1556236800<=1347580800
1556236800<=1348185600
1556236800<=1348790400
1556236800<=1349395200
1556236800<=1350000000
1556236800<=1350604800
1556236800<=1351209600
1556236800<=1351814400
1556236800<=1352419200
1556236800<=1353024000
1556236800<=1353628800
1556236800<=1354233600
1556236800<=1354838400
1556236800<=1355443200
1556236800<=1356048000
1556236800<=1356652800
1556236800<=1357257600
1556236800<=1357862400
1556236800<=1358467200
1556236800<=1359072000
1556236800<=1359676800
1556236800<=1360281600
1556236800<=1360886400
1556236800<=1361491200
1556236800<=1362096000
1556236800<=1362700800
1556236800<=1363305600
1556236800<=1363910400
1556236800<=1364515200
1556236800<=1365120000
1556236800<=1365724800
1556236800<=1303171200
1556236800<=1366934400
1556236800<=1367539200
1556236800<=1368144000
1556236800<=1368748800
1556236800<=1369353600
1556236800<=1369958400
1556236800<=1370563200
1556236800<=1371168000
1556236800<=1371772800
1556236800<=1372377600
1556236800<=1372982400
1556236800<=1373587200
1556236800<=1374192000
1556236800<=1374796800
1556236800<=1375401600
1556236800<=1376006400
1556236800<=1376611200
1556236800<=1377216000
1556236800<=1377820800
1556236800<=1378425600

Il Ciclo della Vita

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Yehudà ben Temà era solito dire: “Cinque anni è l’età idonea per lo studio delle Scritture, dieci per quello della Mishnà, a tredici anni si è tenuti all’adempimento delle mitzwoth, quindici anni è l’età per lo studio della Ghemarà, diciotto per sposarsi, venti per rincorrere, trenta per il vigore, quaranta per l’intelligenza, cinquanta per il consiglio, sessanta per essere anziani, settanta per la vecchiaia, ottanta è età prodigiosa, a novanta si è curvi, a cento si è come morti e passati dal mondo” (Massime dei Padri, 5;22).


La nascita di un bambino o di una bambina deve essere notificata agli uffici della Comunità.


Nei link disponibili su questa pagina sono riportate le informazioni essenziali relativa ad ognuna delle principali tappe della vita:


La Società dei Compari

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento


Servizi rituali

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento


Milà – Circoncisione

in: | Scritto da: Redazione

Un Commento

La milà (circoncisione) non è un atto operatorio qualsiasi, ma la consacrazione del patto stabilito tra il popolo d’Israele e D-o fin dai tempi di Abramo. E’ mizvà sottoporre alla milà il bambino ebreo nell’ottavo giorno dalla nascita, anche se tale giorno cade di Shabbat, di Festa Solenne e di Yom Kippur.

La milà potrà essere rinviata solo per motivi di salute del neonato. Le milot rinviate e quelle dei bambini nati con parto cesareo non hanno luogo di Shabbat e nei giorni festivi.

Moalim a Roma

  • Dr. David Luzon

Telefono: 329 4290088 / 349 0615684 – davidluzon@gmail.com

  • Dr. Mohel David Pavoncello

Telefono: 328 5760014 – pavoncello.moel@romaebraica.it

 

Chiunque effettui Milot con altri Moalim, è invitato a darne comunicazione all’Ufficio Rabbinico.