1492992000<=1347580800
1492992000<=1348185600
1492992000<=1348790400
1492992000<=1349395200
1492992000<=1350000000
1492992000<=1350604800
1492992000<=1351209600
1492992000<=1351814400
1492992000<=1352419200
1492992000<=1353024000
1492992000<=1353628800
1492992000<=1354233600
1492992000<=1354838400
1492992000<=1355443200
1492992000<=1356048000
1492992000<=1356652800
1492992000<=1357257600
1492992000<=1357862400
1492992000<=1358467200
1492992000<=1359072000
1492992000<=1359676800
1492992000<=1360281600
1492992000<=1360886400
1492992000<=1361491200
1492992000<=1362096000
1492992000<=1362700800
1492992000<=1363305600
1492992000<=1363910400
1492992000<=1364515200
1492992000<=1365120000
1492992000<=1365724800
1492992000<=1303171200
1492992000<=1366934400
1492992000<=1367539200
1492992000<=1368144000
1492992000<=1368748800
1492992000<=1369353600
1492992000<=1369958400
1492992000<=1370563200
1492992000<=1371168000
1492992000<=1371772800
1492992000<=1372377600
1492992000<=1372982400
1492992000<=1373587200
1492992000<=1374192000
1492992000<=1374796800
1492992000<=1375401600
1492992000<=1376006400
1492992000<=1376611200
1492992000<=1377216000
1492992000<=1377820800
1492992000<=1378425600

Germania: nuova sinagoga a Spira 73 anni dopo la Notte dei Cristalli

in: Blog/News | di: Paola Abbina

Un Commento

Una nuova sinagoga è stata inaugurata in Germania, a Spira, esattamente 73 anni dopo la Notte dei Cristalli. Il presidente tedesco Christian Wulff presente alla cerimonia ha definito la rinascita della vita ebraica in Germania come un dono. “Siamo felici ed orgogliosi del fatto che oggi vengano costruite sinagoghe ove continuare a pregare ”.

Spira, una delle comunità ashkenazite più antiche e prestigiose insieme a quelle di Magonza e Worms, ha una lunga storia ebraica alle spalle. Infatti la prima sinagoga della città fu costruita nel 1104 solo 8 anni dopo l’uccisione di 10 ebrei del posto da parte dei crociati, evento commemorato ogni anno a Spira, come in molte fra le comunità aschenazite, dove gli eccidi della prima crociata sono noti come “il decreto del 4856”, il 1096 appunto. Leggi tutto l’articolo


Pavoncello: da Giallappa’s pregiudizi su ebrei, la parola rabbino per stigmatizzare la tirchieria

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

3 Commenti

Francamente, ci siamo stancati. D’ora in poi non avremo più alcuna tolleranza nei riguardi di gente che continua imperterrita a usare pregiudizi volgari e irreali nei confronti degli ebrei”. Lo dice Vittorio Pavoncello consigliere dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane.

Mi riferisco questa volta – spiega – alla Gialappa’s che su Canale 5 nella consueta presa in giro degli inquilini del Grande Fratello ha usato la parola ‘Rabbino’ trasformandola in un epiteto per stigmatizzare la tirchieria di uno dei concorrenti. Il più classico dei pregiudizi antisemiti”. Leggi tutto l’articolo


Chiedi al Rav

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Invia le tue domande a rav@romaebraica.it. Le più interessanti, con le relative risposte, saranno inserite in un archivio all’interno del sito.


Archivio Parashot

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Bereshit Shemot Vaiqrà Bemidbar Devarim
Noach Vaerà Tzav Nasò Vaetchannan
Lekh lekhà Sheminì Bea’alotekhà Eqev
Vayerà Beshallach Tazria Shelach lekhà Reè
Chayè Sarà Itrò Metzorà Qorach Shofetim
Toledot Mishpatim Acharè mot Chuqqat Ki tetzè
Vayetzè Terumà Qedoshim Balaq Ki tavò
Vaishlach Tetzavvè Emor Pinechas Nitzavim
Vaieshev Ki tissà Bear Sinai Mattot Vaielekh
Miqqetz Vaiaqhel Bechuqqotai Mas’è Haazinu
Vaiggash Pequdè Vezot ha-berakhà
Vaichì

Articoli di Rabbanim

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Serie di articoli pubblicata su SHALOM – prof. Gavriel Levi

Una parola che è come un’onda
Abramo, padre di coloro che hanno fiducia
La vergogna e la speranza
Esistono mitzwoth soltanto rituali?
Caino non è mio fratello
Noi ricordiamo: sulla certezza della speranza
Ed è subito sera
Immaginare l’imitazione

