1513468800<=1347580800
1513468800<=1348185600
1513468800<=1348790400
1513468800<=1349395200
1513468800<=1350000000
1513468800<=1350604800
1513468800<=1351209600
1513468800<=1351814400
1513468800<=1352419200
1513468800<=1353024000
1513468800<=1353628800
1513468800<=1354233600
1513468800<=1354838400
1513468800<=1355443200
1513468800<=1356048000
1513468800<=1356652800
1513468800<=1357257600
1513468800<=1357862400
1513468800<=1358467200
1513468800<=1359072000
1513468800<=1359676800
1513468800<=1360281600
1513468800<=1360886400
1513468800<=1361491200
1513468800<=1362096000
1513468800<=1362700800
1513468800<=1363305600
1513468800<=1363910400
1513468800<=1364515200
1513468800<=1365120000
1513468800<=1365724800
1513468800<=1303171200
1513468800<=1366934400
1513468800<=1367539200
1513468800<=1368144000
1513468800<=1368748800
1513468800<=1369353600
1513468800<=1369958400
1513468800<=1370563200
1513468800<=1371168000
1513468800<=1371772800
1513468800<=1372377600
1513468800<=1372982400
1513468800<=1373587200
1513468800<=1374192000
1513468800<=1374796800
1513468800<=1375401600
1513468800<=1376006400
1513468800<=1376611200
1513468800<=1377216000
1513468800<=1377820800
1513468800<=1378425600

Il potere miracolo della preghiera

in: Ebraismo | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Spunti di riflessione su una spiritualità che rafforzi lo spirito ed anche il corpo

Avendo compreso l’importanza di imparare a pregare con kavana (con consapevolezza), molte persone si sono rivolte a me per fare dei corsi sulla preghiera.

Ormai sia il mondo scientifico che quello della spiritualità hanno fatto comprendere, anche alle persone meno inclini a sperimentare la trascendenza, che la preghiera può ‘creare’ nuove realtà e anche rafforzare l’apparato immunitario.

La prima cosa che ho dovuto spiegare è che il Sidur (il testo di preghiere ebraico) non è solo una collezione di versi liturgici che dirigere il fedele nella sua preghiera, ma è un vero e proprio testo di metafisica che contiene, come il libro dei Salmi, infiniti insegnamenti esoterici che appaiono, in formule brevi ma chiarissime, tra le righe. Leggi tutto l’articolo


Bar e Bat Mizvà

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il giovane ebreo che raggiunge l’età di 13 anni in data ebraica, assume la responsabilità dell’osservanza delle mizvot e si chiama appunto per questo Bar Mizvà (letteralmente figlio del precetto, cioè obbligato all’esecuzione dei precetti).

Alla cerimonia del Bar Mizvà saranno ammessi soltanto coloro che, dopo aver sostenuto un esame alla presenza del Rabbino Capo o di un altro Rabbino da lui delegato, avranno dimostrato di essere seriamente preparati sul programma richiesto.

Indipendentemente da questo, l’obbligo di mettere in pratica le mizvot diviene fattuale con il compimento del tredicesimo anno. L’Ufficio Rabbinico, che dovrà essere contattato con ampio preavviso, è a disposizione per dare le indicazioni per la preparazione agli esami e alla cerimonia. La cerimonia del Bar Mizvà, se rimandata per motivi gravi, non può essere celebrata di Shabbat Teshuvà né nelle settimane fra il 17 Tamuz e il 9 di Av.

Per le ragazze l’obbligo di osservare le mizvot inizia a 12 anni compiuti; anche le ragazze debbono arrivare alla cerimonia del Bat Mizvà con un’adeguata preparazione, sostenendo un esame analogo a quello dei ragazzi. La donna è tenuta ad osservare le mizvot con un impegno non inferiore a quello dell’uomo.

Clicca qui per visualizzare il programma d’esame.


Corsi di Talmud Torà

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Insegnare al proprio figlio le tradizioni e le credenze ebraiche è una Mitzvah, come e’ detto nello shemàche le parole che ti prescrivo oggi siano scolpite nel tuo cuore. Le insegnerai ai tuoi figli… (Deuteronomio 6:67).

Questa Mitzvah è chiamata Talmud Torah.

La responsabilità dell’educazione ebraica di un bambino si divide tra la famiglia e la comunità di cui fa parte. Compito della famiglia è di circondare il bambino di una atmosfera propizia al suo sviluppo fisico e morale, alla comunità spetta l’organizzazione delle istituzioni, la formazione degli insegnanti, la promozione della celebrazione dello Shabbat, delle feste e degli avvenimenti della vita.

Queste le strutture che ospitano a Roma i Corsi di Talmud Torà:

Scuola elementare “Vittorio Polacco”

Indirizzo: Via del Tempio, 5 – Roma
Telefono: +39 06 6896007
Direttore: Rav Alberto Funaro

Beth El

Indirizzo: Via Padova, 92 – 00161 Roma
Telefono: 06 4403027 – 06 44242857
Direttore: Shalom Tesciuba

Tempio Beth Shmuel

Indirizzo: Via Garfagnana, 4/a – 00161 Roma
Telefono: 06 88640403
Direttore: Lillo Naman

“Il Pitigliani”

Indirizzo: Via Arco de’ Tolomei, 1
Telefono: 06 5800539 – 06 5897756
E-mail: talmudtorah@pitigliani.it

Habad Lubavitch

Indirizzo: Via Balbo, 33 – 00184 Roma
Telefono: 06 86324176
Direttore: Rav Itzchak Hazan