1568505600<=1347580800
1568505600<=1348185600
1568505600<=1348790400
1568505600<=1349395200
1568505600<=1350000000
1568505600<=1350604800
1568505600<=1351209600
1568505600<=1351814400
1568505600<=1352419200
1568505600<=1353024000
1568505600<=1353628800
1568505600<=1354233600
1568505600<=1354838400
1568505600<=1355443200
1568505600<=1356048000
1568505600<=1356652800
1568505600<=1357257600
1568505600<=1357862400
1568505600<=1358467200
1568505600<=1359072000
1568505600<=1359676800
1568505600<=1360281600
1568505600<=1360886400
1568505600<=1361491200
1568505600<=1362096000
1568505600<=1362700800
1568505600<=1363305600
1568505600<=1363910400
1568505600<=1364515200
1568505600<=1365120000
1568505600<=1365724800
1568505600<=1303171200
1568505600<=1366934400
1568505600<=1367539200
1568505600<=1368144000
1568505600<=1368748800
1568505600<=1369353600
1568505600<=1369958400
1568505600<=1370563200
1568505600<=1371168000
1568505600<=1371772800
1568505600<=1372377600
1568505600<=1372982400
1568505600<=1373587200
1568505600<=1374192000
1568505600<=1374796800
1568505600<=1375401600
1568505600<=1376006400
1568505600<=1376611200
1568505600<=1377216000
1568505600<=1377820800
1568505600<=1378425600

Tra computer e svastiche, il potenziale attentatore

in: Blog/News | Pubblicato da: Donatella Di Cesare

Nessun Commento

Quando si parla di fondamentalismo islamico, la prima impressione è che si tratti di una realtà talmente estrema, quasi mitologica, difficile da immaginare nel contesto italiano. Un tema dunque attuale – si potrebbe dire – ma non qui, non ora, non in questo paese.

Eppure l’arresto del giovane marocchino, che a quanto pare si apprestava a compiere – al più tardi fra due settimane – un attentato alla sinagoga di via della Guastalla a Milano, rende molto concreta la minaccia. Sembra che da tempo studiasse minutamente, con un «sopralluogo virtuale», la topologia e i sistemi di sorveglianza. Ancora più allarmante è che non fosse solo. Perché dal materiale raccolto emergono stretti legami con la rete del terrorismo islamico, legami che giungono almeno fino a Londra.

È meglio non pensare a quello che sarebbe successo tra due settimane, se il potenziale attentatore avesse messo in atto il suo piano. Ma occorre invece riflettere sulle svastiche trovate insieme alla kefià, sui temi jihadisti dei suoi messaggi e su un uso spregiudicato del computer. Il web costituisce un mondo virtuale in cui si gode di un inquietante anonimato. I problemi sorgono quando il mondo virtuale si fa d’improvviso reale.

Condividi questo articolo

  • Share
  • FriendFeed
  • Email
  • Feed RSS

Tag: , ,