Articoli di rav Steinsaltz dall’archivio della fondazione – traduzione italiana pubblicata su “Shalom”

Autoantisemitismo

La sfida delle comunità

Hillel il vecchio

Altre lezioni:

IL DIVIETO DEI TATUAGGI: L’origine del divieto e il suo significato attuale


Rabbanim

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento


Archivio Storico della comunità Ebraica di Roma – Elenco Attività

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Mostre, convegni, conferenze, presentazioni di libri

2012

–  Partecipazione alla Giornata Europea della Cultura Ebraica attraverso la distribuzione al pubblico di materiale informativo sull’ASCER (Sinagoga Maggiore di Roma, 02/09/2012)

–  Roma-Bologna: identità ebraica verso il futuro attraverso la riscoperta del passato, conferenza di S.H. Antonucci (Museo ebraico di Bologna, 03/05/2012)

– Realizzazione di un pannello esplicativo sulla storia del cimitero ebraico dove oggi si trova il Roseto di Roma, a cura di G. Spizzichino e P. Ferrara (Roseto di Roma, maggio 2012)

–    Partecipazione all’organizzazione della presentazione del libro Il falco vola, compagni addio! Storia di Ferdinando De Leoni di Vincenzo Pompeo Calò, organizzata dalla Comunità Ebraica di Roma, dall’Associazione Nazionale Famiglie Italiane Martiri caduti per la libertà della patria (ANFIM), Associazione Nazionale Partigiani Italiani (ANPI), Federazione Italiana Associazioni Partigiane (FIAP), Associazione Nazionale Ex Deportati (ANED), Associazione Nazionale Ex Internati (ANEI), Regione Lazio, Provincia di Roma, Roma Capitale (Scuola Ebraica di Roma, 23/04/2012)

–  Presentazione del libro Le confraternite ebraiche: Talmud Torà e Ghemilut Chasadim: premesse storiche e attività agli inizi dell’età contemporanea, a cura dell’ASCER (Il Centro di Ricerca, Roma 2011) organizzata dall’Alma Mater Studiorum Università di Bologna-Dipartimento di Discipline storiche, antropologiche e gegrafiche e dalla Philanthropy and Social Innovation-PHaSI (Università di Bologna, 10/04/2012)

–  L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, seminario di S.H. Antonucci, nell’ambito del corso di Storia moderna della prof.ssa Pierina Ferrara-Collegio Rabbinico Italiano- Diploma Universitario Triennale in Cultura Ebraica (Collegio Rabbinico, 29/03 e 10/05/2012)

–    Presentazione del volume di Elsa Laurenzi, Le catacombe ebraiche. Gli Ebrei di Roma e le loro tradizioni funerarie, Gangemi, Roma 2011 (Casa Editrice Gangemi, 22/02/2012)

–    Conversazione di S.H. Antonucci con Giacomo Sonnino, salvato, insieme al fratello Eugenio, dal dr. Giusepe Caronia durante la Shoah a Roma, in occasione della proiezione del documentario di S.H. Antonucci e P. Ferrara Non dovevamo essere qui, realizzato grazie al supporto dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma e dell’Associazione Culturale “Le Cinque Scole”, edito dalla società DocLab (Museo della Memoria Locale di Cerreto Guidi-FI, 09/02/2012)

–    Intervento di S.H. Antonucci sulla Shoah a Roma in occasione dell’inaugurazione della mostra La Comunità ebraica di Roma dalle leggi razziali alle deportazioni, 1938-1945 (Museo della Memoria Locale di Cerreto Guidi-FI, 26/01/2012)

– Organizzazione della mostra La Comunità ebraica di Roma dalle leggi razziali alle deportazioni, 1938-1945 (Museo della Memoria Locale di Cerreto Guidi-FI, 26/01-26/02/2012)

– Partecipazione alla presentazione del libro e DVD Memorie in Comune alla cui realizzazione ha contribuito anche l’ASCER (Museo ebraico di Roma, 23/01/2012)

2011

–    Partecipazione al Convegno Gli ebrei romani tra Risorgimento ed Emancipazione (1814-1914), organizzato dal Dipartimento Beni e Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma-DiBAC, (Centro Bibliografico dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Roma, 13/11/2011)

L’istruzione di “Sacro” e “civile” nel ghetto di Roma: la Compagnia Talmud Torah, mostra a cura di S.H. Antonucci (Museo ebraico di Roma, 18/09-12/10/2011)

