1544832000<=1347580800
1544832000<=1348185600
1544832000<=1348790400
1544832000<=1349395200
1544832000<=1350000000
1544832000<=1350604800
1544832000<=1351209600
1544832000<=1351814400
1544832000<=1352419200
1544832000<=1353024000
1544832000<=1353628800
1544832000<=1354233600
1544832000<=1354838400
1544832000<=1355443200
1544832000<=1356048000
1544832000<=1356652800
1544832000<=1357257600
1544832000<=1357862400
1544832000<=1358467200
1544832000<=1359072000
1544832000<=1359676800
1544832000<=1360281600
1544832000<=1360886400
1544832000<=1361491200
1544832000<=1362096000
1544832000<=1362700800
1544832000<=1363305600
1544832000<=1363910400
1544832000<=1364515200
1544832000<=1365120000
1544832000<=1365724800
1544832000<=1303171200
1544832000<=1366934400
1544832000<=1367539200
1544832000<=1368144000
1544832000<=1368748800
1544832000<=1369353600
1544832000<=1369958400
1544832000<=1370563200
1544832000<=1371168000
1544832000<=1371772800
1544832000<=1372377600
1544832000<=1372982400
1544832000<=1373587200
1544832000<=1374192000
1544832000<=1374796800
1544832000<=1375401600
1544832000<=1376006400
1544832000<=1376611200
1544832000<=1377216000
1544832000<=1377820800
1544832000<=1378425600

Gli ebrei “in cammino” del Sud Italia

in: Ebraismo | Scritto da: Redazione

6 Commenti

Una intensa tre giorni di studio e incontri a Belvedere Marittimo in Calabria, per dare forza al progetto di ritorno all’ebraismo nel Meridione

La Calabria ha ospitato nei giorni tra il 20 ed il 23 dicembre scorso uno shabbaton organizzato dall’Ucei dal Dec con il supporto della Comunità Ebraica di Napoli e di Shavei Israel, una organizzazione no profit israeliana che da anni si occupa di ritorni all’Ebraismo di discendenti di ebrei in tutto il mondo, dalla Cina al Sud America, passando per India, Russia; Europa e da ieri anche Sud Italia. Leggi tutto l’articolo


Ebrei in Vietnam

in: Ebraismo | Scritto da: Redazione

Nessun Commento

Nella capitale Ho Chi Min inaugurato il primo mikve

Secondo un antico insegnamento rabbinico, il primo atto da compiere per rendere possibile, in una città, l’esistenza di una comunità ebraica è la costruzione di un mikve, data la fondamentale importanza rivestita, nell’ebraismo, dal bagno rituale e dalla kosherizzazione delle stoviglie.

Per questo fine, e quasi a garantire la propria identità e presenza in una realtà assai difficile, gli ebrei del Vietnam hanno voluto inaugurare, il 25 ottobre, il primo mikwe del Paese, ad Ho Chi Min City. Leggi tutto l’articolo


Ebrei a Roma: “Con i piedi nel cuore della città e la testa in Israele”

in: Eventi, Foto gallery | Scritto da: Redazione

Un Commento

E’ un film-documentario sulla vita, le speranze e le paure della più antica comunità ebraica della diaspora. Verrà presentato in anteprima oggi 15 novembre al cinema Barberini e sarà trasmesso dalla RAI

E’ uno sguardo interessante quello che il regista Gianfranco Pannone propone nel suo ultimo documentario Ebrei a Roma.

Presentato nell’ambito del Festival di Roma nella nuova sezione creata da Marco Muller intitolata Prospettive Italia, questo film che passerà come ‘Evento Speciale’ al Cinema Barberini il prossimo 15 novembre alle ore 20.30 e che, in seguito, avrà un passaggio televisivo sulla Rai, esplora la vita della Comunità Ebraica romana, la sua storia, le sue tradizioni, il suo modo antico e al tempo stesso estremamente moderno di guardare all’esistenza, alla famiglia e alla religione. Leggi tutto l’articolo


Ebrei del Sud Italia, un fenomeno quasi sconosciuto

in: Ebraismo | di: Pierpaolo Pinhas Punturello

Nessun Commento

Si sono tenuti dal 2 al 4 novembre a Brindisi gli Stati Generali degli Ebrei dell’Italia Meridionale. Una presenza ebraica che oggi ha del rivoluzionario ma dovrà sapersi evolvere

Proprio mentre il DEC, uno dei dipartimenti dell’UCEI, cioè dell’Istituzione che rappresenta gli ebrei d’Italia, annullava per scarsa partecipazione uno Shabbaton organizzato a Vercelli, in Puglia, a Brindisi, partiva dal 2 al 4 novembre, uno Shabbaton che non è stato organizzato da nessuna istituzione ebraica ma che ha visto il suo senso e la sua genesi nella volontà di alcune famiglie ebraiche pugliesi: uno Shabbaton voluto ed organizzato dalla volontà popolare.

Questo bisogno ebraico di base (così sarebbe stato definito in un collettivo studentesco di sinistra almeno fino agli anni ’90) ha voluto chiamare questo appuntamento con il titolo di “Stati Generali degli Ebrei dell’Italia Meridionale” ampliando quindi la riflessione, il dibattito, le conclusioni ed i progetti verso tutto il Sud ebraico del quale sappiamo davvero poco in termini reali. Leggi tutto l’articolo


Varsavia commemora la deportazione dal ghetto ebraico

in: Blog/News | Scritto da: Redazione

5 Commenti

Dal 22 luglio ’42 deportati e uccisi in tre mesi 260.000 ebrei

Varsavia ha commemora domenica 23 luglio il 70mo anniversario della ‘liquidazione’ del ghetto da parte della Germania nazista, che portò alla morte centinaia di migliaia di ebrei, deportati dalla capitale polacca al campo di concentramento di Treblinka, un centinaio di km a nord-est. È la prima volta che in Polonia si ricorda anche la deportazione e non solo l’insurrezione di aprile del ghetto.

