1563494400<=1347580800
1563494400<=1348185600
1563494400<=1348790400
1563494400<=1349395200
1563494400<=1350000000
1563494400<=1350604800
1563494400<=1351209600
1563494400<=1351814400
1563494400<=1352419200
1563494400<=1353024000
1563494400<=1353628800
1563494400<=1354233600
1563494400<=1354838400
1563494400<=1355443200
1563494400<=1356048000
1563494400<=1356652800
1563494400<=1357257600
1563494400<=1357862400
1563494400<=1358467200
1563494400<=1359072000
1563494400<=1359676800
1563494400<=1360281600
1563494400<=1360886400
1563494400<=1361491200
1563494400<=1362096000
1563494400<=1362700800
1563494400<=1363305600
1563494400<=1363910400
1563494400<=1364515200
1563494400<=1365120000
1563494400<=1365724800
1563494400<=1303171200
1563494400<=1366934400
1563494400<=1367539200
1563494400<=1368144000
1563494400<=1368748800
1563494400<=1369353600
1563494400<=1369958400
1563494400<=1370563200
1563494400<=1371168000
1563494400<=1371772800
1563494400<=1372377600
1563494400<=1372982400
1563494400<=1373587200
1563494400<=1374192000
1563494400<=1374796800
1563494400<=1375401600
1563494400<=1376006400
1563494400<=1376611200
1563494400<=1377216000
1563494400<=1377820800
1563494400<=1378425600

Per l’Ue gli attacchi di Hamas sono inaccettabili

in: Politica Internazionale | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

La risposta di Israele sia proporzionata

L’Ue definisce “inaccettabili” gli attacchi di Hamas contro Israele e chiede allo Stato ebraico che “la risposta sia proporzionata“. “Sono profondamente preoccupata per l’escalation della violenza in Israele e nella Striscia di Gaza – dice in una nota l’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune europea, Catherine Ashtone deploro la perdita di vite civili da entrambe le parti“. Leggi tutto l’articolo


Chi si preoccupa di difende i diritti umani degli israeliani? Nessuno

in: Israele | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il vergognoso silenzio dell’UNHCR

”L’Alto Commissariato per i diritti umani è diventato muto?”. Ad avanzare la domanda è il portavoce del ministero degli Esteri israeliano Ygal Palmor, ricordando che ”dall’inizio del 2012 più di 800 razzi sono stati sparati dall’area controllata da Hamas sulle città israeliane, più di 200 solo dall’ultimo fine settimana’.

Palmor – che stamattina a partire dalle 10.30 israeliane ha risposto alle domande dei navigatori di Twitter nell’ambito di quella che appare un’offensiva mediatica condotta attraverso i social network dalla diplomazia israeliana per difendere il proprio punto di vista sull’operazione militare in corso sulla Striscia di Gaza – ha ricordato che ”le vite di un milione di israeliani sono sotto minaccia e la vita di ogni giorno nel sud di Israele è stata violentemente interrotta. Leggi tutto l’articolo


Nessuno può accettare la violenza di Hamas e Israele non l’accetterà

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il comunicato dell’ambasciata di Israele a Roma: “Il Popolo palestinese non è nostro nemico, Hamas e le altre organizzazioni terroristiche lo sono”.

Questa mattina tre civili israeliani sono stati uccisi e altri, tra cui anche dei bambini, sono rimasti feriti in seguito ad un lancio di missili di Hamas, partiti da Gaza, che hanno colpito un palazzo nella città di Kiryat Malachi.

In questi giorni Hamas e altre organizzazioni terroristiche hanno intensificato i loro attacchi contro innocenti civili israeliani. 150 missili e 300 razzi sono stati lanciati contro città israeliane rendendo la vita di un milione di cittadini israeliani, inclusi centinaia di migliaia di bambini, insopportabile: devono vivere in rifugi o stare nelle loro vicinanze.

Nessun paese potrebbe accettare tutto questo e Israele non accetterà una situazione in cui i suoi cittadini vengono minacciati dal terrore dei missili. Leggi tutto l’articolo


Israele andrà avanti fino a quando Hamas capirà

in: Medioriente | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Lo spiega l’ambasciatore israeliano a Roma, Naor Gilon

Israele è deciso ad andare avanti nell’offensiva su Gaza fino a quando Hamas non capirà che un livello di lanci di razzi contro il territorio israeliano come quello degli ultimi mesi è inaccettabile. Lo ha detto oggi l’ambasciatore dello Stato ebraico a Roma, Naor Gilon.

”L’obiettivo è rendere chiaro all’altra parte che così non si può andare avanti, speriamo che capiscano presto, se no dovremo agire più a lungo e più in profondità”, ha avvertito Gilon. Leggi tutto l’articolo


Israele ha diritto a difendersi

in: Israele | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Azione militare per fermare il lancio di missili di Hamas

E’ iniziata ieri sera – dopo i continui colpi sparati nelle ultime settimane dalla Striscia di Gaza contro le città israeliane – l’operazione militare contro Hamas che ha avuto come primo obiettivo il comandante dell’ala militare del movimento islamico, Ahmed Jaabari.