– Presenza di foto dell’ASCER in La rassegna mensile di Israel, 150° Anniversario Unità d’Italia. Un’identità in bilico: l’ebraismo italiano tra liberismo, fascismo e democrazia (1861-2011), a cura di Mario Toscano. Vol. LXXVI, n. 1-2, gennaio-agosto 2010-Tevet-Av 5770, a cura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Giuntina, Firenze 2011

–    Manoscritti e nuove tecnologie: la conservazione e la divulgazione, intervento di S.H. Antonucci in occasione della XII Giornata Europea della Cultura Ebraica (Sala Margana, Roma, 04/09/2011)

–    Il nuovo e l’antico: tecnologie visuali e documenti del passato, intervento di S.H. Antonucci in occasione della giornata conclusiva dell’Isola del Cinema e della XII Giornata Europea della Cultura Ebraica (Isola Tiberina, Roma, 04/09/2011)

–    La memoria dell’Italia a 150 anni dall’unificazione: il coinvolgimento degli ebrei nel Risorgimento durante la Repubblica Romana (1849), intervento di S.H. Antonucci in occasione della giornata intitolata “La memoria di tutti” a cura dell’Agenzia per la Vita Indipendente (AVI) durante la manifestazione “Il 7 si fa in 4” organizzata dal Municipio Roma VII (Parco Madre Teresa di Calcutta, Roma, 13/06/2011)

–    Intervento sulla Repubblica romana (1849) e gli ebrei di S.H. Antonucci, in occasione dell’inaugurazione, alla presenza del Presidente della Repubblica Italiana Napolitano, della mostra Da Garibaldi a Herzl. Il risorgimento nazionale tra Italia e Israele (Museo d’Arte Ebraica Italiana “U. Nahon”, Gerusalemme, Israele, 16/05/2011)

–    Da Garibaldi a Herzl. Il risorgimento nazionale tra Italia e Israele, mostra organizzata in collaborazione con il Museo d’Arte Ebraica Italiana “U. Nahon” di Gerusalemme e l’Ambasciata d’Italia in Israele, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia (Museo d’Arte Ebraica Italiana “U. Nahon”, Gerusalemme, Israele, 16/05-15/07/2011)

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte dell’emittente televisiva “Lazio TV” in occasione del “Giorno della Memoria” (Terracina, 07/02/2011)

–    Le leggi razziali nelle fonti dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, intervento di S.H. Antonucci presso l’Istituto Tecnico Statale e Commerciale “Arturo Bianchini” di Terracina in occasione del “Giorno della Memoria” (Terracina, 07/02/2011)

–    Partecipazione di S.H.Antonucci alla presentazione del libro di Gabrio Gabriele La breve stagione di Teodora Anita Grandi Lengfelder in occasione del “Giorno della Memoria” (Biblioteca “Enzo Tortora”, Roma, 27/01/2011)

–    La memoria del passato nel nostro presente. Gli ex alunni della elementare ‘Garibaldi’ ritornano a scuola: una testimonianza per non dimenticare la violenza delle leggi razziali fasciste, incontro organizzato in collaborazione con l’Associazione Vita Indipendente (AVI) e la scuola “Garibaldi” in occasione del “Giorno della Memoria” (Sala Consiliare del IX Municipio, Roma, 25/01/2011)

2010

–    Organizzazione, in collaborazione con il Dipartimento Cultura e l’Ufficio Rabbinico, e redazione di un opuscolo esplcativo sullan storia degli ebrei a Roma in occasione della commemorazione del rogo del Talmud a Campo de’ Fiori del 1553 (Piazza Campo d’ Fiori, Roma, 28/11/2010)

–    L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, seminario tenuto da S.H. Antonucci nell’ambito del corso di Storia moderna della prof.ssa Pierina Ferrara-Collegio Rabbinico Italiano-Corso di Laurea in studi ebraici di Roma (Collegio Rabbinico, Roma, 04-11/02; 24/09; 01/12/2010)

–    Documenting the past and the present: The Historical Archives of the Jewish Community of Rome and their inventory process, workshop di C. Procaccia e S.H. Antonucci durante il Convegno annuale dell’Associazione Europea dei Musei Ebraici (EAJM) organizzato dal Museo Ebraico di Roma (ASCER, 22-23/11/2010)

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte di RAI 2 durante la trasmissione “Sorgente di vita” (“Storie da scoprire”) sul rinvenimento di una ricevuta di Giovanni Antonio Costanzi, censore dell’Autorità pontificia, conservata presso l’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma ed esposta presso la Biblioteca Casanatense in occasione della mostra organizzata in occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica (Biblioteca Casanatense, Roma, 12/09/2010)

