1513382400<=1362096000
1513382400<=1362700800
1513382400<=1363305600
1513382400<=1363910400
1513382400<=1364515200
1513382400<=1365120000
1513382400<=1365724800
1513382400<=1303171200
1513382400<=1366934400
1513382400<=1367539200
1513382400<=1368144000
1513382400<=1368748800
1513382400<=1369353600
1513382400<=1369958400
1513382400<=1370563200
1513382400<=1371168000
1513382400<=1371772800
1513382400<=1372377600
1513382400<=1372982400
1513382400<=1373587200
1513382400<=1374192000
1513382400<=1374796800
1513382400<=1375401600
1513382400<=1376006400
1513382400<=1376611200
1513382400<=1377216000
1513382400<=1377820800
1513382400<=1378425600

Il Parlamento tedesco approva legge che autorizza la circoncisione

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Dopo la controversa sentenza del Tribunale di Colonia

Il Parlamento tedesco – dopo mesi di polemica – ha approvato a larga maggioranza una legge che autorizza la circoncisione dei bambini per motivi religiosi. Il testo è stato adottato dalla Camera bassa del Parlamento (Bundestag) con 434 voti a favore; 100 deputati si sono pronunciati contro e 46 si sono astenuti.

La legge stabilisce che i genitori possono decidere di sottoporre il proprio figlio alla circoncisione se l’operazione rispetterà i protocolli medici professionali. L’operazione per l’ablazione del prepuzio potrà essere praticata da una persona qualificata, come un medico, se conforme ad “un trattamento adatto e efficace del dolore”. Leggi tutto l’articolo


Parlamento tedesco: la maggioranza dice si alla circoncisione

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

In ottobre dovrà essere varato uno specifico provvedimento legislativo

La circoncisione in Germania deve essere permessa. È il verdetto di una risoluzione presentata ieri dal parlamento tedesco, approvata a maggioranza. La politica dà così un segnale forte alla comunità ebraica che nei giorni scorsi aveva reagito in modo durissimo a una sentenza della corte d’appello di Colonia, che aveva imposto l’obbligo della maggiore età alle circoncisioni effettuate per ragioni raligiose.

La conferenza dei Rabbini di Europa, attraverso il suo presidente Pincha Goldschmidt, aveva definito infatti il giudizio il ”più grande attacco alla comunità ebraica dopo l’Olocausto”, arrivando a sostenere che ”nel caso di un veto alla circoncisione non c’e’ futuro per gli ebrei in Germania”. Leggi tutto l’articolo


A proposito della sentenza anti-circoncisione

in: Blog/News | di: Stefano Gatti

Nessun Commento

Circa un anno fa, i principali mass media si sono occupati della respinta da parte della Corte Suprema della California di una richiesta di referendum per impedire la Brith milah – la circoncisione.

Tra gli attivisti della campagna c’era anche Matthew Hess, autore del fumetto Foreskin Man, sorta di super-eroe ritratto secondo una tipizzazione volkisch (occhi azzurri, capelli biondi, etc) impegnato a difendere teneri infanti dalle grinfie di ebrei ritratti secondo una fisiognomica antisemita che tentano di tagliare prepuzi armati di cesoie e coltellacci. Leggi tutto l’articolo


Una pessima sentenza

in: Ebraismo | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Germania: il tribunale di Colonia vieta la circoncisione ai minori fatte per motivi religiosi

Sta sollevando un mare di polemiche la decisione di un tribunale di Colonia che ha imposto il divieto di circoncisione sui minori, quando le ragioni siano di natura religiosa. Una decisione – ovviamente pesantemente discriminatoria che lede i diritti di professare liberamente la propria fede  – che colpisce ebrei e musulmani che – anche se con profonde differenze – fanno risalire al comune patriarca Abramo una pratica religiosa che si effettua da migliaia di anni: gli ebrei circoncidono i bambini all’ottavo giorno dalla nascita (solo se non vi sono contro indicazioni mediche), i musulmani al raggiungimento della maggiorità religiosa. Leggi tutto l’articolo


Milà – Circoncisione

in: | Scritto da: Redazione

Un Commento

La milà (circoncisione) non è un atto operatorio qualsiasi, ma la consacrazione del patto stabilito tra il popolo d’Israele e D-o fin dai tempi di Abramo. E’ mizvà sottoporre alla milà il bambino ebreo nell’ottavo giorno dalla nascita, anche se tale giorno cade di Shabbat, di Festa Solenne e di Yom Kippur.

La milà potrà essere rinviata solo per motivi di salute del neonato. Le milot rinviate e quelle dei bambini nati con parto cesareo non hanno luogo di Shabbat e nei giorni festivi.

Moalim a Roma

  • Dr. David Luzon

Telefono: 329 4290088 / 349 0615684 – davidluzon@gmail.com

  • Dr. Mohel David Pavoncello

Telefono: 328 5760014 – pavoncello.moel@romaebraica.it

 

Chiunque effettui Milot con altri Moalim, è invitato a darne comunicazione all’Ufficio Rabbinico.