A partire dal 22 luglio 1942 “in tre mesi 260.000 abitanti del ghetto furono deportati e uccisi. Circa un quarto della popolazione di Varsavia”, ricostruisce Pawel Spiewak, presidente dell’Istituto storico ebraico (Zih). Leggi tutto l’articolo


Antisemitismo nella Spagna contemporanea

in: Anti-Semitismo | di: Stefano Gatti

6 Commenti

In Spagna la popolazione ebraica è stimata in 40/50mila unità, però, il numero degli ebrei registrati non supera i 14mila. Le comunità più grandi sono a Madrid, Barcellona e Malaga. Piccole comunità si trovano ad Alicante, Benidorm, Cadice, Granada, Marbella, Majorca, Torremolinos e Valencia. Altre comunità ebraiche si trovano in Nord Africa, nell’ex protettorato del Marocco spagnolo, nelle città autonome di Ceuta e Melilla. Leggi tutto l’articolo


Storia del popolo ebraico nei Paesi arabi

in: Ebraismo | di: Claudia De Benedetti

Un Commento

Esce l’ultimo libro dello storico francese Georges Bensoussan: da accettati ad espulsi

Si intitola: Ebrei nei paesi arabi. Il grande sradicamento 1859-1975 (Juifs en pays arabes. Le grand déracinement 1850-1975) l’ultimo grande lavoro dello storico Georges Bensoussan, appena uscito nelle librerie francesi.

Già autore di una monumentale storia del sionismo (Il sionismo. Una storia politica e intellettuale. 1860-1940, Einaudi, 2007) e di numerosi saggi sulla Shoah, Bensoussan firma un saggio di ampio respiro, ricostruendo con pazienza una storia complessa e dolorosa, smontando idee comuni e mitologie e soprattutto rompendo il silenzio che ha avvolto per lungo tempo il destino di queste comunità. Leggi tutto l’articolo


L’immagine degli ebrei nei libri di scuola

in: Blog/News | di: Stefano Gatti

3 Commenti

Tra informazione e pregiudizio

I libri di testo per la scuola dell’obbligo e quelli per l’infanzia, sono interessanti strumenti per tentare di comprendere quale immagine degli ebrei e dell’ebraismo la cultura voglia trasmettere alle nuove generazioni.

Oggi questo genere di pubblicistica non costituisce più il canale privilegiato per la trasmissione del sapere, poiché affiancata da altri mezzi di comunicazione come la televisione e, soprattutto, Internet, però, specie i manuali scolastici, continua ad essere estremamente significativa poichè fonte di sapere ufficiale istituzionale, e contiene quelle informazioni minimali il cui apprendimento è considerato fondamentale.

Alcuni recenti lavori accademici hanno posto in luce che l’antisemitismo, l’anti-israelianismo e, soprattutto, una visione confusa ed opaca degli ebrei e dell’ebraismo continuano ad essere un problema nelle scuole di molti paesi occidentali. Gli studi dedicati a questo tema sono pochi. Stati Uniti e Francia sono i paesi che hanno prodotti i lavori più significativi, ma anche Olanda, Belgio e Norvegia hanno indagato alcuni aspetti dell’antisemitismo nelle scuole. Leggi tutto l’articolo


L’evoluzione dell’antisemitismo: gli ebrei da pariah a non persone

in: Blog/News | di: Pierpaolo Pinhas Punturello

4 Commenti

E’ un disvalore che si continua a iniettare nella società e che viene anche applicato allo Stato di Israele

Il cuore della vecchia Europa è abituato al sangue ebraico. Se forse dicessi con crudele onestà questa frase ad alta voce, rischierei di sembrare pazzo o rischierei di essere incoronato come uno dei più grandi analisti sociali dei nostri tempi.

Quando Max Weber definì gli ebrei i pariah della società occidentale di fatto prese coscienza di una realtà quotidiana europea che egli trasformò in una categoria scientifica che indicava chiaramente il mezzo di comprensione del luogo socio-economico degli ebrei all’interno dell’Europa antica e medioevale: un luogo pariah, impuro ed intoccabile, detestabile e mal tollerato ma pur sempre necessario. Leggi tutto l’articolo


L’antisemitismo in Italia non è un episodio casuale

in: Anti-Semitismo | Scritto da: Redazione

3 Commenti

Si diffonde soprattutto attraverso la Rete

Per il 2011 l’Osservatorio sul pregiudizio antiebraico della Fondazione CDEC registra 50 episodi di antisemitismo un numero allineato a quello degli ultimi due anni.

I dati fattuali consistono in atti vandalici: aggressioni fisiche e verbali, atti di vandalismo nei cimiteri ebraici, graffiti offensivi, e-mail e post a singoli e istituzioni ebraiche.

La visione del mondo antisemita continua a rimanere appannaggio di forze politiche e culturali estremiste sia di destra che di sinistra, e di frange dell’integralismo cattolico e del fondamentalismo islamico. Il pregiudizio antiebraico è ormai quasi sempre connesso al tema Israele, e quando si connota come ‘critica ad Israele’ riesce ad ottenere una più ampia legittimazione e diffusione. Leggi tutto l’articolo