–    The Activities of the DELASEM in the Documents of the Historical Archives of the Jewish Community of Rome intervento di S.H. Antonucci in occasione del IX Convegno internazionale dell’Associazione Europea per gli Studi Ebraici ”L’ebraismo nel contesto mediterraneo” organizzato dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo-AISG (Ravenna, 26/07/2010)

–    Interviewing people who have suffered serious traumas: experience with Shoah survivors, intervento di S.H. Antonucci in occasione del XVI Convegno internazionale di Storia Orale “Tra passato e futuro: storia orale, memoria e significato”, organizzato dall’Associazione Internazionale di Storia Orale (Praga, 11/07/2010)

–    Auguri a Rav Toaff: omaggio a un grande ebreo italiano, mostra organizzata dal Museo ebraico di Roma (Museo ebraico di Roma, 05/05/2010-29/06/2010)

–    L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, intervento di S.H. Antonucci sulla Newsletter “C.E.R. Comunità Ebraica di Roma. Newsletter periodica della Comunità Ebraica di Roma”, pubblicata anche su You Tube (http://www.youtube.com/watch?v=RuwV2zxfdHc) (ASCER, 11/06/2010)

–    Et ecce gavdium, Gli ebrei romani e la cerimonia di insediamento dei pontefici, mostra organizzata dal Museo ebraico di Roma. E’ stato pubblicato il relativo catalogo, disponibile anche in lingua inglese (Museo ebraico di Roma, 17/01/2010-11/03/2010)

–    Archivistica generale, il riordino dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER) e breve storia della Comunità Ebraica di Roma, lezione di S.H. Antonucci in occasione dello stage per i tirocinanti nell’ambito della collaborazione con la cattedra di Storia moderna e contemporanea della prof.ssa Marina Caffiero-Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia (Università degli Studi “La Sapienza”, Roma, 10/03/2010, 26/05/2010 e 01/06/2010)

–    L’intervista a testimoni di eventi traumatici: riflessioni, specificità e tecniche, seminario di S.H. Antonucci nell’ambito del corso “Indagini campionarie e sondaggi demoscopici” condotto dalla prof.ssa Luisa Natale-Dipartimento di Scienze economiche, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Cassino (Università degli Studi di Cassino, 03/05/2010)

–    Intervento registrato di S.H. Antonucci sulla testimonianza di discendenti di ebrei marrani, proiettato durante la relazione della prof.ssa Pierina Ferrara intitolata “Aspetti storici del marranesimo” nell’ambito del convegno “Marrani di ieri e di oggi” organizzato dal Dipartimento Educazione dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Milano Marittima, 29/04/2010)

–    Presentazione del libro La presenza ebraica a Roma  nel Lazio. Dalle origini al ghetto a cura di Rita Padovano (Esedra editrice, Padova 2010), organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale “Progetto Arkes” ed il Centro di Cultura ebraica (Centro Bibliografico dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italine, Roma, 02/02/2010)

–    Presentazione del libro Finalmente liberi… La riapertura del Tempio Maggiore nella liberazione di Roma. 9 giugno 1944 a cura di S.H.Antonucci, C. Procaccia, G. Spizzichino, E. Tizi, Litos, Roma 2009, presso l’Istituto Tecnico Statale e Commerciale “Arturo Bianchini” di Terracina in occasione del “Giorno della Memoria” (Terracina, 08/02/2010)

–    La cultura e la memoria, intervento di S.H. Antonucci in occasione del “Giorno della Memoria” (Biblioteca “Enzo Tortora”, Roma, 26/01/2010)

2009

–    Intervista sulla storia della Comunità Ebraica di Roma a S.H. Antonucci per la CNS (Catholic News Service), ripresa da vari siti internet, tra cui www.therecord.com.au (“The Record. The Parish. The Nation. The World”, giornale specializzato nella storia della Chiesa Cattolica in Australia) (07/01/2010)

–    La vita quotidiana nel ghetto di Senigallia: l’autorità pontificia e la Comunità israelitica di Senigallia. Secoli XVI-XIX, conferenza di S.H. Antonucci al II Convegno sugli ebrei nei territori dello Stato Pontificio (Rieti, 10/12/2009)

–    Partecipazione alla Giornata Europea della Cultura Ebraica tramite distribuzione della brochure dell’ASCER e servizio informativo al pubblico (06/09/2009)

