1566259200<=1347580800
1566259200<=1348185600
1566259200<=1348790400
1566259200<=1349395200
1566259200<=1350000000
1566259200<=1350604800
1566259200<=1351209600
1566259200<=1351814400
1566259200<=1352419200
1566259200<=1353024000
1566259200<=1353628800
1566259200<=1354233600
1566259200<=1354838400
1566259200<=1355443200
1566259200<=1356048000
1566259200<=1356652800
1566259200<=1357257600
1566259200<=1357862400
1566259200<=1358467200
1566259200<=1359072000
1566259200<=1359676800
1566259200<=1360281600
1566259200<=1360886400
1566259200<=1361491200
1566259200<=1362096000
1566259200<=1362700800
1566259200<=1363305600
1566259200<=1363910400
1566259200<=1364515200
1566259200<=1365120000
1566259200<=1365724800
1566259200<=1303171200
1566259200<=1366934400
1566259200<=1367539200
1566259200<=1368144000
1566259200<=1368748800
1566259200<=1369353600
1566259200<=1369958400
1566259200<=1370563200
1566259200<=1371168000
1566259200<=1371772800
1566259200<=1372377600
1566259200<=1372982400
1566259200<=1373587200
1566259200<=1374192000
1566259200<=1374796800
1566259200<=1375401600
1566259200<=1376006400
1566259200<=1376611200
1566259200<=1377216000
1566259200<=1377820800
1566259200<=1378425600

In Comune la presentazione della Giornata della Memoria

in: Giornata della Memoria | di: Eleonora Pavoncello

Nessun Commento

 

campidoglio giornata memoria

Si è svolta questa mattina nella sala della piccola Protomoteca del Campidoglio la conferenza stampa delle attività per la Giornata della Memoria del Comune di Roma. Oltre cento attività nei giorni organizzate su tutto il territorio che sono state presentate dal Sindaco di Roma Virginia Raggi, dalla Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, dal Vicesindaco e Assessore alla Crescita Culturale Luca Bergamo e dall’Assessore alle Politiche Sociali Laura Baldassarre. Il Sindaco di Roma ha voluto ringraziare la Comunità Ebraica spiegando che le attività della memoria sono parte ormai di un percorso che
questa amministrazione ha scelto di portare avanti: “Siamo tutti testimoni, non dobbiamo semplicemente commemorare, ma trasmettere qualcosa di vivo. Ascoltando i testimoni siamo diventati testimoni dei testimoni e i ragazzi che hanno partecipato al Viaggio della Memoria saranno loro a testimoniare in prima persona per non dimenticare.” Parole condivise dalla Presidente Dureghello che ha ringraziato per il lavoro svolto: “E’ bello vedere una città che si adopera per costruire un percorso che coinvolge tanto persone per ricordare. Si tratta della coscienza di questa città. La memoria va fatta in questa maniera, come un percorso collettivo che riguarda tutti”.