L’operazione ‘Colonna di nuvola’ cercherà di bloccare il lancio di missili di Hamas che sta colpendo con centinaia di razzi Grad e Qassam le città sul sud di Israele, quelle più vicine alla Striscia: Ashqelon, Beer Sheva e Ashdod, più altre località più piccole.

Nel sud di Israele, fino a 40 chilometri da Gaza, le scuole sono chiuse e la popolazione civile vive nell’ansia e nella preoccupazione, costretta a vivere nei rifugi.

Esercito ed aviazione israeliana stanno effettuato numerosi raid nella striscia di Gaza contro infrastrutture di Hamas e contro cellule impegnate nel lancio di razzi, colpendo centinaia di obiettivi. Leggi tutto l’articolo


La guerra dimenticata contro Israele

in: Israele | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Alta tensione nel nord e nel sud del Paese, dopo i lanci di missili di Hamas da Gaza e dalla Siria

Da giorni Israele è in una morsa con i suoi nemici che, dopo un breve periodo di tregua, hanno ripreso a lanciare razzi contro obiettivi civili e militari israeliani.

Innanzitutto sul Golan – dopo che da quasi 40 anni, dalla Guerra del Kippur nel 1973 non si registravano scontri – sono caduti una decina di missili parati dal territorio siriano. Immediata è stata la risposta di Israele che hanno sparato un solo colpo di avvertimento che è bastato, per ora, a fermare ogni successiva azione. «Li abbiamo appositamente mancati», ha spiegato il portavoce dell’Idf, annunciando che Israele risponderà «a ogni altra attività ostile» e che «i colpi che arrivano dalla Siria non saranno tollerati e la risposta sarà dura, questi incidenti rappresentano una pericolosa escalation che potrebbe avere implicazioni importanti per la stabilità della regione». Le autorità israeliano stanno «monitorando attentamente quanto avviene al confine con la Siria e siamo pronti a qualsiasi dispiegamento». Leggi tutto l’articolo


La violenza di Hamas che nessuno vuole vedere

in: Israele | Scritto da: Redazione

Un Commento

Più di 50 razzi palestinesi e colpi di mortaio sono stati lanciati questa mattina dai miliziani di Hamas dalla Striscia di Gaza verso Israele: almeno tre persone sono rimaste ferite, due delle quali in modo grave. I feriti sono stati evacuati con un elicottero verso l’ospedale Soroka a Beersheva, nel sud dello Stato ebraico.

I tre feriti sono immigrati thailandesi impiegati nelle fattorie agricole della zona. La pioggia di razzi ha danneggiato diverse case nella regione di Eshkol e Sha’ar Hanegev e ai residenti è stato ordinato di restare nei rifugi, mentre le scuole sono rimaste chiuse. Le forze armate israeliane hanno risposto con diversi raid sulla Striscia di Gaza, due al nord e uno al sud nei pressi di Rafah. Leggi tutto l’articolo


Un anno dopo la liberazione, Gilad Shalit racconta per la prima volta la sua prigionia

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

2 Commenti

In una lunga intervista televisiva racconta dello shock del rapimento e dello shock della liberazione. Nella lunga detenzione durata cinque anni, ha inventato piccoli passatempi e giochi

Il militare israeliano Gilad Shalit, ex prigioniero di Hamas rilasciato giusto un anno fa, dopo averne trascorso oltre 5 in cattività in un ambiente malsano e sottoterra, ha rivelato per la prima volta alcuni aspetti della sua detenzione a Gaza. Leggi tutto l’articolo


Shalit invitato ad assistere ad una partita del Barcellona

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Si scatena la rabbia di Hamas che vieta ai media palestinesi di parlare del Club catalano

Divieto per i media di parlare del Barcellona nella Striscia di Gaza. E’ il provvedimento deciso dalla sezione sportiva di Hamas che ha annunciato un boicottaggio contro il club catalano per aver invitato il militare israeliano Gilad Shalit, per cinque anni ostaggio della fazione islamica palestinese, ad assistere al match in casa con il Real Madrid che si disputerà ad ottobre. Leggi tutto l’articolo


Un nuovo atto terroristico: attentato al bus israeliano in Bulgaria

in: Blog/News | di: Giorgia Calo

14 Commenti

Israele o diaspora; ovunque ci troviamo, per le comunità ebraiche non c’è mai un momento di serenità.

18 Luglio 2012: dopo l’attentato a Tolosa, avvenuto a marzo, i terroristi hanno nuovamente dato prova del loro disappunto verso Israele, facendo esplodere un pullman di turisti israeliani, nei pressi dell’aeroporto di Sarafovo, a Burgas, Bulgaria.

L’esplosione è avvenuta attorno alle 17:30, poco dopo l’atterraggio dell’aereo, e ha causato la morte di 7 persone, mentre altre 30 sono rimaste gravemente ferite, tra cui una bambina di undici anni e due donne incinte. Leggi tutto l’articolo