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte di Radio Città Futura durante il programma Le strade di Roma in occasione dell’inaugurazione della mostra Finalmente liberi… La riapertura del Tempio Maggiore nella liberazione di Roma. 9 giugno 1944 (Roma, 04/06/2009)

–    Finalmente liberi…: la riapertura del Tempio Maggiore nella liberazione di Roma 9 giugno 1944, mostra organizzata in collaborazione con il Centro di Cultura Ebraica. E’ stato pubblicato il relativo catalogo (Museo ebraico di Roma, giugno 2009)

–    L’istruzione ebraica a Roma all’epoca del ghetto: la Confraternita Talmud Torà, conferenza di S.H. Antonucci presso il Gruppo Ghimel (Istituto Pitigliani, Roma, 26/02/2009)

–    Presentazione, del libro Scuola e itinerari formativi dallo Stato pontificio a Roma Capitale. L’istruzione primaria. Atti del Convegno, a cura di Carmela Covato e Manola Ida Venzo, Milano, organizzata dall’Archivio di Stato di Roma (Archivio di Stato di Roma, 29/01/2009)

–    Intervista telefonica in diretta a S.H. Antonucci da parte di Radio Città Futura durante il programma Le strade di Roma in occasione della Giornata della Memoria (27/01/2009)

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte dell’emittente televisiva Lazio TV in occasione della Giornata della Memoria (ASCER, 27/01/2009)

–    Partecipazione di S.H. Antonucci e C. Procaccia alla presentazione del documentario La famiglia che sconfisse Hitler, organizzata da History Channel (Istituto Pitigliani, Roma, 27/01/2009)

–    Presentazione del libro Gli effetti delle leggi razziali sulle attività economiche degli ebrei nella città di Roma (1938-1943), a cura del Collegio Rabbinico Italiano e del Corso di Laurea in Studi Ebraici e in collaborazione con l’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, presso l’Istituto Tecnico Statale e Commerciale “Arturo Bianchini” (Terracina, 27/01/2009)

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte dell’emittente televisiva Roma Uno in occasione della Giornata della Memoria (Terracina, 23/01/2009)

–    Presentazione del libro Rubare le anime di Marina Caffiero, in collaborazione con il Museo ebraico di Roma (Museo ebraico di Roma, 14/01/2009)

2008

–    Intervista a S.H. Antonucci da parte di RAI 2 durante la trasmissione Sorgente di vita sulle attività dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma ed i restauri finanziati da MiBAC-L. 175 (ASCER, 21/12/2008)

–    Scolara Levi Lia – Razza ebraica. Vicende ebraiche tra archivi, cinema, letteratura e musica, convegno organizzato in collaborazione con l’Archivio di Stato di Roma (Archivio di Stato di Roma, 12/11/2008).

–    Partecipazione alla Giornata europea della Cultura ebraica tramite distribuzione della brochure dell’ASCER e servizio informativo al pubblico (Sinagoga Maggiore, Roma, 07/09/2008)

–    La presenza ebraica nel Lazio: fonti e studi, convegno organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche–Laboratorio di Storia Economica Regionale dell’Università di Cassino e con il patrocinio del Centro Romano di Studi sull’Ebraismo dell’Università di “Tor Vergata”. Gli atti sono stati pubblicati sulla rivista “Archivi e cultura” (Università di Cassino, Facoltà di Economia, 11/06/2008)

–    La popolazione ebraica romana nelle fonti dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, intervento di C. Procaccia al convegno La riconta delle anime (Trento, 03/04/2008)

2007

–    Il riordino del Fondo Scuola Tempio conservato presso l’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma, relazione di S.H. Antonucci durante il XXI Convegno Internazionale dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo-AISG (Ravenna, 4-6/09/2007)

–    Partecipazione, con uno stand, alla Giornata europea della Cultura ebraica (02/09/2007)

–    Le fonti orali nelle ricerche dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER), relazione di S.H. Antonucci durante il I Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Storia Orale (Casa della Memoria e della Storia in Roma, 16-17/03/2007)

–    Le fonti sugli ebrei conservate nell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER), lezione di S.H. Antonucci durante il seminario di formazione Gli ebrei di Roma tra passato e presente. Fonti documentarie e prospettive storiografiche della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Roma (Archivio di Stato di Roma, 15/02/2007)

–    La Comunità Ebraica di Roma e le fonti conservate nel suo Archivio, intervento di S.H. Antonucci in occasione della Giornata dell’Ebraismo (Monastero S. Urbano delle Clarisse Cappuccine, Roma, 17/01/2007)

