1556064000<=1347580800
1556064000<=1348185600
1556064000<=1348790400
1556064000<=1349395200
1556064000<=1350000000
1556064000<=1350604800
1556064000<=1351209600
1556064000<=1351814400
1556064000<=1352419200
1556064000<=1353024000
1556064000<=1353628800
1556064000<=1354233600
1556064000<=1354838400
1556064000<=1355443200
1556064000<=1356048000
1556064000<=1356652800
1556064000<=1357257600
1556064000<=1357862400
1556064000<=1358467200
1556064000<=1359072000
1556064000<=1359676800
1556064000<=1360281600
1556064000<=1360886400
1556064000<=1361491200
1556064000<=1362096000
1556064000<=1362700800
1556064000<=1363305600
1556064000<=1363910400
1556064000<=1364515200
1556064000<=1365120000
1556064000<=1365724800
1556064000<=1303171200
1556064000<=1366934400
1556064000<=1367539200
1556064000<=1368144000
1556064000<=1368748800
1556064000<=1369353600
1556064000<=1369958400
1556064000<=1370563200
1556064000<=1371168000
1556064000<=1371772800
1556064000<=1372377600
1556064000<=1372982400
1556064000<=1373587200
1556064000<=1374192000
1556064000<=1374796800
1556064000<=1375401600
1556064000<=1376006400
1556064000<=1376611200
1556064000<=1377216000
1556064000<=1377820800
1556064000<=1378425600

Il Pidion Ha-ben e Zeved Ha-bat

in: | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Il figlio primogenito, veniva dedicato, come una primizia, al servizio del Tempio ed al Sommo Sacerdote, che ne era considerato il legittimo proprietario.

Quando il bambino aveva compiuto il primo mese, i genitori avevano il diritto di riscattarlo dalle mani del sacerdote versando una somma pari al valore di “cinque sicli” (circa 100 grammi d’argento).

La cerimonia del Pidion haben, riscatto del figlio o “scompro”, secondo la popolare definizione romana, è compiuta da un Cohen, in quanto diretto discendente del sacerdote Aronne.

Quando nasce una bambina si procede all’opposizione del nome alla neonata ed alla sua benedizione con la cerimonia dello Zeved Ha-bat (dono della figlia). Questa cerimonia può aver luogo tanto in caso quanto al Tempio.