2006

–    Presentazione del libro di G. Rigano, Il caso Zolli (Milano, Ed. Guerini & Associati, 2006), in collaborazione con il Centro di Cultura Ebraica di Roma (Istituto Il Pitigliani, Roma, 12/12/2006)

–    Partecipazione, con uno stand dell’ASCER, alla Giornata europea della Cultura ebraica (03/09/2006) ed alla Notte Bianca (17/09/2006)

–    Dalle ‘Scole’ al Tempio. La ristrutturazione dell’area del Ghetto di Roma (1885-1911), pannello presentato dall’ASCER in occasione della mostra-convegno La Città e le Regole. III Congresso biennale dell’Associazione Italiana di Storia Urbana (Castello del Valentino, Torino, 15-17/06/2006)

–    Il ghetto di Roma, “corto” di circa 10 minuti realizzato in collaborazione con la prof.ssa R. Morelli (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Cattedra di Storia Economica) e proiettato alla mostra-convegno La Città e le Regole. III Congresso biennale dell’Associazione Italiana di Storia Urbana (Castello del Valentino, Torino, 15-17/06/2006)

–    La partenza dei profughi dei campi di sterminio sulle navi Fede e Fenice dal porto di La Spezia (1946), partecipazione di C. Procaccia e G. Spizzichino alla giornata organizzata dal Gruppo Samuel (La Spezia, 08/05/2006)

–    La Chevrà Talmud Torah e l’istruzione nel ghetto di Roma tra XVIII e XIX sec., relazione presentata da S.H. Antonucci ed esposizione di un pannello relativo alla documentazione conservata presso l’ASCER e la Biblioteca CER, nell’ambito della mostra-convegno Scuola e itinerari formativi dallo Stato pontificio a Roma capitale. L’istruzione primaria, organizzata dall’Archivio di Stato di Roma (Archivio di Stato di Roma, 29/03/2006)

–    Presentazione del libro di A. Osti Guerrazzi, Caino a Roma (Cooper, Roma 2006), in collaborazione con il Centro di Cultura Ebraica di Roma (Istituto Il Pitigliani, Roma, 01/03/2006)

–    Giovanni Paolo II e Roma, mostra organizzata dal Vicariato di Roma e dall’Amministrazione Capitolina (Complesso del “Vittoriano”, 21/10/2005-08/01/2006)

2005

–    Risorgimento italiano-Risorgimento ebraico. Il retaggio di Giuseppe Mazzini, mostra organizzata dal Museo d’arte ebraica italiana “U. Nahon” di Gerusalemme insieme all’Istituto Italiano di Cultura ed al Forum Europa dell’Università Ebraica di Gerusalemme (Museo d’arte ebraica italiana “U. Nahon”, Gerusalemme, Israele, 28/11/2005-29/11/2005)

–    Le fonti sugli ebrei nella Capitale dal Cinque al Novecento nell’Archivio storico della Comunità di Roma (S.H. Antonucci) ed I banchieri ebrei nella seconda metà dei Seicento: il prestito su pegno (Claudio Procaccia), relazioni svolte durante  il convegno Judei de Urbe. Roma e i suoi ebrei: una storia secolare, organizzato dall’Università di Roma La Sapienza (Archivio di Stato di Roma, 08/11/2005)

–    Le leggi razziali, partecipazione di C. Procaccia ad incontri con scuole romane organizzati dall’Archivio di Stato di Roma (Archivio di Stato di Roma, 14/03/2005; 19/04/2005; 02/05/2005)

–    L’ospedale israelitico. Storia e memoria dal 1881 ad oggi, mostra organizzata dal Centro di Cultura Ebraica (Ospedale Israelitico all’Isola Tiberina, Roma,  22/02/2005-22/03/2005)

–    L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER), intervento di G. Spizzichino presso il Gruppo Ghimel (Istituto Pitigliani, Roma, 17/03/2005)

–    Dalle leggi antiebraiche alla Shoah. Sette anni di storia italiana 1938-1945, mostra organizzata dal Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea-CDEC (Complesso del “Vittoriano”, Roma, ottobre 2004-gennaio 2005)

2004

–    Centenario del Tempio Maggiore di Roma, mostra organizzata dal Museo ebraico di Roma (Museo ebraico di Roma, maggio 2004-novembre 2004)

–    Le Confraternite ebraiche e la Casa dei Catecumeni nelle fonti dell’Archivio Storico della Comunità ebraica di Roma (secc. XVI-XX), intervento dell’ASCER svolto durante il Convegno organizzato in occasione della mostra Sodalitas (Orte, 11/09/2004)

–    Confratersum, mostra organizzata dalla Win & Co.. E’ stato pubblicato il relativo catalogo. (Biblioteca Nazionale di Roma, 19/04/2004-20/05/2004)

–    L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER): storia e progetti, lezione svolta da Silvia Haia Antonucci, Claudio Procaccia, Giancarlo Spizzichino agli studenti del liceo ebraico Renzo Levi (O.R.T.) di Roma (28/04/2004)

–    Intervento di S.H. Antonucci alla conferenza stampa in occasione dell’inaugurazione della mostra ConfraterSum, con intervista da parte delle  seguenti TV: +3, La7, TelePace (Biblioteca Nazionale di Roma, 18/04/2004)

–    Intervento di C. Procaccia al II seminario di aggiornamento sulla situazione degli archivi ebraici italiani, organizzato dall’UCEI-Centro Bibliografico e dalla Fondazione Per I Beni Culturali Ebraici (Firenze, 18/01/2004)

2003

–    Le leggi razziali e la Comunità ebraica di Roma. 1938-1945, mostra organizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Roma (ASR). E’ stato pubblicato il relativo catalogo che è stato tradotto anche in lingua inglese grazie ad un finanziamento della Regione Lazio (Archivio di Stato di Roma, 15/10/2003-26/11/2003)


Scuola Rabbinica

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

La Scuola Rabbinica è articolata in due corsi principali: un corso “medio” e un corso “superiore”.

Il corso “medio” ha la durata di otto anni, che corrispondono di norma al periodo della scuola media e del liceo.
Al termine di questo periodo si consegue il titolo di “maskil” (termine tradizionale delle scuole rabbiniche italiane, equivalente a “colto”, sostanzialmente un diploma di maturità).

Il “maskil” deve possedere piena conoscenza della lingua ebraica, scritta e parlata, deve sapersi orientare senza ostacoli nella comprensione di tutta la Bibbia, ha esperienza di letteratura esegetica tradizionale, conosce le principali tappe della storia ebraica, ha studiato numerosi trattati di Mishnà e pagine di Talmud, ha studiato le principali regole dei due primi volumi dello Shulchan Arukh e del diritto matrimoniale.

Il “corso superiore” dura quattro anni; forma specialmente nelle discipline rabbiniche, con attenzione, sempre più crescente negli ultimi anni, al Talmud e ai Posqim. Si associano studi approfonditi e monografici di materie come la Bibbia, l’esegesi, il pensiero, la storia, la letteratura. Al termine del corso si consegue, con l’esame finale (che comprende anche risposte scritte a quesiti rituali) e discussione di tesi, il titolo di “Chakham” (sapiente). Secondo gli ultimi ordinamenti, agli studenti viene chiesto di integrare gli studi locali con periodi di soggiorni all’estero in istituti rabbinici accreditati e prestigiosi.

La laurea rabbinica rilasciata dal Collegio Rabbinico Italiano è riconosciuta dallo Stato italiano (art. 13 legge 8/3/89 n.101).


Collegio Rabbinico Italiano

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il Collegio Rabbinico Italiano (Beth haMidrash larabbanim haitalqi) è la scuola che ha per compito principale la formazione di rabbini e di insegnanti di materie ebraiche. A questo compito istituzionale si associa quello di polo di diffusione della cultura ebraica tradizionale in Italia.

L’Istituto mantiene il nome tradizionale di “Collegio” perchè fino ad un passato recente ospitava, in strutture collegiali, studenti di varie sedi. L’attuale struttura del Collegio Rabbinico Italiano comprende tre settori distinti: la Scuola Rabbinica, il Corso di Laurea in Studi Ebraici ed il Seminario Davide Almagià.

Collegio Rabbinico Italiano

Direttore: Rav Riccardo Shemuel Di Segni, Coordinatore: Rav Gianfranco David Di Segni

Indirizzo: Lungotevere Sanzio, 14 – 00153 Roma
Telefono: 0645542498 – Fax: 065809196


Ufficio e Tribunale Rabbinico – בית דין

in: | Scritto da: Redazione

3 Commenti

L’Ufficio Rabbinico della Comunità ebraica di Roma si occupa di diversi temi che vanno dal Beth Din alla kasheruth, dall’insegnamento formale alla divulgazione interna ed esterna, a tutte le funzioni culturali come le sinagoghe, le occasioni più o meno liete della vita, il miqwè, ed altre ancora.

E’ inoltre coinvolto in moltissimi casi di difficoltà socio-economica degli iscritti alla Comunità.

Parallelamente, è un costante interlocutore della società esterna a vari livelli: interviene nel dibattito pubblico sui principali temi di attualità, nelle scuole e negli Enti per di far conoscere il nostro modo di vivere, la nostra storia, le nostre tradizioni e la nostra cultura. Su questi temi vedi la sezione “Interventi”

L’Ufficio Rabbinico è volentieri a disposizione del pubblico. Per contattarci:

– telefonicamente, allo 06-68400651/2

– via fax, allo 06-68400655

-via email, scrivendo a ufficio.rabbinico@romaebraica.it,

oppure a rav@romaebraica.it per quesiti di halakhà

Chi siamo


Rav Dr. Riccardo Di Segni

Riccardo Di SegniNato a Roma nel 1949. Proseguendo un’antica tradizione associa l’esercizio della professione di medico (come radiologo, direttore di un reparto di un grande ospedale pubblico romano) all’attività rabbinica. Ha conseguito il titolo rabbinico presso il Collegio Rabbino Italiano nel 1973, dove ha continuato a insegnare e che dirige dal 1999.

Oltre all’insegnamento è stato attivo nell’ambito delle ricerche, pubblicando numerosi studi filologici e tre libri (l’ultimo in ebraico, Noten ta’am leshevach sul significato delle regole alimentari) e nelle attività di divulgazione della cultura ebraica tradizionale (tra l’altro con tre edizioni di una Guida alle regole alimentari ebraiche). Nominato Rabbino Capo di Roma nel novembre 2001.

 

Dayan Gad Eldad

Nato nel 1968 a Beer Sheva. Dal 1987 al 1996 ha studiato presso la yeshivà di Gush Etzion, intervallando gli studi al servizio militare nell’unità combattente “Golani”.

Nel 1994 ha conseguito il titolo di insegnante di materie ebraiche presso il college Herzog di Gush Etzion e nel 1996 ha ricevuto la semikhà (laurea rabbinica) da parte del Rabbinato Centrale Israeliano.

Dal 1997 ha studiato presso il kolel “Eretz Hemdah” di Gerusalemme, fino al conseguimento, nel 2005, del titolo di Dayan (giudice) rilasciato dal Rabbinato Centrale Israeliano. Contemporaneamente ha frequentato corsi-base di diritto civile presso l’Università Bar-Ilan.

Dal 1998 insegna Ghemarà e Poskim al corso corso superiore del Collegio Rabbinico Italiano.

Dal 2006 lavora presso l’Ufficio Rabbinico come Dayan.


Rav Alberto Funaro

Nato a Roma il 19 marzo 1953.

Laureato Rabbino Maggiore nel Collegio Rabbinico Italiano nel 1979

Professore di Ebraismo presso la scuola secondaria di I grado “Angelo Sacerdoti “ e di II grado “Renzo Levi” della Comunità Ebraica di Roma.

Docente presso il Collegio Rabbinico Italiano dal 1977.

Direttore del Talmud Torà (scuola di ebraismo) per alunni di scuola primaria.

Membro del Tribunale rabbinico di Roma in qualità di Giudice.

Collaboratore dell’Ecc.mo Rabbino Capo Prof. Elio Toaff fin dal 1976.

Direttore dell’Ufficio Rabbinico della Comunità Ebraica di Roma dal 2002.

Cantore del Tempio Maggiore e del Tempio Spagnolo.

Partecipa attivamente ad attività comunitarie, convegni nazionali ed internazionali.

Autore di dischi, cassette audio e CD sulla liturgia ebraica romana di rito italiano e sefardita


Rav Cesare Moscati

Nato a Roma nel 1952, ha frequentato la scuola Rabbinica dal 1966 e contemporaneamente ha esercitato la Chazanut.

Ha conseguito il titolo di Rabbino Maggiore presso il Collegio Rabbinico di Roma nel 1996, attualmente è Mannigh del Tempio Spagnolo nei giorni di Sabato e delle feste. Fa parte del Beth Din di Roma ed è docente sia del Collegio Rabbinico che presso il Liceo ebraico “ Renzo Levi”.


M.o Joseph Arbib

Responsabile della kasherut

Completano l’organico dell’ufficio:

Segreteria

Sig.ra Gianna Di Segni – Sig.ra Miriam Garcea

Hazanim

M.o Marco Salmonì, David Sessa, Settimio Salmonì, Marco Sed